-1°

Spettacoli

Bertolucci, il set di "Io e te" diventa un documentario

Bertolucci, il set di "Io e te" diventa un documentario
0

 Francesco Gallo

«Questa sedia elettrica che somiglia un po' a un dolly è una punizione divina per le troppe carrellate fatte nei miei film. Solo per 'Novecento' hanno calcolato che ne ho fatte per quattro chilometri». Bernardo Bertolucci parla così, scherzando sulla propria malattia che lo costringe alla sedia a rotelle, sul set di «Io e te»,  dove è ambientato «Sedia elettrica», titolo del documentario di Monica Stambrini che passerà alla Mostra del cinema di Venezia nella sezione Venezia Classici.
Il docufilm, che uscirà all’inizio del prossimo anno per Medusa Home Video, in realtà non è altro che il suggestivo backstage del film passato tra gli applausi al Festival di Cannes, dov'era fuori concorso, e ambientato quasi totalmente nella cantina-set allestita nello studio di Sandro Chia.
Qui, tra ansie e passioni, si assiste all’entusiasmo di Bertolucci nel tornare dietro la macchina da presa e, tra un ciak e l'altro, arrivano anche le visite degli amici come Richard Gere, Jeremy Thomas e Debra Winger.
Tra le frasi più belle pronunciate nel doeumentario dal regista dell’«Ultimo imperatore» spicca quella che il grande regista parmigiano dice in un momento di pausa creativa a un suo collaboratore: «Perchè la chiamano dolce attesa le donne incinta? Non c'è niente di meno dolce di una nascita».
Il film «Io e te» - tratto come noto dal romanzo breve di Niccolò Ammaniti e in uscita al cinema nella seconda metà di ottobre - vede il ritorno del maestro parmigiano dietro la macchina da presa dopo nove anni da «The Dreamers» e racconta la storia di Lorenzo (interpretato da Iacopo Olmo Antinori), un quattordicenne problematico che invece di partire per la settimana bianca con la sua classe decide
 di nascondersi tutto solo in cantina per l'intero periodo. Ma a destabilizzare la sua solitudine arriverà la sorellastra diciannovenne Olivia (Tea Falco), che ha seri problemi di tossicodipendenza.
Tra gli aspetti più divertenti di questo documentario, emerge anche l'ostentata quanto ironica vanità di Bernardo Bertolucci che a un certo punto dichiara alla regista Monica Stambrini: «E' inevitabile, quando sento una telecamera puntata su di me comincio a posare». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria