Spettacoli

Borissova violino solista: "Musica romantica e oltre"

Borissova violino solista: "Musica romantica e oltre"
0

Claudia Cattani
L'ultimo appuntamento di «Notte di Note», in programma domani sera sempre alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiamo, sarà - come già annunciato - un concerto della Filarmonica Toscanini guidata per l’occasione dal primo violino Mihaela Costea in veste di violino concertatore, con Viktoria Borissova nel ruolo di violino solista. Parliamo con lei di questo ultimo appuntamento estivo che la vede protagonista.
Cosa dobbiamo aspettarci dalla serata?
«Il concerto avrà certamente qualcosa di particolare dal momento che, mancando la figura del direttore, anche se il violino concertatore si assume la responsabilità di dirigere, di fatto a tutti i componenti è richiesto di partecipare in maniera differente all’esecuzione. Poi nella musica tardoromantica che sentirete il rapporto tra lo strumento solista e l’orchestra è continuo, l’orchestra risponde in maniera molto attiva, con temi e accenti ripresi più volte, e si percepisce una grande interazione».
Quali sono le difficoltà di un concerto senza direttore?
«Credo che per l’orchestra sia una grande prova di maturità, perché mancando la figura di riferimento, che è un filtro interpretativo e una sorta di salvagente per tutti, è richiesta a ognuno una perfetta conoscenza delle partiture, dell’esecuzione e dello strumento, oltre che una grande capacità di ascolto. Non è un caso che si dia molto più spazio alla prova d’insieme, oltre che allo studio individuale, perché è necessaria una consapevolezza dei brani al pari della musica da camera. D’altra parte sono certa che l’orchestra sia pronta ad affrontare questa sfida perché vanta musicisti di altissimo livello».
Il pubblico riesce ad apprezzare queste differenze?
«Solitamente sì, sia dal punto di vista musicale che scenico perché spesso la figura del direttore davanti all’orchestra cattura l’attenzione con la gestualità. Non essendoci, il campo è totalmente libero per gli strumenti e chi osserva può apprezzare al meglio l’esecuzione. Sotto il profilo musicale, mi piace ricordare che l’orchestra è uno strumento vivo, non passivo, che risente di qualsiasi cosa avvenga al suo interno, e in concerti come questo dove sono richieste anche competenze interpretative lo si nota particolarmente».
Cosa prevede il programma?
«Un trionfo di musica romantica e tardoromantica, con la Serenata per archi op. 22 di Dvorák e il Concerto per violino e orchestra op. 26 di Bruch. Forse inserire Bruch è stata una scelta ardita perché prevede una grande quantità di elementi, ma d’altra parte il violinista Joseph Joachim, a cui il brano fu dedicato, lo definì tra tutti "il più ricco e il più seducente". Nell’insieme, il programma è pensato con una certa continuità, si rimane in un ambito molto apprezzato dal pubblico, che abbiamo già sperimentato e che funziona molto bene.
Che legame ha con la città e l’orchestra?
«Il caso vuole che il concerto di Bruch sia stata la prima prova che ho iniziato ad affrontare a Parma, quando avevo 12 anni, ed è una coincidenza che ricordo con piacere. Poi l’incontro con l’Orchestra è stata una scoperta dal punto di vista umano perché vi si respira una solarità e un’aria di condivisione che si riflette nella resa professionale. Ho avuto molte soddisfazioni anche dalla rassegna di musica da camera (gli "Aperitivi in musica" alla Casa della Musica, ndr), che mi ha permesso di entrare in contatto con tanti appassionati, in un ambito che amo molto perché permette al musicista di esprimersi al meglio delle potenzialità».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)