-2°

Spettacoli

"Padroni di casa": Morandi scopre il suo "lato cinico"

"Padroni di casa": Morandi scopre il suo "lato cinico"
0

Claudio Scarinzi
 Con un film dall’impianto solo apparentemente «americano» - una sorta di thriller carico di tensione, di odio per l’estraneo, di violenza repressa pronta a esplodere senza un senso in stile «Un tranquillo week-end di paura» - il regista Edoardo Gabbriellini lancia al Festival di Locarno una sorta di avvertimento, un «attenti al pericolo» di quello che potrebbe succedere dovunque.
«Padroni di casa», l'opera seconda del regista livornese (già attore per Paolo Virzì), si avvale  innanzitutto di un sontuoso: Valerio Mastandrea, Elio Germano, Valeria Bruni Tedeschi, e soprattutto un Gianni Morandi che torna sul set a oltre quarant'anni di distanza dalla sua ultima esperienza dietro la macchina presa (allora con Pietro Germi). Le carte, insomma, sono in regola per concorrere al Concorso internazionale che assegna il Pardo d'oro, e oltretutto la pellicola è l’unica italiana (mai successo prima in 65 edizioni della rassegna svizzera) su ben 289 proposte, sezioni collaterali comprese, selezionate tutto il mondo.  Anche se, obiettivamente, qualche cesura narrativa può togliere senso al racconto.
Fausto Mieli (un convincente Morandi) è un cantante di successo che si è ritirato, da una decina d’anni, in un paesino dell’Appennino tosco-emiliano, in una specie di riserva naturale paradisiaca dove però non mancano episodi di bracconaggio (ecco anche il tema della 'caccia'). Il motivo della sua 'reclusione' è un ictus gravissimo che ha colpito la moglie (Bruni Tedeschi). Fortunatamente gli viene chiesto di fare un concerto per una promozione turistica e lui ne è molto felice anche se la moglie, a causa della malattia, diventa cattiva e gelosa.
In questo contesto Elia (Germano) e Cosimo (Mastrandrea), due fratelli piastrellisti dal grande feeling interpretativo, iniziano un lavoro nella loro casa e sviluppano subito rapporti difficili con la piccola comunità locale. A un certo punto le cose precipitano: il giorno del concerto Fausto non soccorre la moglie che cade a terra per uno spasmo e va ad esibirsi finalmente «libero» anche se con un enorme dolore interiore. Un gruppo di paesani (fra cui cacciatori di frodo che avevano ucciso un lupo ed erano stati visti da Cosimo) crede, o vuole credere, che i responsabili siano gli operai. E qui il senso di morte che attraversa gli episodi si fa realtà.
«E' stato un ruolo impegnativo - ha sottolineato Morandi on conferenza stampa - di questo uomo che sorride sempre, ma poi diventa cinico, disperato, cattivo. Per fortuna mi hanno aiutato gli altri attori, tutti bravissimi, grazie ai quali mi sono sentito protetto. Mi sono buttato con entusiasmo dopo le perplessità iniziali: proposte negli anni ne avevo avute ma questa mi ha convinto».
 «Non c'è stata un’idea di raccontare la provincia, un posto valeva l’altro - dice inbece Gabbriellini - ma un paesino era funzionale alla storia. E' un qualcosa che potrebbe succedere in un condominio. Un avvertimento? Forse. È una riflessione sulla violenza, sulla fragilità che c'è dietro, sulla imprevedibilità dei comportamenti».
Valeria Bruni Tedeschi dal canto suo ha spiegato di aver studiato i comportamenti di una vera donna colpita da ictus: «Non volevo fare una prova d’attrice», ha premesso, ma l’effetto è stato veramente notevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti