19°

Spettacoli

Teatro Regio, "Brindisi" per Verdi

Teatro Regio, "Brindisi" per Verdi
0

Elena Formica
«Countdown» da brivido. E’ già passato il 199° compleanno di Verdi: ieri, al Teatro Regio, il “gala” per festeggiarlo nel dì natale del 10 ottobre. Fra soli 80 giorni scatterà il fatidico 2013, quel bicentenario della nascita del Maestro che è affare globale, non solo parmigiano. Altrove - si sa - sono già pronti. Da noi, a Parma, no.
Ma festa è stata, ieri, di buone speranze. Pubblico acceso, il Regio che non demorde: il teatro della gente, per la gente. Protagonisti - acclamati quando non osannati - Inva Mula, Piero Pretti, Leo Nucci, Michele Pertusi. Con loro Alisa Zinovjeva (soprano), Seung Hwa Pack (tenore), Jong Hwang Tae (basso). Bella, bellissima l’orchestra. La Verdi che suona Verdi, da Milano con amore. Sul podio Ivan Repusic, bacchetta croata di casa alla Deutsche Oper di Berlino. Ottimo il coro del Regio forgiato da Martino Faggiani.
Mancano solo 80 giorni, il 2013 incalza. Però v’è chi, in 80 giorni, ha portato a termine un romanzesco giro del mondo su treni non ad alta velocità, sicché è lecito scommettere oggi sul tandem Fontana-Arcà, rispettivamente neo amministratore esecutivo e neo direttore artistico della Fondazione Teatro Regio, per veder realizzata in tempi fulminei (così dev’essere, non si scappa) una programmazione verdiana che faccia del bicentenario celebrato qui - ossia fra Parma, Busseto e le terre dell’opera più sanguigna - un atto di vera, di rigenerata dignità culturale. E’ stato detto chiaramente, nella conferenza di ieri mattina al Regio, che la situazione economica e finanziaria del teatro è difficile. Ma un certo Albert Einstein, che tra l’altro amava la musica, sosteneva che il primo passo per risolvere i problemi è sganciarsi dalla mentalità che li ha generati. Insomma i soldi servono, eccome, ma non è tutto oro quello che luccica. Rompere con talune metodiche (e retoriche) di un passato non solo recente potrà essere l’asso nella manica dei nuovi vertici del Regio. Meno parole, più fatti. In Verdi, finalmente, veritas?
E adesso vai con la festa! La Sinfonia da Nabucco, per dare il “la” alle emozioni. E poi Michele Pertusi con Les vêpres siciliennes (aria e cavatina di Procida). Pertusi, Verdi, l’ottimo francese del basso parmigiano. C’è un modo di cantare Verdi che è “verdiano” per l’attinenza, il gusto, la ricercatezza (da ricerca) del dare senso e bellezza ai concetti, musicali e non. Questo è il Verdi “di” Pertusi. Lo stesso udito nel coro, aria e cabaletta di Pagano dai “Lombardi”.
Il fascino, la grazia di Inva Mula. Prima con “Merci, jeunes amies” da Les vêpres siciliennes, quindi “Addio del passato” da Traviata. L’artista albanese fu una splendida Marguerite nel Faust (con Aronica e Pertusi) andato in scena al Regio nel 2006. In forma smagliante Piero Pretti: “Quando le sere al placido” da Luisa Miller, poi aria e cabaletta di Manrico dal Trovatore, con acuto intrepido. Sempre intenso, sempre “lui”, sempre grande Leo Nucci: di Simon Boccanegra tutto il cuore, l’ardore, l’amore nella scena, duetto e finale atto III.  Alla fine, applausi scanditi, incessanti. Ovazioni. Bis richiesto a gran voce: per due volte il “Brindisi” da Traviata.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento