-4°

Spettacoli

Candini, le improvvisazioni di un parmigiano a Parigi

Candini, le improvvisazioni di un parmigiano a Parigi
1

Giulio Alessandro Bocchi
E' da poco uscito in Francia, ottenendo lusinghiere recensioni, il nuovo disco del compositore e pianista parmigiano Alessandro Candini, completamente improvvisato al pianoforte: «The other side». «Improvvisare - spiega il 37enne autore - è come raccontare: è un momento d’incontro tra la propria memoria e l’immaginazione nata sull’istante, un momento unico. Con questo album ho voluto raccontare il mio viaggio interiore in un universo immaginario. Volevo concedermi uno spazio di completa libertà, nello spirito della tradizione dei narratori. Ho immaginato un percorso iniziatico attraverso la musica, nella quale ho ritrovato, a posteriori, un universo, un 'disegno' che mi ha ricordato alcune letture di gioventù: Alice nel paese delle meraviglie, Il mondo nuovo, 1984... Per questo ho voluto rendere omaggio ad una letteratura che ha ispirato la mia creatività, nella scelta dei titoli delle differenti tappe di questo mio viaggio musicale. Il titolo dell’album 'The other side' rappresenta il passaggio da uno stato normale ad uno stato creativo ed inventivo. Quello che cerco di fare è di trovare una strada, un percorso musicale che mi faccia 'inventare' il mio 'mondo'. Per fare questo ho bisogno di una libertà assoluta che mi permetta di comunicare la mia energia e passione».
Anche se la carriera e la famiglia lo hanno portato a trasferirsi a Parigi, tutto, comunque, è partito da Parma, dove per la prima volta si avvicinato alla musica. «Parma è da sempre una città dove la musica ha una grande importanza. Da piccolo facevo parte del coro Città di Parma ; ho avuto l’opportunità di andare spesso al Teatro Regio e di partecipare come comparsa ad alcune opere. Ho iniziato a suonare il pianoforte a sei anni. Più tardi mi sono iscritto al Conservatorio Boito dove mi sono diplomato in pianoforte». Sono classici, quindi, i suoi studi, anche se non saprebbe scegliere un autore che lo abbia ispirato in particolare: «mi sembrerebbe - dice Candini - di fare un torto a tutti gli altri, cerco di essere aperto ad estetiche e ad influenze differenti. Devo comunque dire che i miei studi in conservatorio mi hanno portato ad approfondire i compositori classici, indispensabili per la formazione di un musicista. Quello che mi ha fatto avvicinare ed innamorare al mondo dell’improvvisazione è stato l’ascolto del disco di Keith Jarrett 'The Köln Concert' : una vera rivelazione».
Il fatto che da Parma si sia trasferito a Parigi potrebbe far pensare che all’estero ci siano condizioni più favorevoli per un musicista di talento, ma il pianista non è completamente d’accordo: «credo sia importante per un musicista potersi confrontare con realtà diverse da quelle vissute nel proprio paese. All’estero esistono sensibilità diverse, diversi modi di concepire e d’organizzare il 'fare musica', ma non per questo posso dire che esistano condizioni più o meno favorevoli per un musicista rispetto a quelle che esistono in Italia. Le difficoltà che un giovane musicista può incontrare nel suo percorso artistico, fanno parte della vita, forgiano il carattere e danno uno stimolo per potere sempre migliorare la propria arte».
Ora, naturalmente, Candini  spera che l’album possa essere presto disponibile anche in Italia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano medioli

    29 Settembre @ 21.47

    Grande Alessandro e complimenti!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery