-1°

Spettacoli

Al via "Traiettorie". Con Mahler

Al via "Traiettorie". Con Mahler
2

L'Ensemble da camera dell'Accademia Teatro alla Scala diretto da Marco Angius con il soprano Susanne Braunsteffer inaugurerà domani la 22esima edizione di «Traiettorie» (Auditorium Paganini, ore 20.30).
Per molti la «Quarta sinfonia» di Mahler è un momento di classicheggiante trasparenza che l’ha resa una delle più popolari del repertorio mahleriano, e proprio per questo invita a una lettura intima come quella che per questa serata inaugurale di «Traiettorie 2012» viene proposta dall’Ensemble da camera dell’Accademia Teatro alla Scala. La «Quarta» è invece una sinfonia complessa e dominata dall’ossessione, tuttavia declinata entro schemi melodici e un’apparente affabilità, oltre a un terzo movimento giustamente annoverato fra le cose più alte di Mahler, che nascondono con destrezza quelle inquietudini di fondo che trovavano una radice nel momento biografico del musicista. Nominato da tre anni direttore dell’Opera di Corte, Mahler era infatti, all’alba del Novecento, stretto fra il bisogno di tranquillità e il sentore della decadenza (anche se non era ancora quarantenne), a cui si aggiungevano gli attacchi degli antisemiti che non gradivano la sua presenza a capo dell’orchestra di corte. La «Quarta sinfonia» – che debuttò nel 1901 a Monaco di Baviera con esiti contrastati – nasceva in questo clima, e presenta quindi tutte le contraddizioni di idillio e affanno di un animo inquieto. È perciò anche una sinfonia dai timbri trasparenti e dalla polifonia accurata, che risultano ancora più evidenti nella trascrizione per piccola orchestra di Klaus Simon, assai rispettosa di tutte le sezioni strumentali e dei colori originarii, scelta in questa occasione dall’Ensemble cameristico dell’Accademia scaligera.
Celeberrimo l’inizio, con i campanelli e i flauti che sembrano annunciare una danza di paese, subito contraddetta dall’intromissione soffice dei violini. Da questo momento in poi però tutto il resto è un edificio sinfonico che, pur costruito su sapienti strutture, all’ascoltatore non appare reggersi su un consequenziale discorso dialettico, bensì su un dilatatissimo rapporto di percezioni temporali. Sta qui forse la grandezza anticipatrice di questa sinfonia che si conclude con un Lied tratto dalla raccolta «Des Knaben Wunderhorn», un Lied in cui i bambini cantano le gioie della «Vita celeste»: ma il Paradiso nasconde il suo rovescio, già prefigurato dal sinistro ruolo del violino nel secondo movimento, e il senso della sinfonia va cercato piuttosto nella malinconia del passato, nel raggelamento delle speranze, nella minacciosa apparenza di quella vita celestiale.

Il programma
Sinfonia n. 4 in sol maggiore
In programma di Gustav Mahler (1860-1911) la Sinfonia n. 4 in sol maggiore (1901)
Versione per soprano e orchestra da camera
di Klaus Simon (2007), 54'
● Bedächtig. Nicht eilen
● In gemächlicher Bewegung. Ohne Hast
● Ruhevoll. (Poco adagio)
● Sehr behaglich (Das himmlische Leben)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    13 Settembre @ 13.01

    Perchè si tratta di un comunicato stampa

    Rispondi

  • patrizia

    13 Settembre @ 12.27

    Perché non è firmato questo pezzo??

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti