17°

Spettacoli

Bertolucci, il set di "Io e te" diventa un documentario

Bertolucci, il set di "Io e te" diventa un documentario
0

 Francesco Gallo

«Questa sedia elettrica che somiglia un po' a un dolly è una punizione divina per le troppe carrellate fatte nei miei film. Solo per 'Novecento' hanno calcolato che ne ho fatte per quattro chilometri». Bernardo Bertolucci parla così, scherzando sulla propria malattia che lo costringe alla sedia a rotelle, sul set di «Io e te»,  dove è ambientato «Sedia elettrica», titolo del documentario di Monica Stambrini che passerà alla Mostra del cinema di Venezia nella sezione Venezia Classici.
Il docufilm, che uscirà all’inizio del prossimo anno per Medusa Home Video, in realtà non è altro che il suggestivo backstage del film passato tra gli applausi al Festival di Cannes, dov'era fuori concorso, e ambientato quasi totalmente nella cantina-set allestita nello studio di Sandro Chia.
Qui, tra ansie e passioni, si assiste all’entusiasmo di Bertolucci nel tornare dietro la macchina da presa e, tra un ciak e l'altro, arrivano anche le visite degli amici come Richard Gere, Jeremy Thomas e Debra Winger.
Tra le frasi più belle pronunciate nel doeumentario dal regista dell’«Ultimo imperatore» spicca quella che il grande regista parmigiano dice in un momento di pausa creativa a un suo collaboratore: «Perchè la chiamano dolce attesa le donne incinta? Non c'è niente di meno dolce di una nascita».
Il film «Io e te» - tratto come noto dal romanzo breve di Niccolò Ammaniti e in uscita al cinema nella seconda metà di ottobre - vede il ritorno del maestro parmigiano dietro la macchina da presa dopo nove anni da «The Dreamers» e racconta la storia di Lorenzo (interpretato da Iacopo Olmo Antinori), un quattordicenne problematico che invece di partire per la settimana bianca con la sua classe decide
 di nascondersi tutto solo in cantina per l'intero periodo. Ma a destabilizzare la sua solitudine arriverà la sorellastra diciannovenne Olivia (Tea Falco), che ha seri problemi di tossicodipendenza.
Tra gli aspetti più divertenti di questo documentario, emerge anche l'ostentata quanto ironica vanità di Bernardo Bertolucci che a un certo punto dichiara alla regista Monica Stambrini: «E' inevitabile, quando sento una telecamera puntata su di me comincio a posare». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche