14°

25°

Spettacoli

Franco Nero, un parmigiano cittadino del mondo

Franco Nero, un parmigiano cittadino del mondo
0

Sandro Piovani

L'appuntamento è per le 20,40, davanti alla Corale Verdi. E lui arriva puntuale. In bicicletta, primo del gruppo di famiglia: appena dietro la nipote, poi la sorella e il cognato. Attore internazionale e cittadino del mondo, nella Parma che ha lasciato poco più che ventenne si sente sempre a casa: lui è Franco Nero. Basta parlargli pochi minuti per capire la frase di un grande regista come Sergio Corbucci: «Ford aveva John Wayne, Leone aveva Clint Eastwood, io ho Franco Nero».

Francesco Sparanero da Parma
«Tornare qui per me è sempre bello, ci ho passato più di vent'anni della mia vita. Poi sono andato in giro per il mondo, a lavorare. E poi si trovano sempre le scuse per tornare a Parma: questo premio, l'anno scorso lo spettacolo al Regio»:  Francesco Sparanero, in arte Franco Nero, si è presentato così ai Veterani dello Sport di Parma. Che lo hanno “convocato” per parlare soprattutto del suo forte legame con il mondo dello sport, pugilato, tennis e calcio su tutti. E premiarlo con il Crest. Perché Franco Nero, a parlare di sport, tira notte. «Un grande amore che ho trasmesso ai miei figli e loro ai miei nipoti. Lo sport aiuta a formarsi e a stare lontano da un mondo negativo. Lo pratico e lo seguo. E' l'unica cosa che seguo in tv».

Pugilato, tennis e calcio
Se mai ce ne fosse bisogno, gli occhi di Franco Nero si illuminano ancora di più a ricordare quando «facevo pugilato ma poi ho smesso per evitare problemi al volto e poi giocavo a calcio, ero una buona ala». E ride di gusto ripensando ai 2.100 gol (già, proprio duemilacento) segnati da amatore di calcio e calcetto. «E' stato bello quando ho segnato il duemillesimo gol, in una partita al Forum a Roma. Mi avevano preparato una canottiera da mettere sotto la maglia ufficiale, con scritto 2000. Era il 2006. Il gol 2000 arrivò solo su rigore. Anche un po' generoso». E giù un'altra risata. 

Attore e cittadino del mondo
Franco Nero ha lavoro sui set di tutto il mondo. E' un attore internazionale ma soprattutto è un cittadino del mondo. Ogni paese è casa sua. «Sono un privilegiato perché ho avuto la fortuna di lavorare dappertutto, con tutte le cinematografie del mondo. Con i più grandi registi. Mi piace il cinema nel suo complesso. Ed ho la fortuna di essere conosciuto e questo mi offre la possibilità di poter scegliere. Così, un anno vado in Brasile, poi magari in Ungheria o in Scozia. Mi diverte gustare queste cinematografie differenti, perché sono un curioso».

Beneficenza, ma in silenzio
Franco Nero non ne parla volentieri. Bisogna rifare la domanda almeno un paio di volte. Quel centro di Tivoli che accoglie i ragazzi in difficoltà di tutto il mondo fa parte del suo privato. Difficile da far emergere. Nel 2013 saranno cinquant'anni al fianco del centro Don Bosco di Tivoli. «Mah... Questo è stato un incontro eccezionale che ho avuto quando avevo ventuno anni. Un incontro che mi ha cambiato, con questo pretino, don Nello. Mi sono innamorato del suo progetto. Allora non avevo una lira ma gli promisi di aiutarlo. E così è stato. Tutto qui. E' la mia seconda casa, spirituale. E cerco anche di raccogliere fondi per loro». Di più non aggiunge.
Si poteva parlare di Django, del cameo concesso a Quentin Tarantino, di film e progetti. Per una sera però Franco Nero è tornato nella sua Parma. In arrivo dal mondo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

incidente

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

1commento

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SICUREZZA

G7: massima allerta a Taormina Video

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

play-off

D'Aversa: "Il Parma è stato, prima di tutto, bravo tatticamente" Video

1commento

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare