-4°

Spettacoli

Bicentenario Verdiano, la Camera approva fondi per 6,5 milioni: Reggio Emilia si candida a partecipare

Bicentenario Verdiano, la Camera approva fondi per 6,5 milioni: Reggio Emilia si candida a partecipare
0

Comunicato stampa della Provincia di Reggio Emilia

La commissione Cultura della Camera, riunita in sede legislativa, ha approvato la proposta di legge per lo stanziamento di 6,5 milioni di euro per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, per la conoscenza e diffusione del patrimonio musicale del Maestro, per valorizzarne l’opera e per il recupero dei luoghi verdiani. Unico voto contrario in commissione quello dell'Italia dei Valori. Il provvedimento, fortemente voluto dai parlamentari reggiani che ne hanno sostenuto l’iter, andrà ora direttamente all’esame del Senato per il sì definitivo.

"Bisogna lavorare in modo unitario perché questo è un fatto italiano, è una parte d'Italia che rappresenta bene tutto il Paese e può valorizzarlo. Reggio Emilia potrà lavorare sia sulla produzione artistica, abbiamo un teatro che potrà ospitare o coprodurre spettacoli, cosa che sta già facendo per altri filoni, sia sulla parte storica", ha spiegato la presidente Sonia Masini parlando del ruolo che Reggio potrà avere nelle celebrazioni verdiane. Il Bicentenario come 'prova generale' per la creazione dell'ambito "Emilia"? "Spero di sì. E auspico che del progetto Emilia faccia parte anche Modena. Parliamo di un'area importante, l'Emilia appunto. Quel luogo che Verdi ha segnato. Un'area fatta di eccellenze, di talenti, Verdi lo era davvero, e il bicentenario sarà l'occasione per promuovere quest'area", ha concluso la presidente.

"Verdi ha interpretato i sentimenti degli italiani in queste terre dove il desiderio di libertà e unità è stato sempre fortissimo - ha osservato il sindaco Graziano Delrio -. Si deve valorizzare un grande italiano conosciuto in tutto il mondo che ha fatto della cultura italiana un simbolo di sviluppo e crescita civile. Quando si investe in cultura si possono avere ritorni importanti, anche economici. Il Paese deve credere di più nella sua cultura, nella sua capacità, così produrrà di nuovo lavoro e ricchezza".

Il testo prevede uno stanziamento di 6 milioni e mezzo di euro da utilizzare per progetti nelle province di Milano, Parma, Reggio Emilia e Piacenza. L’importante cifra sarà gestita da un comitato nazionale appositamente costituito che deciderà l'intera programmazione. Del comitato faranno parte, tra gli altri, la presidente della Provincia Sonia Masini e il sindaco Graziano Delrio.

"Siamo a metà del cammino, ora manca l'approvazione del Senato. Questo provvedimento di legge prevede un intervento finanziario importante", ha spiegato il relatore in commissione cultura, l'onorevole Emerenzio Barbieri che ha sottolineato l'impegno congiunto dei parlamentari reggiani. "Stiamo inoltre lavorando - ha fatto sapere Barbieri - a un'altra proposta di legge che prevede due interventi importanti per il nostro territorio: il museo della psichiatria e i percorsi di Canossa. Il Governo ci ha detto che è d'accordo, speriamo quindi di riuscire ad approvare anche questo testo prima della fine della legislatura".

"Il lavoro unitario importante non  è ancora concluso - ha ribadito l'onorevole Maino Marchi -. Ora dobbiamo cercare di agevolare il lavoro con l'approvazione del Senato. In un periodo di tagli come quello che stiamo vivendo, essere riusciti a trovare queste risorse è importante. Stesso discorso vale  per il disegno di legge di cui parlava l'onorevole Barbieri che speriamo possa seguire lo stesso iter".

La ricorrenza del bicentenario della nascita di Verdi cade nel 2013, che viene dichiarato "anno verdiano" – si legge nel testo approvato a Montecitorio -. Il provvedimento definisce come "meritevoli di finanziamento" gli interventi, da realizzare negli anni 2012 e 2013, di promozione, ricerca, salvaguardia e diffusione della conoscenza della vita, dell'opera e dei luoghi legati alla figura di Giuseppe Verdi, finalizzati ai seguenti obiettivi:

•il sostegno, direttamente o in collaborazione con enti pubblici e privati, con associazioni, fondazioni, teatri, emittenti televisive, ricercatori e singoli individui privati, delle attività formative, anche di carattere didattico, editoriali, espositive, congressuali, seminariali, scientifiche, culturali e di spettacolo, incluso il Festival Verdi organizzato dalla Fondazione Teatro Regio di Parma, volte a promuovere la conoscenza del patrimonio musicale, artistico e documentario relativo alla figura e all'opera di Giuseppe Verdi, per dare alle celebrazioni verdiane la più vasta diffusione, con particolare riferimento all'Unione europea, anche mediante l'utilizzazione di tecnologie digitali;
•il recupero, restauro e riordino del materiale storico, artistico, archivistico, museografico e culturale riguardante la figura di Giuseppe Verdi e recupero, anche edilizio, di sedi idonee per la collocazione di tale materiale e per la sua eventuale esposizione al pubblico; prosecuzione delle ricerche sulla biografia dell'artista, anche mediante il riordino delle fonti storiche, e pubblicazione dei loro risultati e di materiali inediti;
•la promozione della ricerca scientifica in materia di studi verdiani, anche attraverso la pubblicazione di materiali inediti; istituzione di borse di studio ed emanazione di bandi di concorso per l'elaborazione di saggi storiografici e musicologici sull'opera di Giuseppe Verdi; rivalutazione e valorizzazione del concorso per giovani cantanti lirici «Corale Giuseppe Verdi» di Parma e del concorso internazionale «Voci Verdiane» di Busseto, per inserire i giovani vincitori in apposite produzioni operistiche;
•il recupero edilizio e restauro conservativo dei luoghi verdiani, ubicati nelle province di Milano, Parma, Piacenza e Reggio Emilia;
•la valorizzazione delle attività svolte dai soggetti, pubblici e privati, che a diverso titolo operano nel campo della conservazione, dello studio e della diffusione dei materiali verdiani, anche attraverso il potenziamento delle strutture, allo scopo di favorirne la fruizione da parte del pubblico;
•la tutela, salvaguardia e valorizzazione, anche con finalità di promozione turistica, dei luoghi in cui Giuseppe Verdi ha vissuto e operato, anche attraverso interventi di manutenzione, restauro o potenziamento delle strutture esistenti, con particolare riferimento alla Villa Verdi in Sant'Agata di Villanova sull'Arda e alla casa natale del musicista in Roncole Verdi, e delle infrastrutture di collegamento e accesso. A tali iniziative è destinata una quota percentuale non inferiore al 20 per cento del contributo straordinario previsto;
• la promozione di progetti contraddistinti da ampi e qualificati rapporti di collaborazione tra istituzioni e soggetti, pubblici e privati, a livello locale, provinciale, regionale, nazionale e internazionale, con particolare riferimento all'Unione europea.
La legge istituisce quindi il Comitato promotore delle celebrazioni verdiane, presieduto dal presidente del Consiglio dei ministri, e composto dal Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca e dal Ministro per i beni e le attività culturali, dai presidenti delle regioni Emilia-Romagna e Lombardia, dai presidenti delle province di Milano, Parma, Piacenza e Reggio Emilia, dai sindaci dei comuni di Busseto, Milano, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Villanova sull'Arda, nonché da quattro insigni esponenti della cultura e dell'arte musicali italiane ed europee, esperti della vita e delle opere di Giuseppe Verdi, nominati con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro per i beni e le attività culturali.

Il Comitato ha il compito di promuovere, valorizzare e diffondere in Italia e all'estero la conoscenza della figura e dell'opera di Giuseppe Verdi attraverso un adeguato programma di celebrazioni e di manifestazioni culturali, nonché di interventi di tutela e valorizzazione dei luoghi verdiani, attraverso l'utilizzazione delle risorse finanziarie previste dalla legge. Ai componenti del Comitato non sono riconosciuti compensi o gettoni di presenza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta