12°

23°

Spettacoli

Planet Funk, così poco italiani: "Qui la mentalità è troppo chiusa"

Planet Funk, così poco italiani: "Qui la mentalità è troppo chiusa"
Ricevi gratis le news
0

Pierangelo Pettenati

Venerdì sul palco della 14ª edizione del Langhirano Summer Fest, al locale campo sportivo «Sandro Pertini», saliranno dunque i Planet Funk. Sono passati più di dieci anni da canzoni come «Chase the sun», «Who said», «Paraffin» tutt'ora in voga e attuali. «The great shake» è uscito nel 2011 ma è il 2012 l’anno della nuova consacrazione grazie soprattutto alla cover di «These boots are made for walking» di Nancy Sinatra, diventata un tormentone grazie a uno spot. Un’estate calda per i Planet Funk, ben prima che arrivassero le varie correnti africane come ci dice al telefono Marco Baroni: «Sì, abbiamo avuto e avremo molto da fare. Il tour è iniziato già da un po' e andrà avanti fino a settembre, anche con date all’estero».

Siete un gruppo atipico, rispetto alla comune discografia; vi prendete lunghe pause, ma poi tornate e lasciate il segno. Qual è il segreto?
«Sì, in questo siamo un po' anomali. Non ci piace fare le cose solo perché vanno fatte, ci mettiamo in moto solo quando sentiamo di essere pronti per fare qualcosa con una ragione di esistere. Ma per il resto del tempo non siamo fermi; siamo sempre alla ricerca, sperimentiamo, facciamo produzioni. Siamo solo difficili da accontentare per i nostri dischi: però quando abbiamo qualcosa e sentiamo che il momento è giusto, allora usciamo e andiamo avanti a tutta. E i risultati ci danno ragione».

Da dove nasce questa convinzione?
«Inizialmente, deve partire da noi. Poi, quando ci sentiamo ispirati e sentiamo di avere qualcosa di bello da dire, pensiamo anche al pubblico. E’ importante sapere che c'è un pubblico che ha voglia di ascoltare la tua musica. A volte lo sentiamo bene che c'è voglia di Planet Funk nell’aria. E questo è una motivazione in più che ci spinge a fare bene».

Inizialmente, il vostro intento era coniugare la dance con il rock; dieci anni dopo è ancora così?
«Sì, volevamo avventurarci in questo territorio e trovare il punto di unione tra le due anime, che dieci anni fa erano anche più lontane di oggi, quando anche nel pop c'è più dance, quindi direi che ci avevamo visto bene... Il nostro equilibrio è proprio lì in mezzo: abbiamo una forte matrice club e dance e ci piace far saltare le persone, però anche con l’energia del rock, quindi con le chitarre, la batteria e un certo tipo di canzoni».

A volte è difficile pensare che i Planet Funk vengano dalla provincia italiana; si è portati a pensare che queste cose possano nascere solo a Londra, a New York o a Los Angeles, non tra Posillipo (da dove vengono Domenico «GG» Canu e Sergio Della Monica) e Sarzana (da dove vengono Marco Baroni e Alex Neri)...
«Ci è stato detto diverse volte... Fin da giovanissimi ci siamo confrontati con il mondo, abbiamo fatto dischi per l’estero e per l’Inghilterra in primis dove abbiamo avuto modo di vivere e lavorare. Non ci siamo mai sentiti inferiori o diversi, anche perché non ha senso sentirsi così. A volte, la mentalità italiana è troppo chiusa, invece bisogna avere il coraggio e la forza di sentirsi alla pari con tutti gli altri».

Cosa dovremo aspettarci dal vostro concerto di Langhirano?
«Nel nostro concerto suoniamo gran parte del nostro repertorio: pezzi nuovi ma anche quelli dei primi album, alcuni riarrangiati e adattati anche alla voce di Alex, il nuovo cantante. Portiamo sul palco il nostro approccio alla musica, lasciando spazio all’energia live del momento pur mantenendo la struttura elettronica tipica dei Planet Funk. E’ da sentire!».

Info: Circolo Arci Camaleonte: 346-6046480,  Arci e Caos Organizzazione Spettacoli 0521-706214.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel