-2°

Spettacoli

Film recensioni - Il rosso e il blu

Film recensioni - Il rosso e il blu
0

Filiberto Molossi

Per chi suona la campanella? Là dove fare quello che si può è già qualcosa ma non è mai abbastanza e l’eterno mistero del funzionamento del mondo è destinato fatalmente a restare tale, la battaglia (persa?) dell’istruzione come metafora di un Paese rassegnato, che sa che tanto «non cambia niente». Ma che smarrito nella noia di una «ricreazione» infinita, d’altra parte si aggrappa (o almeno ci prova) alla provocazione del sentimento e della poesia, estrema speranza di rimandare la resa prima che il cancelletto che pulisce la lavagna passi sopra anche al nostro nome. Lo ha girato un regista che non sale mai in cattedra, garbato narratore dei solchi dell’anima e delle sorprese, spesso piccole, del quotidiano, l’ultimo film sulla scuola, tra apatia e casini, indifferenza e fughe tattiche davanti alla realtà (e alla vita), sigarette fumate in classe (dai prof), telefonini che squillano (degli alunni) e un senso di inutilità opprimente (di entrambi): un universo a parte che è parte di universo a cui non vorrebbe appartenere né somigliare, caotico e sgarrupato mondo abbandonato a se stesso costretto a inciampare, una volta di più, nell’ora buca dei propri sogni. E’ una commedia agrodolce e partecipata, che insegue timidamente lo stupore di una «prima volta», «Il rosso e il blu», la pellicola con cui Giuseppe Piccioni (rileggendo il romanzo di Lodoli) affronta con empatica leggerezza e una cifra malinconica e (per lo più) autentica il compito in classe di un presente complicato. Quello dove si muovono i tre protagonisti del film: la preside indaffarata di una scuola superiore di periferia, un vecchio e cinico professore di storia dell’arte che ha speso da tempo le sue ultime illusioni e un giovane supplente (sin troppo) idealista. Ognuno, a suo modo, sorpreso dalla trappola del destino, da una variabile impazzita che bussa, inattesa, alla porta. E a tutti dà lezioni di vita. Interpretato da alcuni dei migliori e più riconoscibili volti del cinema italiano - Margherita Buy, che stasera sarà all’Astra per incontrare il pubblico prima del film, Roberto Herlitzka e Riccardo Scamarcio (ma in un piccolo ruolo c'è anche un bravo e misurato Gene Gnocchi) - «Il rosso e il blu» allunga, tra una risata e una riflessione, una carezza a una generazione «spersa» - quella degli adolescenti - senza padri né eroi (e libri da leggere), guardando però soprattutto alle debolezze di adulti che non hanno ancora (anche se non lo sanno) smesso di crescere. Se lo schema narrativo è piuttosto semplice e il ritmo a tratti non è sostenutissimo, il regista di «Fuori dal mondo», che guarda più al Luchetti de «La scuola» che non al recente «Scialla», ha però il talento dell’alunno che se la cava ad ogni interrogazione e la stessa voglia sua di uscire dal gregge o da un coro stonato. 
Giudizio 3/5
 
SCHEDA
REGIA:  GIUSEPPE PICCIONI
SCENEGGIATURA:  GIUSEPPE PICCIONI 
E FRANCESCA MANIERI DALL'OMONIMO ROMANZO DI MARCO LODOLI
FOTOGRAFIA:  ROBERTO CIMATTI
INTERPRETI:  MARGHERITA BUY, ROBERTO HERLITZKA, RICCARDO SCAMARCIO, MARCO CASAZZA, NINA TORRESI
GENERE:  COMMEDIA
Italia 2012, colore,  1 h e 38'
DOVE: ASTRA, THE SPACE CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio