-5°

Spettacoli

Batman, un eroe crepuscolare contro il terrorismo

Batman, un eroe crepuscolare contro il terrorismo
0

Filiberto Molossi

«Sta arrivando una tempesta». Non fatevi fregare, non lasciatevi ingannare. E’ vero: il protagonista gira con un mantello (e la faccia di chi va a una festa senza avere l’invito), c'è una bomba atomica che rischia di scoppiare da un minuto all’altro e persino una ladra in aderente tutina latex. Ma non importa, non stavolta: perché questo è un film figlio del caos e dell’oggi, della nostra epoca balorda e smarrita, di una crisi morale ancora prima che economica. Sì, è Batman: ma al tempo di Occupy, di chi ha troppo e chi niente, di una rivolta che sputa sangue e rabbia dal basso, di una civiltà sbandata che ha bisogno di esempi (e di sacrifici...) per tenere insieme le sue macerie. E sognare un futuro ancora sostenibile, là dove - finalmente - non ci sia più bisogno di indossare una maschera e l’uno diventi nessuno, o meglio centomila. Epico e toccante, cupo e preveggente, un film che si solleva prima che sia davvero troppo tardi: prima che l’ecatombe di un sistema che ha tradito i suoi ideali, che affoga nella sua stessa menzogna, si compia. Nell’implacabile countdown della nostra ipocrisia, un  kolossal dark e postmoderno che stringe in pugno l’attualità, il fantasy monumentale e ambizioso di un mondo a cui è difficile dare fiducia: marchiato a sangue dagli orrori di Aurora (non sono i film a causare le stragi, ma chi ne ha visti troppo pochi...) e accompagnato da mille, spesso inutili, dibattiti a stelle e strisce (l'uomo pipistrello è di destra o di sinistra?), «Il cavaliere oscuro - Il ritorno» chiude l’ultra spettacolare e filosofica trilogia che Christopher Nolan ha dedicato a Batman, nella celebrazione - lunga 165, emozionanti, minuti -, del riuscitissimo mix di cinema «per tutti» e introspezione autorale che contraddistingue da sempre la visione potente del regista di «Memento» e «Inception».
Proteso costantemente in avanti, sotterraneo e liberatorio, verticalissimo (l'inizio mozzafiato del rapimento in aereo, il pozzo-prigione, inferno nelle viscere della terra) e insieme orizzontale (lo scontro «primitivo» tra poliziotti e cattivi nelle strade di Gotham), l’ultimo Batman, presentato anche a Parma come in tutta Italia martedì sera in alcune affollate anteprime (antipasto dell’uscita prevista per mercoledì 29 agosto), è un’opera complessa e incalzante dove anche il Male (che ci vogliono far credere «necessario») è una fede e l’assalto al sistema la resa dei conti della disparità sociale, la rivoluzione che l’invisibile esercito delle fogne porta nei palazzi e nei grattacieli,  a un «ancien regime» travolto dal più feroce fanatismo populista.
Agitato lo spettro del «terrorismo di classe», Nolan, tra colpi di scena davvero d’effetto e riflessioni alte, rimette in piedi un acciaccatissimo Batman, «costretto» a tornare nel mondo da cui si nasconde per affrontare un gruppo di criminali - capeggiati dal crudele Bane, come lui, non a caso, uomo senza volto - che tengono in ostaggio sotto la minaccia nucleare l’intera Gotham city. Smascherate le tante falle della società del controllo (dove «tutto rimane», ogni traccia, ogni segno) e la dissimulazione di un’epoca doppia che indossa per uscire il suo migliore sorriso fasullo, Nolan va molto oltre il fumetto per fare di Batman un eroe tormentato e crepuscolare, disadattato milionario alla Howard Hughes, reietto che si assume le colpe che non ha per fuggire da se stesso, incapace di uscire dalla grotta in cui il suo dolore fondo lo tiene incatenato. Un uomo salvato dalla paura della morte, consapevole che, come gli sussurra Catwoman, «una volta che fai quello che devi non ti lasciano più fare quello che vuoi»: eppure, d’altra parte, certo che non si può scappare davanti al destino, che non si lascia (costi quel che costi) il lavoro a metà. Forte di un cast stellare (oltre a Christian Bale e alla «gattina» Anne Hathaway, anche il villain Tom Hardy, autore di un’interpretazione fisicissima, Marion Cotillard, il lanciatissimo Joseph Gordon-Levitt e il solito stuolo di comprimari extralusso) e di sequenze già di culto (strepitosa quella dell’inno), «Il cavaliere oscuro - Il ritorno» prende il cuore del pubblico e lo fa battere alla velocità di un cinema dove lo spettacolo non è mai fine a se stesso. E che non ha bisogno di scuse nè di giustificazioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

Marche

SOCCORSO ALPINO         

Neve altissima sull'Appennino marchigiano

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

1commento

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

9commenti

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

2commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

2commenti

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

3commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

4commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Stati Uniti

Oggi Donald Trump diventa presidente Video

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

4commenti

SPORT

sport

Tragedia al rally di Montecarlo, morto spettatore

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta