20°

33°

Spettacoli

Sotto le stelle del jazz. Gino Paoli ritrova la sua vena poetica

Sotto le stelle del jazz. Gino Paoli ritrova la sua vena poetica
Ricevi gratis le news
0

Claudia Cattani
Gino Paoli e Danilo Rea, saliti sul palco della Magnani Rocca per «divertirsi insieme» e accompagnare il pubblico tra ricordi ed emozioni in due ore di concerto per voce e piano, hanno raccontato, a loro modo, cos'è il jazz: «non uno stile o una performance, ma un’attitudine». Un modo di interpretare il mondo, una cadenza del tutto personale che si posa su temi, parole e note, qualsiasi sia la loro natura: per questo, per l’assoluta libertà che si sono concessi nella scelta del loro repertorio, hanno portato in scena uno spettacolo completo e cucito perfettamente addosso a due grandi personalità. A vederlo sul palco, seduto, riflessivo, incallito fumatore con la sigaretta in bocca anche in pieno concerto, si direbbe che il jazz di Gino Paoli sia un mood lento, un balsamo emolliente, un’unità di misura che consente il grande privilegio di perdersi nei silenzi e calibrare le parole. E che parole indimenticabili, quelle scritte in cinquant'anni di carriera, cantate con voce roca e la delicatezza di sempre, da «La gatta» a «Il cielo in una stanza». «Che cosa c'è» e «Ti lascio una canzone» a «Senza fine», che la leggenda dice essere stata scritta dopo il primo incontro con Ornella Vanoni. Nelle note di Danilo Rea, invece, il jazz si è fatto mobile e vibrante, a tratti sincopato, e il suo compito sembra essere quello di mettere il ritmo accanto alla poesia, per aggiungere uno spirito ribelle alle maniere pausate e placide del cantautore. Senza dubbio «due come loro» non si incontrano tutti i giorni, ma quando si uniscono possono permettersi di ripercorrere non solo la carriera di Paoli, ma tutta la grande musica italiana attraversata di sbieco: da un ricordo intenso di Fabrizio De André, con «Campo dei Fiori» interpretata con il solo piano di Rea e la «Canzone dell’amore perduto». Importante l’omaggio a Massimo Ranieri e alla musica napoletana resa con stile non convenzionale, con «Reginella», «O' sole mio», «Una furtiva lacrima», così come le incursioni nella musica internazionale, fino all’incontro con una «strana signora», la poesia, che può nascondersi nella nebbia di «Albergo a ore», splendido brano francese tradotto da Herbert Pagani e inciso da Paoli nel 1969. Proprio la poesia sembra essere l’ingrediente aggiunto che Paoli cerca da tutta la vita, e che si scioglie nell’incontro con la musica in un linguaggio emozionante capace di raggiungere il cuore del pubblico che ancora cerca la qualità, la professionalità e l’anima di grandi professionisti come loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA CALCIO

Lucarelli "interrogato" dai tifosi: "Quando scegli con il cuore non sbagli mai" Video

Il capitano conferma: ultimo anno nel calcio giocato ma "l'importante è esserci, l'ho voluto per mille motivi"

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

traversetolo

«Insieme abbiamo salvato il nostro condominio»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Prefettura

A Modena nuovo bando per accogliere fino a 2300 migranti

2commenti

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up