-1°

Spettacoli

Pizzarotti e il Regio: "Festival Verdi, primo obiettivo"

Pizzarotti e il Regio: "Festival Verdi, primo obiettivo"
Ricevi gratis le news
14

Mara Pedrabissi
"Muoio grazie all'aiuto di troppi dottori", lasciava detto, sagacemente, nella sua biografia Alessandro Magno, il condottiero. «In queste ore in tanti mi portano la loro opinione sul Teatro Regio, ma sono punti di vista di parte. Ascolto tutti, poi mi faccio la mia idea, la mia visione. Non ho ancora formalizzato una decisione in proposito, anche perché vorrei condividerla con i miei, ma ho già  in testa una soluzione» rifletteva ieri mattina il sindaco Federico Pizzarotti che oggi - ha assicurato - presenterà l'assessore alla Cultura.

Il giochino del “toto-nome” sarebbe un'inutile perdita di tempo. Come pure l'infilarsi nel tormentone del «Meli resta, Meli non resta».  Meglio cercare di capire quel che accadrà nei prossimi anni al Regio, grandioso lascito per Parma, prezioso (e dispendioso) oggetto di marketing. Per limitarci ai dati certi: il 30 giugno scade il mandato del sovrintendente, il Consiglio di amministrazione è da nominare, la mancanza di una Stagione estiva ha acuito il problema dei cosiddetti “precari storici”.
(...) C'è la scadenza del Festival Verdi di ottobre: mi risulta che siano già stati venduti dei pacchetti all'estero
«Il programma è già stato impostato. Quel che va capito ora è realisticamente cosa si può fare, parlo di possibilità oltre che di volontà. Sapendo che noi dobbiamo rispondere alla città e raggiungere l'obiettivo che è il Festival Verdi di ottobre»

(...) L'intervista completa sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fred

    21 Giugno @ 06.19

    Mi stupisce molto il comportamento di questa nuova giunta. Digitino "Mauro Meli" e il loro amato web restituirà una serie di siti la cui metà basta a dare il benservito all'attuale sovrintendente del Regio, ai suoi sodali venuti dalla Sardegna e ai suoi debiti. Lo hanno già cacciato da Cagliari, da Ferrara, dalla Scala.Parma cosa aspetta?

    Rispondi

  • giuseppe

    20 Giugno @ 21.05

    Vogliamo il maestro Bartoletti come direttore onorario del Regio! E' un atto dovuto nei suoi confronti da parte della città. Meli l'ha cacciato, adesso cacciate Meli! Sindaco. se non ha conosciuto il maestro Bartoletti, si informi su di lui. Va recuperato a tutti i costi. Sarebbe un grande gesto da parte sua e tutti gli amanti della musica e della cultura gliene darebbero atto!!

    Rispondi

  • parmigiana 72

    20 Giugno @ 15.06

    Mi associo a rene, se asili, anziani e disabili non sono la priorita' !!! sindaco c e' un sacco di gente che non vede l ora di un suo passo falso ed e' proprio sulla strada giusta.....

    Rispondi

  • il critico

    20 Giugno @ 14.59

    avere dubbi su mauro meli, carra e tutti quelli che hanno portato il regio a un passo dalla chiusura è sbalorditivo! non avevano detto, in campagna elettorale, basta con meli e la malagestione? non parlavano di azioni legali e giudiziarie"? se confermano meli la fanno troppo grossa, non hanno idea di cosa sia capace! che si leggano il suo di curriculum, con la cacciata da ferrara prima e da cagliari poi, a cui ha regalato 50 miliardi di debiti.

    Rispondi

  • kgb

    20 Giugno @ 12.35

    ma di anziani e disabili non se ne parla mai perchè il sindaco non viene a fare un giro alla residenza xx5 aprile?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5