-2°

Spettacoli

Una "road map" per il Regio in attesa dei nuovi vertici

Una "road map" per il Regio in attesa dei nuovi vertici
0

Dopo il rincorrersi di tante voci non confermate sul futuro (ma anche sul presente) del Teatro Regio, oggi in occasione di un incontro con la stampa in Comune  - nel corso del quale il sindaco Pizzarotti potrebbe anche annunciare il nuovo assessore al welfare - l’amministrazione dovrebbe rendere note le prossime mosse.
Da sabato scorso, come noto, il Regio non ha più un sovrintendente: il mandato di Mauro Meli è infatti scaduto il 30 giugno e nella stessa data è decaduto anche il segretario generale Gianfranco Carra, il cui ruolo non sarebbe più contemplato dal nuovo statuto stilato mesi fa dal commissario Ciclosi per la Fondazione Teatro Regio.
La tabella di marcia dell'amministrazione cittadina dovrà quindi tener conto di alcune priorità fondamentali se si vuole garantire la prosecuzione dell’attività del teatro  in vista del Festival Verdi 2012 e delle celebrazioni verdiane 2013: l’entrata in vigore del nuovo statuto (che distinguerebbe tra l’altro la figura del sovrintendente, finalizzata alla gestione economica, da quella del direttore artistico); l’assemblea dei soci e la nomina del nuovo cda della Fondazione; la nomina del sovrintendente stesso. Quest'ultimo potrebbe essere selezionato tra quanti hanno partecipato al bando indetto in marzo dal commissario Ciclosi, tuttavia Pizzarotti ha dichiarato che non necessariamente la scelta averrà tra quella rosa di nomi: il bando stesso prevede infatti che il sindaco possa tenerne conto o meno. E l'orientamento del Movimento 5 Stelle parrebbe essere quello di nominare una figura al di fuori dei «giochi delle parti», ma che sia tuttavia all'altezza della gestione di un teatro di importanza storica quale il Regio.
Quanto al Festival Verdi 2012, restano confermate le due opere annunciate in aprile: La battaglia di Legnano (6, 9, 13 e 27 ottobre, direttore Battistoni, nuova produzione) e Otello (che invece ripropone un allestimento del San Carlo di Napoli), in scena come il titolo d'apertura il 1° ottobre, poi il 5, 12, 18 e 26, con Nucci, Porretta, Gazale e la Zinovjeva nel cast, direttore Gelmetti. Confermato tra l’altro anche il finanziamento di Fondazione Cariparma (di 750mila euro per le attività musicali del teatro e di 1 milione per il Festival Verdi), nonostante la fondazione bancaria abbia deciso il recesso dalla Fondazione Teatro Regio, per motivi di incompatibilità con il nuovo statuto.
L’agenda delle prove per le opere però al momento non è fissata e probabilmente non inizieranno prima di settembre. Nel frattempo, l’Orchestra del Teatro Regio prosegue un’intensa attività di concerti e di incisioni discografiche ma è al momento in attesa di sapere quale sarà il suo destino all’interno del Teatro cittadino, nei confronti del quale ha un credito di 650.000 euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti presenta la candidatura: "Una città dove le persone sono al centro" Diretta

Amministrative 2017

Pizzarotti presenta la candidatura: "Una città dove le persone sono al centro" Diretta

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

14commenti

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

2commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

Stati Uniti

Chelsea Clinton difende Barron, il figlio piccolo di Trump

SOCIETA'

Anniversari

Il frisbee compie sessant'anni

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

VENEZIA

Insulto razzista a un giocatore 13enne: rissa fra genitori sugli spalti

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)