17°

30°

Spettacoli

Hugh Grant attacca Berlusconi, "pericolo per democrazia "

Hugh Grant attacca Berlusconi, "pericolo per democrazia "
7

«Tutti quelli che amano l'Italia e nessuno ama l’Italia più di me, sono stati preoccupati nel vedere l’influenza di Berlusconi non solo sulla democrazia ma anche sulla cultura». Parola di Hugh Grant al Forum pan-europeo sul pluralismo dei media ed i new media, organizzato al Parlamento Europeo. Per l’attore l’ex premier è anche «un pericolo» per la democrazia in Europa. Posizioni che hanno suscitato un vivace battibecco con Gina Neri, membro del Cda Mediaset, presente al seminario. 

Hugh Grant, rispondendo ad una domanda durante lo svolgimento del Forum sul pluralismo dei media, ha definito l’Italia come «un ibrido bizzarro di Stato che controlla i media e di media che controllano lo Stato, entrambi nelle mani dello stesso uomo». «Ciò che è curioso ed inspiegabile per me – ha detto ancora l’attore – è che un tipo solo che ha in mano 6 emittenti o comunque ha una forte influenza sulle televisioni pubbliche ed è protagonista di tanti e tanti scandali che avrebbero ucciso ogni altro uomo politico in altri paesi continua al potere o comunque vicino al potere». L’attore, pur riconoscendo che in ogni Stato «gli elettori sono liberi di eleggere chi vogliono», non ha nascosto che i successi di Berlusconi nelle urne «sorprendono negli altri paesi».

Parole che hanno sollevato la dura reazione di Gina Nieri, membro del Cda di Mediaset e presente anche lei al Forum organizzato nel Parlamento Ue per chiedere alla Commissione una direttiva sul pluralismo dei media. «Berlusconi ha perso e vinto elezioni» e «la legge in Italia è rispettata dalla mia impresa», ha affermato Neri, «e c'è un’autorità indipendente che assicura questo, per esempio in Italia Mediaset non può avere un giornale, abbiamo leggi più severe che in Gran Bretagna».

Proprio dai giornali, parte l’attacco successivo di Grant: «E' vero – chiede alla Nieri – che Berlusconi era in grado, mentre era premier, di attaccare i suoi avversari usando i suoi giornali?». «Silvo Berlusconi – fa presente Nieri – non è proprietario de Il Giornale, il fratello è il proprietario», una precisazione che provoca risate dall’aula e un nuovo intervento dell’attore. «Può dirmi se alcune delle storie che il sig. Berlusconi, o scusi il Giornale del fratello, sono state in grado di scrivere sui suoi rivali arrivavano da fonti che molte persone ritengono essere della polizia e dei servizi segreti?». Una domanda a cui la Nieri non ha voluto rispondere, criticando «la mistificazione della realtà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    28 Giugno @ 19.28

    Continui a dormire sonni beati hug grant.... Di quale democrazia sta parlando? C'è o ci fa? Se al tempo del nano erano anni oscuri, gli attuali sono persino di buio pesto. Ci vengono solo risparmiate batture volgari e cerone. La democrazia è come il comunismo. Dottrine MAI realmente applicate.

    Rispondi

  • bila

    28 Giugno @ 13.29

    Mi sembra che questo attore abbia mai fatto dei gran film culturali!

    Rispondi

  • Giuio

    28 Giugno @ 12.47

    Cosa?? !!!! Berlusconi è affar nostro, caro HUGH ! Parlate di pericolo per la democrazia al parlamento europeo ? Nella sede della più grande accozzaglia di freemason monetaristi che hanno pianificato con metodica sistematicità l'affossamento dellle economie del sud europa togliendo autonomia ai governi e lavoro alla popolazione? A tale propostio il caro Monti, non so se lo avete ascoltato nel suo burocratese tecnocratico, ha detto che potremmo mettere in vendita i beni dello stato e cedere col tempo parti di SOVRANITA' NAZIONALE per tenere su questo euro che ha FALLITO !!! Per l'Europa ? Per quella commissione dove decidono la sorte di 500 milioni di persone che nemmeno li ha votati ? Quanti italiani conoscono i leader europei che decidono le sorti del nostro come di altri paesi? Dove credete che stiamo andando con questa escalation accentratrice nata nel '57 ? Quanti italiani hanno votato la costituzione europea di cui nemmeno è stato dato il testo qui nel sud europa e che è stata poi ratificata dal trattato di Lisbona ? Quanta immigrazione ci impongono da anni e quanto ci chiudono la bocca su questo argomento anche con le leggi antirazzismo ? Vogliamo parlare di banche ? E noi qui tutti divisi tra destra, sinistra, a subire delinquenza e ad assistere al teatrino di una politica che si commenta da sola. Ma va HUGH, torna a L.A. con Divine Brown, anglo radical chic ! SVEGLIAMOCI, signori italiani !!! Please, Gazzetta pubblica, visto che il mio è un appello. Grazie.

    Rispondi

  • francesco

    28 Giugno @ 12.20

    è quello che pensano un pò tutti all'estero.E noi lo avevamo come presidente del consiglio e ora si candiderebbe come ministro dell'economia. ma quanti anni pensa di campare questo qua?

    Rispondi

  • Patty Smith

    28 Giugno @ 11.49

    Bravo Hugh, tu sei un puttaniere ma almeno puoi permettertelo! Non hai velleità di diventare Presidente della Repubblica. Berlusca ma non hai proprio dignità? Sparisci dalle scene e goditi i tuoi soldi, tanto sei destinato a morire anche tu, come tutti i mortali . . .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Lealtrenotizie

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

gazzareporter

"Uova, scope, secchi di pittura: cartoline da via Langhirano" Foto

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

3commenti

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

"L'Isis può colpire l'Europa con armi chimiche" Video

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare