-2°

Spettacoli

Platinette: "Taglio col passato : cambio mentre tutto cambia"

Platinette: "Taglio col passato : cambio mentre tutto cambia"
6

Platinette

 Come si cambia….», così cantava, un mucchietto di lustri fa, la fulva Fiorella Mannoia, aggiungendo anche «…per non morire….» o un più probabile «…per amore»: perché cambiano le stagioni del calendario, cambiamo noi, cambiano le aspettative sul futuro e le speranze di averne uno decente, cambiano i rapporti, spesso anche gli amici, e, con preoccupazioni più figlie di questi anni, se non lo si perde, si cambia lavoro….Lo dico a me stesso, in questi giorni, prima di un ennesimo cambiamento (io  li ho sempre odiati, ma solo per pigrizia, poi, si sa, portano cosa buone o meno lo scopriremo nel tempo, di sicuro ci obbligano ad una verifica sulla e della nostra vita e di cosa la fa sopportabile o troppo faticosa….), prima di chiudere una lunga parentesi durata una dozzina d’anni, bellissimi ma non irripetibili (almeno lo spero…), prima che facce, voci, abitudini e sicurezze vengano spazzolate via, perché può accadere, perché se non siamo più contenti di noi o qualcuno di noi non lo è, bisogna mettersi ad usare un forcipe e tagliare col passato…Non fa male, fa malissimo, le bombe procurano danni, anche quando siamo noi a lanciarle e a maggior ragione le schegge rischiano di finirci addosso e di restarci per sempre, ma nessuno come chi si fa del male da solo è anche capace di trarre da se stesso e dagli eventi tutto il bene possibile: quello che non cambia , se non mai quasi, è il tarlo del dubbio, se facciamo bene a fare rivoluzioni o se è l’unico modo per affermare, qualunque sia il prezzo da pagare, che a illuminarci il cammino debba necessariamente essere la pulsione verso l’onestà assoluta, il non farsi distrarre da ciò che potrebbe rendere tutto meno complicato ma meno soddisfacente…Cambiamo , mentre tutto cambia (e stavolta la citazione musicale passa dalla Mannoia a Annalisa e alla sua «…mentre tutto cambia, tu non cambiare mai…»), fatto salvo poi che vale , anche per retorica il «…tu non cambiare mai…» al quale un tempo avrei aggiunto «…resta dove sei» , ma alla mia età , nel pieno di un cambiamento di un’intera Nazione, di una città, la mia, era sicuramente «fuori tempo» il non voler mutare nulla, tanto ciò che quello che più cambia  (la nostra faccia…) non è più la stessa degli anni andati, belli, bellissimi, ma, e vivaddio, ripetibili…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annalisa

    23 Giugno @ 12.16

    Al Regio meglio Platinette di Meli. Anche coi capelli di diverso colore!!!

    Rispondi

  • bila

    23 Giugno @ 09.40

    Non bastava cambiare colore dei capelli? Magari neri e un pò alla Moira Orfei.

    Rispondi

  • luca

    23 Giugno @ 07.39

    non ho capito niente niente di quello che hai scritto..ma cambia..

    Rispondi

  • valerio

    22 Giugno @ 23.37

    Dopo questa notizia vado a dormire più sollevato e contento....

    Rispondi

  • federico

    22 Giugno @ 22.40

    ma cosa diavolo ha detto? sembra una enorme supercazzola

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti