-2°

Spettacoli

L'Orchestra del Regio: "Da noi i docenti sono solo una decina"

L'Orchestra del Regio: "Da noi i docenti sono solo una decina"
2
La comunicazione è stringata. Ma replicano subito, i musicisti dell'Orchestra del Teatro Regio.
"In riferimento a quanto affermato a mezzo stampa il 3 agosto dai colleghi della Toscanini Talignani e Beschi, teniamo a precisare che i docenti di ruolo in conservatorio presenti nell'Orchestra del Teatro Regio di Parma sono solo una decina".La nota porta la firma di
Massimo Tannoia, primo violoncello dell'Orchestra del Teatro Regio di Parma,
Ferruccio Francia, primo contrabbasso 
dell'Orchestra del Teatro Regio di Parma,
Filippo Mazzoli, primo flauto 
dell'Orchestra del Teatro Regio di Parma,
Stefano Franceschini, primo clarinetto 
dell'Orchestra del Teatro Regio di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rossano chiesa

    04 Agosto @ 12.42

    Il tuo commento poteva avere un senso alle 23,20 del 3 Agosto del 2012, pero' alle 10 della mattina del 4 Agosto c.m dopo aver letto cosa si consumava all'interno di quell'Orchestra srl, attraverso la denuncia di un povero orchestrale e di piu' suoi colleghi forse, come consiglio e' meglio che cancelli l'ultima parte del commento quello relativo alla porcata per aver linceziato 50 professionisti senza una ragione plausibile. Io la penso esattamente al contrario di te.....per me e' stato un bene porre fine a questa triste storia, nel rispetto di chi ci suonava li' dentro , nel rispetto di quei lavoratori che per anni hanno dovuto subire simili vessazioni........dov'era la classe dirigente politica, dov'era la SLCCGIL unico sindacato interlocutore al Teatro REGIO ; vogliamo far finta di credere che non sapessero nulla di quanto accadeva? Cosa hanno fatto di buono in questi anni.....hanno permesso che si consumassero queste nefandezze chiudendo gli occhi e tappandosi le orecchie.......facendo finta che tutto fosse e apparisse come un'isola felice... E come ciligiena sulla torta, venendo a conoscenza di una situazione a dir poco terrificante.......ecco che su tutto cio' spicca una toccante lettera pubblicata sulla Gazzetta di Parma in data odierna a dir poco delirante di una pseudo-spalla dell'Orchestra srl che offende innanzitutto il popolo parmigiano della serie....cosa ci faccio io qui in mezzo tutta questa provincialita'.....che si autoincensa e glorifica le sue capacita' professionali, che si erge a paladino di una condizione spirituale del musicista, che parla di amore, romanticismo, sentimenti nobili e puri......dove viveva sulla Luna quando succedevano e si consumavano certe cose all'interno dell'Orchestra? Era all'insaputa di tutto? Personalmente penso e credo che tutto cio' faccia veramente schifo.........

    Rispondi

  • Guido

    03 Agosto @ 23.20

    Scusate ma non capisco. E' un titolo di demerito insegnare in Conservatorio e contemporaneamente continuare l'attività artistica? Le due cose contrastano, se assolte nel rispetto delle presenze didattiche? E' preferibile un insegnante di strumento musicale che neppure si ricorda come si suona? Qualcuno si farebbe operare da un dottore che non tocca i propri strumenti da vent'anni? E cosa potrebbe insegnare delle nuove tecniche operatorie se non ha fatto esperienze sul campo? Tutto ciò mi appare folle,o meglio,una scusa per giustificare una porcata come quella del licenziamento di 50 professionisti senza una ragione plausibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Pizzarotti

intervista

Pizzarotti a Radio Parma: "Pronto progetto per piazza della Pace" Diretta

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

incidente

San Polo di Torrile, auto fuori strada: un ferito

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

2commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

28commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Ora il piccolo Edoardo sa della morte dei genitori

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto