-4°

Spettacoli

Lo stadio Dall'Ara in coro: "Emilia don't cry"

Lo stadio Dall'Ara in coro: "Emilia don't cry"
5

Una distesa di braccia. Pronte ai cambi di ritmo. Voci disposte ad urlare dietro alla gola roca di Luciano Ligabue. E ad arrotondarsi per Caterina Caselli e il suo «si muore un po' per poter vivere». O ancora a sussurrare i "Giudizi universali" di Samuele Bersani. È stato uno spettacolo nello spettacolo, quello offerto dai quasi 40mila arrivati allo stadio Dall’Ara di Bologna per il "Concerto per l’Emilia".  Non che sul palco lo show fosse da meno. Quasi tutto il meglio della musica emiliano-romagnola a rapporto. Con un quasi che coincide con il grande assente: Vasco Rossi, che fin dall’inizio ha deciso di non essere della partita e che anche stasera su Facebook ribadiva che «la solitudine è una necessità...». 
Per il resto, c'erano tutti. C'era Zucchero, che ha rotto gli indugi, prima ancora della sigla televisiva per la diretta su Rai Uno, dettando i tempi con una ballata - "Il suono della domenica" - dedicata proprio a questa sua terra squassata. Pochi minuti ed era inevitabile andare con la mente ai campanili distrutti, ai capannoni venuti giù, alle tende lungo quella «grande pianura» cantata da Francesco Guccini, il primo ad aver aderito all’appello per questo concerto lanciato a pochi giorni dal terremoto dal leader dei Nomadi, Beppe Carletti. Guccini che, in un simbolico passaggio di consegne, ha dato il benvenuto sul palco a Luciano Ligabue. Lui, da grande narratore di questa terra, con due sole canzoni ha raccontato la microstoria dell’Emilia ferita: prima "Il giorno di dolore", «che nessuno te lo spiega perché sia successo a te»; ma poi, la nota positiva con "Il meglio deve ancora venire". 

Ampi servizi sulla serata sono sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

 

 

Eravate al concerto? Scrivete le vostre impressioni nello spazio commenti e inviato foto e video a sito@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • @driana

    27 Giugno @ 10.13

    EMILIA AN ZIGHER ... peccato che non ci abbiano pensato.

    Rispondi

  • NORINO

    26 Giugno @ 15.47

    Ciò che non capisco è come mai per una disgrazia assolutamente locale si debba urlare qualcosa in inglese. i soliti provincialotti complessati. "Emilia sta miga cridär"!!! Norino Melegari

    Rispondi

  • DONATELLA

    26 Giugno @ 15.23

    Inseriamo il commento della lettrice Donatella, arrivato via e-mail: "Ero al concerto, è stata una serata piena di gioia e di grande commozione. Tantissima gente comune mischiata alla musica di tanti artisti. Tutti insieme per dare una ventata di fiducia a chi ha passato momenti di terrore e sta ancora vivendo nell’incertezza. Era bello respirare la spontaneità di tutti, famosi e non. Speriamo veramente che sia servito per qualcosa di grande, è vero gli emiliani sono forti e pronti a rinascere ma non devono essere abbandonati a se stessi….". Donatella

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    26 Giugno @ 12.59

    Mah... Facile a dirsi "Emilia don't cry" per chi non è coinvolto nella tragedia. Penso (soprattutto) agli anziani, in una tenda, senza più una casa. Ricordo l'intervista ad un anziano abruzzese, dopo il terremoto dell'Aquila. Ha detto "Avrei preferito morire, piuttosto che vedere questo scempio." Ha scritto qualcuno, di cui non ricordo il nome. "Per sapere cos'è una guerra, bisognerebbe interrogare i morti, non i sopravvissuti".

    Rispondi

  • stefano

    26 Giugno @ 12.23

    Serata che si è contraddistinta anche per i fischi a Ratzingher e Napolitano. Fischi giusti e meritati

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video