15°

Spettacoli

I reali britannici denunciano "Closer" per le foto di Kate in topless

I reali britannici denunciano "Closer" per le foto di Kate in topless
3

«Non amo parlare degli episodi arbitrali e quindi non commento, ma chi invece di solito ne parla vorrei che sottolineasse anche i vantaggi ricevuti e non solo gli svantaggi». Kate Middleton e il principe William passano al contrattacco dopo che la rivista francese Closer (gruppo Mondadori) ha pubblicato le foto della duchessa a seno nudo: l’udienza della causa intentata dalla coppia reale per violazione della privacy, è fissata per le 18 di domani a Nanterre, vicino a Parigi.
Il palazzo reale ha confermato che la denuncia penale sarà depositata domani (lunedì 17 settembre). L'avvocato francese della coppia di principi non ha commentato ma una fonte vicina ai due ha spiegato che non chiederanno danni o risarcimenti ma solo il divieto di ripubblicare gli scatti in ristampe del numero e soprattutto quello di venderli o cederli ad altri, anche sul web. La causa ha anche lo scopo di scoraggiare i giornali britannici che meditano di seguire l'esempio dei media stranieri.
Il diritto francese è uno dei più garantisti in materia di protezione della privacy, con condanne quasi automatiche ma raramente dissuasive per i media che violano le leggi.
Finora gli scatti rubati alla duchessa sono stati pubblicati da Closer in Francia (una quindicina di immagini della coppia che prende il sole sul terrazzo), dal quotidiano irlandese Daily Star, mentre Chi (edito da Mondadori, come Closer) prevede per domani uno speciale di 26 pagine dal titolo "La regina è nuda". «Non hanno nulla di scioccante, mostrano una giovane donna a seno nudo che prende il sole, come se ne vedono tante altre su innumerevoli riviste», si è difesa la direttrice di Closer, Laurence Pieau.
William e Kate sono al momento impegnati in un viaggio in Asia e nelle isole del Pacifico in occasione dei 60 anni di regno di Elisabetta II e oggi sono sbarcati alle isole Salomone, accolti da una grande folla. Un portavoce ha fatto sapere che la coppia non si lascerà distogliere dalla vicenda delle foto, e che proseguirà con i proprio impegni di viaggio.

PER MARINA BERLUSCONI "MONDADORI HA FATTO IL SUO MESTIERE". Sulla vicenda interviene Marina Berlusconi, presidente del gruppo editoriale Mondadori. In una lettera inviata al quotidiano nazionale "la Repubblica" in risposta a un commento pubblicato oggi sulle foto di Kate, la Berlusconi scrive: «La Mondadori si è limitata a fare il suo mestiere e mio padre si occupa di politica, e ha altro cui pensare che a un servizio fotografico».
«Che cosa avrebbe dovuto fare mio padre? - aggiunge Marina Berlusconi -. Per rispetto della privacy della duchessa e badando solo ai propri interessi di politico, avrebbe dovuto calpestare l’autonomia editoriale della Mondadori». La lettera, spiega lo staff di Marina Berlusconi, è stata indirizzata al direttore del quotidiano Ezio Mauro in riferimento al commento di Francesco Merlo, dal titolo "Il topless principesco, ultima trincea di Silvio".
«C'è da non credere ai propri occhi leggendo come Merlo provi disinvoltamente a invertire i ruoli di vent'anni di persecuzione giornalistica - scrive Marina Berlusconi - Che cosa avrebbe dovuto fare, secondo lui, mio padre? Per rispetto della privacy della duchessa e badando solo ai propri interessi di uomo politico, avrebbe dovuto calpestare l’autonomia editoriale della Mondadori, avrebbe dovuto costringerla a non pubblicare quello che la stragrande maggioranza di giornali di gossip, in ogni parte del globo, avrebbe fatto a gara per pubblicare (e in ogni caso ci avrebbe pensato Internet a diffondere in tutto il mondo quelle immagini)».
«Ma Merlo non si rende conto che accusa mio padre di non aver fatto proprio quello che da vent'anni gli viene contestato di fare, lo accusa di non aver mescolato la politica con le imprese? - continua la primogenita dell’ex premier -. Non si rende conto che il suo articolo è la migliore certificazione di quanto il conflitto di interessi sia un pretesto tirato in ballo ora in un senso ora nell’altro a seconda delle convenienze? Non teme di cadere nel ridicolo quando denuncia «la libertà di stampa con la privacy degli altri» dalle colonne di un giornale che ha fatto proprio di questi comportamenti uno dei suoi cavalli di battaglia?».
«La Mondadori, di cui sono presidente, è una casa editrice che impiega nel modo migliore quella libertà e autonomia che gli azionisti le hanno sempre doverosamente riconosciuto, e anche in questa occasione si è limitata a fare il suo mestiere - continua Marina Berlusconi -. Non entro poi nel merito della questione delle foto della duchessa di Cambridge. Mi rimetto a quanto hanno già dichiarato vari esponenti della casa editrice, al di là del rispetto per i sentimenti di una giovane donna che sta scoprendo gli inevitabili risvolti della popolarità. Quello che mi interessa sottolineare è l’assurdo ribaltamento della realtà cui arriva l’articolo della Repubblica, un giornale che nel suo furore ideologico da vent'anni cerca di cancellare mio padre dalla scena politica usando prevalentemente due armi: spiare dal buco della serratura, facendo strame della pur minima parvenza di privacy, ed evocare il fantasma del conflitto di interessi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Dedo

    17 Settembre @ 17.46

    Paolo, a lei sembrerà anacronistico ma Belgio, Danimarca, Lussemburgo, Monaco, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna e Svezia sono monarchie. Sono da considerare nazioni poco evolute? Una volta incontrai la regina di Danimarca a spasso a piedi ed un'altra il re di Svezia in autobus. Mai successo in Italia con un ministro, neppure con un sottosegretario. E non sono certo un monarchico.

    Rispondi

  • "I'm not a questurino"

    17 Settembre @ 11.32

    Pensi Sig. Paolo, quanti "Re" e "Regine" manteniamo noi in Italia che di blu non hanno neanche il sangue ma solo le macchine.... Resta il fatto che se fosse stata una signora qualunque non sarebbe di certo finita sulle prime pagine di giornali scandalistici e che uno squallido personaggio come Alfonso Signorini venga a raccontare che sono foto di buon gusto delle immagini rubate all'intimità di una coppia (tra l'altro che più "low profile"non si può..) con un teleobiettivo a 400 metri di distanza, per giunta dichiarando che avrebbero potuti vederli tutti mi sembra "real"mente una cosa odiosa.

    Rispondi

  • paolo

    16 Settembre @ 21.56

    ..per me lo scandalo più grosso è ....nel 2012 mantenere ancora un regina!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv