-1°

Spettacoli

Planet Funk dalla doppia anima

Planet Funk dalla doppia anima
0

 Pierangelo Pettenati

Siamo da anni abituati (e ormai quasi rassegnati) a passare l’estate musicale tormentati da canzoni di una banalità raccapricciante, che per qualche inspiegabile motivo finiscono per essere riprodotte, e quindi ascoltate, ovunque: in radio, in televisioni, nei supermercati. 
Se per un’estate, sotto la voce «tormentone», non abbiamo solo questo genere di canzoni il merito è dei Planet Funk, tornati alla ribalta lo scorso anno con «The great shake», annunciato dal singolo «Another sunrise». Il cosiddetto «tormentone» è però la cover del classico di Nancy Sinatra «These boots are made for walkin'», colonna sonora del film «La Kryptonite nella borsa» nonché sigla degli spot per gli Europei di calcio 2012 e sempre presente in tante programmazioni. 
Grande risposta Con un 2012 così ricco e un disco d’esordio («Non zero sumness») ancora ben presente nonostante i dieci anni dalla sua pubblicazione, era logico aspettarsi una grande risposta da parte del pubblico per il loro concerto di venerdì alla «Summer Fest» di Langhirano. E così è stato. La doppia anima dance e rock, tipica della band, era rappresentata dalla disposizione sul palco: in alto, leggermente arretrate, le tastiere e le «macchine» di Alex Neri e Marco Baroni mentre più in basso, ai lati, le chitarre e la batteria di Sergio Della Monica e Domenico «GG» Canu. Al centro, la figura magnetica del nuovo cantante, il lussemburghese Alex Uhlmann. Hanno iniziato con «Static», quasi un paradosso perché non c'è nulla di statico nella loro musica, anzi, tutto incitava a muoversi a partire dalle movenze di Uhlmann, un istrione dalla voce bassa e potente sulla quale i Planet Funk hanno adattato il loro nuovo percorso musicale. 
I suoni e le ritmiche della dance si sono miscelate, come sempre, alla struttura e agli strumenti del rock, ma l’atmosfera del concerto ha ricordato più l’esperienza dei club che non quella delle arene anche grazie al gioco di luci e all’uso dei laser. Si può cantare sui loro motivi e si può ballare con i loro ritmi, ma ascoltare con attenzione la trama sonora rivela ricchezza, eleganza ed inventiva musicale, esaltate dal volume e dalla potenza dell’impianto.
Simbolo Non a caso, «Another sunrise» è stata il simbolo della serata: il ricco tappeto sonoro ha esaltato la sua solare melodia solare. Non a caso, appunto, l’hanno suonata di nuovo per chiudere il concerto. Da ricordare «Paraffin», «Inside all the people», con accenni di rock sinfonico, «Ora il mondo è perfetto», suonata solo da Neri e Baroni in modo da trasformare l’area in un vero club, e «Live it up», con dedica all’Emilia e un invito a «Lasciarsi i problemi alle spalle, anche se in questo periodo non è facile». Prima di chiudere, «These boots are made for walkin'» (un trionfo scontato) e l’attesa «Who said», meno irruente nel ritmo ma sempre travolgente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria