16°

31°

Spettacoli

Anche Pizzarotti applaude il Coro del Teatro Regio nel "Requiem" a Montecarlo

Anche Pizzarotti applaude il Coro del Teatro Regio nel "Requiem" a Montecarlo
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica
«La saison du Philharmonique a débuté de manière extraordinaire». E ancora: «Impressionnant  Requiem pour l’ouverture de la saison symphonique à Monaco». Nessuna traduzione, questo francese si capisce a orecchio. Non c’è “spread”, quando la musica è esaltante,  tra il lessico trionfale del quotidiano «Monaco Matin» - che ieri si è espresso in questi termini nella cronaca del Requiem di Verdi al Grimaldi Forum - e la stampa d’ogni dove. Gli aggettivi vanno col turbo, filano eccitati sulla carta.
Con il  Requiem di Verdi è stata inaugurata, domenica scorsa, la stagione 2012-13 dell’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo. Sul podio Gianluigi Gelmetti. Il Coro del Teatro Regio di Parma e il Coro dell’Opéra de Monte-Carlo fusi in unico complesso. Schierati oltre 200 artisti fra coro e orchestra. Di spicco i solisti: Martina Serafin, soprano; Daniela Barcellona, mezzosoprano; Massimo Giordano, tenore; Orlin Anastassov, basso. Dieci minuti di applausi insistentemente scanditi hanno siglato l’evento.
Tra il pubblico Sua Altezza Reale la Principessa di Hannover,  vale a dire Caroline di Monaco, e l’icona rock Patti Smith, che ieri ha tenuto un concerto nella Salle Garnier dell’Opéra de Monte-Carlo. Gremita, per il Requiem di Verdi, la Salle des Princes del Grimaldi Forum. Numerosi i “supporters” parmigiani e fidentini. Anche il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, affiancato dalla moglie e dall’assessore alla cultura Laura Ferraris, ha assistito al concerto. E’ questa la prima trasferta del sindaco “cinque stelle” al seguito del Regio, di cui presiede il cda. Un’esperienza utile per sperimentare “in vivo” e non “in vitro” - cioè per verificare in un importante contesto internazionale e non nell’atmosfera affettuosamente protetta della tradizione nostrana - l’“appeal” del nostro teatro, il suo vero potenziale e l’eccellenza del coro forgiato da Martino Faggiani. In missione anche Tina Viani, direttore di produzione del Teatro Regio.
Recentemente nominato “chef référent” della storica Philharmonique de Monte-Carlo, fondata nel 1856 e oggi presieduta dalla Principessa Caroline, Gelmetti ha diretto il Requiem di Verdi «avec une autorité monumentale», come riporta André Peyrègne sul “Monaco Matin”.  Raggiunto per telefono dalla “Gazzetta di Parma”, Gelmetti ha dichiarato:  «Non ho avuto un solo dubbio, il Coro del Teatro Regio di Parma  è stato la prima scelta per questo Requiem che ho diretto come preludio all’imminente bicentenario verdiano. E’ un coro strepitoso. Intonazione perfetta, timbro bellissimo. Mi piace la qualità delle voci: italiane, verdiane, ma sempre pienamente amalgamate. Anche il Coro dell’Opéra de Monte-Carlo (il cui maestro è Stefano Visconti, ndr)  ha questo tipo di vocalità, sono quindi felice di avere unito questi due complessi nel segno di Verdi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

1commento

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

7commenti

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

5commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

9commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

1commento

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

11commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

1commento

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti