Spettacoli

Caracalla, spettacolare concerto diretto dal "parmigiano" Temirkanov

Caracalla, spettacolare concerto diretto dal "parmigiano" Temirkanov
2

ANSA/ (di Flaminia Bussotti)
ROMA, 8 LUG – Concerto spettacolare con programma tutto 'russò ieri sera a Caracalla, e con la partecipazione, in forma privata, del presidente Giorgio Napolitano, accolto da calorosi applausi del pubblico romano. Sul podio, il maestro russo Juri Temirkanov, direttore musicale del Teatro Regio di Parma, che ha diretto una compagine monumentale composta di due orchestre: la Filarmonica di San Pietroburgo e l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, accompagnate dal Coro del teatro lirico romano e dai Cantori della Cappella musicale pontificia, diretti dal maestro Roberto Gabbiano.
In programma, di Nicolai Rimskijj-Korsakov, la Ouverture da La Grande Pasqua Russa, e brani da La Leggenda della Città invisibile di Kitez. Piatto forte in chiusura, la cantata Aleksandr Nevskij di Serghiei Prokofiev, scritta dal compositore russo per il capolavoro di Serghiei Ejzenstejn del 1938. Per l'occasione, la musica del film è stata accompagnata da un impianto scenico e video del regista fiorentino Pier'Alli. A commento della musica imponente di Prokofiev, sono sfilate su un trittico di mega-schermi le immagini girate da Alli ispirandosi, e in parte citandole, a quelle del celebre film russo.
Poderoso l’effetto combinato della musica e dei video nella cornice unica delle antiche terme romane. Eccellenti le due orchestre – oltre 200 elementi – e grandi applausi alla fine per il maestro, i musicisti e il mezzosoprano Marianna Tarasova.
Entusiasta il presidente Napolitano, giunto assieme alla signora Clio, non nuovo a queste uscite in privato per assistere a dei concerti. Lo aveva fatto anche lo scorso aprile all’Opera di Roma per il concerto della Chicago Symphony Orchestra diretta da Riccardo Muti. Il capo dello Stato è stato accolto al suo arrivo dal sindaco di Roma Gianni Alemanno e dal sovrintendente dell’Opera di Roma, Catello De Martino. Dopo il concerto Napolitano si è congratulato con il maestro Temirkanov: «Era entusiasta della serata, e del concerto», ha detto ai giornalisti il sovrintendente De Martino. E lo era anche la signora Clio: «Era entusiasta anche di questo luogo magico, dove non era mai stata prima», ha aggiunto. Il sovrintendente si è mostrato soddisfatto della manifestazione che rientra, ha precisato, nell’ambito del progetto di creare nel 2013 un Festival a Caracalla con la partecipazione di grandi orchestre.
In platea molti volti noti, dal ministro della Difesa Giampaolo Di Paola all’ex sottosegretario della Presidenza del Consiglio Gianni Letta. In margine al concerto, il sindaco Alemanno ha parlato con il Presidente Napolitano della spending review varata dal governo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • riccardo

    10 Luglio @ 20.50

    Hai ragione. E' uno scandalo. Alla Scala Meli è stato cacciato dopo pochi giorni. Anche qui dovrebbe accadere la stessa cosa. Non si deve alzare il sipario del Festival Verdi. Meli è un insulto per Verdi, per il teatro e per l'intera città.

    Rispondi

  • roberto

    10 Luglio @ 00.22

    Direttore del Regio?? L'abbiamo solo pagato, e visto quasi mai. Vergogna e, ancora vergogna. Meli sparisca dalla nostra città, lei e i suoi tirapiedi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

15commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)