Spettacoli

Tv Parma - Via alle commedie dialettali nel nome di Luigi Frigeri

Tv Parma - Via alle commedie dialettali nel nome di Luigi Frigeri
0

 Lorenzo Sartorio

Una volta, per sentire  certe colorite battute dialettali che hanno sempre fatto parte del sarcasmo, dell’humor e della simpatia della nostra gente,  era sufficiente  portarsi in Ghiaia, oppure in qualsiasi borghetto  del centro o «dedla da l’acua».
 Non parliamo poi delle osterie disseminate  in tutta la città nelle quali, robusti pezzi di tortafritta e «scudlén» di lambrusco e malvasia,  accompagnavano  certe battute che diventavano  ancor più spiritose e pungenti, se i bicchieri aumentavano e le bottiglie calavano.
 Il progresso, il cambiamento di mode e  costumi, il profondo mutamento dei nostri borghi,  la globalizzazione, la demonizzazione del  dialetto da parte di certi intellettuali «anni Sessanta»  (gli stessi che sostenevano che Giovannino Guareschi fosse uno «scrittorucolo») e la completa sparizione di osterie e locali tipici, hanno di fatto inferto un colpo mortale alle nostre tradizioni e alla lingua dei nostri padri. Perchè,  che lo si voglia o meno, che piaccia o non piaccia, il dialetto, o meglio i dialetti, sono una lingua: la lingua della nostra memoria e dei nostri ricordi più cari.  Fortunatamente, esistono ancora in questa «chernobyl della memoria» alcune oasi dove la parmigianità  resiste ancora. Ed allora circoli, come ad esempio l’«Aquila Longhi», il «Pedale Veloce», il «Solari», l’«Aquila Gigole» e pochi altri nonché  associazioni culturali, come «Parma Nostra» (con il suo imbattibile «Lunario parmigiano» realizzato interamente in vernacolo) e la «Famija Pramzana» (con il suo antico e glorioso bagaglio culturale), attraverso  sforzi al limite dell’impossibile e assumendo le sembianze di «riserve indiane», cercano di limitare i danni inventando e studiando iniziative volte alla tutela del nostro dialetto. Un dialetto, il nostro, che, fortunatamente,  ha trovato un forte difensore nella persona di Enrico Maletti al quale va ascritto il pregio e l’umiltà di affidarsi per le sue traduzioni ad un  testo sacro del vernacolo parmigiano: il dizionario di Guglielmo Capacchi.  Ed allora,  quale migliore occasione  può presentarsi  per fare una full immersion di «dialètt pramzàn» che assistere ad una commedia dialettale?  Di recente, la compagnia dialettale della «Famija Pramzana» ha perso un suo pilastro, un suo punto di riferimento: Luigi Frigeri.  Proprio per onorare questo bravo  regista e attore dialettale che diede tanto alla causa del dialetto in una compagnia teatrale di antiche e gloriose tradizioni che vide calcare il palco da autentici istrioni  come i fratelli Clerici, Alberto Montacchini, Dante Pramori, Bruno Lanfranchi , Ettorina Cacciani e  altri,  Tv Parma, da oggi, in prima serata  con inizio alle 21, con repliche alla domenica  mattina e nei giorni successivi,  trasmetterà  una serie di spassose pieces del teatro vernacolo che potremmo definire «storiche» in quanto registrate all’inizio degli anni Novanta.  E, tra gli attori,  esattamente nella «Forsa 'dl'intares»,  figura un giovanissimo Federico Pizzarotti,  che, a quei tempi,  non pensava  certamente di divenire sindaco di Parma. La rassegna,  trasmessa da Tv Parma  grazie alla collaborazione  della «Famija Pramzana» e della propria presidente Anna Dall’Argine, prevede le seguenti commedie : «Al bagolòn dal luster» (la prima ad andare in onda stasera alle 21).  Seguiranno (sempre al sabato): «Cala télo», «Il donni? Schivia!»,  «Incó l’é acsì», «Guai ‘d l’arbitro», «Mingèt zò ‘d pirla», «Un gioren Tortorela», «Stavolta a n’ la bev miga», «La colpa l'é äd Paganini», «La mazurka d’Migliavacca», «Spozèmma anca la nona», «Leder si, mo miga tant», «Säl e pevor», «Riccio da Parma», «La forsa 'dl'intares», la lettura a tre voci di «La Congiura di Fevdatäri», con Frigeri, Spaggiari e Maletti. Infine, non poteva mancare «Peppino Verdi».
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Calcio

Brodino per il Parma

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti