17°

Spettacoli

Tv Parma - Via alle commedie dialettali nel nome di Luigi Frigeri

Tv Parma - Via alle commedie dialettali nel nome di Luigi Frigeri
0

 Lorenzo Sartorio

Una volta, per sentire  certe colorite battute dialettali che hanno sempre fatto parte del sarcasmo, dell’humor e della simpatia della nostra gente,  era sufficiente  portarsi in Ghiaia, oppure in qualsiasi borghetto  del centro o «dedla da l’acua».
 Non parliamo poi delle osterie disseminate  in tutta la città nelle quali, robusti pezzi di tortafritta e «scudlén» di lambrusco e malvasia,  accompagnavano  certe battute che diventavano  ancor più spiritose e pungenti, se i bicchieri aumentavano e le bottiglie calavano.
 Il progresso, il cambiamento di mode e  costumi, il profondo mutamento dei nostri borghi,  la globalizzazione, la demonizzazione del  dialetto da parte di certi intellettuali «anni Sessanta»  (gli stessi che sostenevano che Giovannino Guareschi fosse uno «scrittorucolo») e la completa sparizione di osterie e locali tipici, hanno di fatto inferto un colpo mortale alle nostre tradizioni e alla lingua dei nostri padri. Perchè,  che lo si voglia o meno, che piaccia o non piaccia, il dialetto, o meglio i dialetti, sono una lingua: la lingua della nostra memoria e dei nostri ricordi più cari.  Fortunatamente, esistono ancora in questa «chernobyl della memoria» alcune oasi dove la parmigianità  resiste ancora. Ed allora circoli, come ad esempio l’«Aquila Longhi», il «Pedale Veloce», il «Solari», l’«Aquila Gigole» e pochi altri nonché  associazioni culturali, come «Parma Nostra» (con il suo imbattibile «Lunario parmigiano» realizzato interamente in vernacolo) e la «Famija Pramzana» (con il suo antico e glorioso bagaglio culturale), attraverso  sforzi al limite dell’impossibile e assumendo le sembianze di «riserve indiane», cercano di limitare i danni inventando e studiando iniziative volte alla tutela del nostro dialetto. Un dialetto, il nostro, che, fortunatamente,  ha trovato un forte difensore nella persona di Enrico Maletti al quale va ascritto il pregio e l’umiltà di affidarsi per le sue traduzioni ad un  testo sacro del vernacolo parmigiano: il dizionario di Guglielmo Capacchi.  Ed allora,  quale migliore occasione  può presentarsi  per fare una full immersion di «dialètt pramzàn» che assistere ad una commedia dialettale?  Di recente, la compagnia dialettale della «Famija Pramzana» ha perso un suo pilastro, un suo punto di riferimento: Luigi Frigeri.  Proprio per onorare questo bravo  regista e attore dialettale che diede tanto alla causa del dialetto in una compagnia teatrale di antiche e gloriose tradizioni che vide calcare il palco da autentici istrioni  come i fratelli Clerici, Alberto Montacchini, Dante Pramori, Bruno Lanfranchi , Ettorina Cacciani e  altri,  Tv Parma, da oggi, in prima serata  con inizio alle 21, con repliche alla domenica  mattina e nei giorni successivi,  trasmetterà  una serie di spassose pieces del teatro vernacolo che potremmo definire «storiche» in quanto registrate all’inizio degli anni Novanta.  E, tra gli attori,  esattamente nella «Forsa 'dl'intares»,  figura un giovanissimo Federico Pizzarotti,  che, a quei tempi,  non pensava  certamente di divenire sindaco di Parma. La rassegna,  trasmessa da Tv Parma  grazie alla collaborazione  della «Famija Pramzana» e della propria presidente Anna Dall’Argine, prevede le seguenti commedie : «Al bagolòn dal luster» (la prima ad andare in onda stasera alle 21).  Seguiranno (sempre al sabato): «Cala télo», «Il donni? Schivia!»,  «Incó l’é acsì», «Guai ‘d l’arbitro», «Mingèt zò ‘d pirla», «Un gioren Tortorela», «Stavolta a n’ la bev miga», «La colpa l'é äd Paganini», «La mazurka d’Migliavacca», «Spozèmma anca la nona», «Leder si, mo miga tant», «Säl e pevor», «Riccio da Parma», «La forsa 'dl'intares», la lettura a tre voci di «La Congiura di Fevdatäri», con Frigeri, Spaggiari e Maletti. Infine, non poteva mancare «Peppino Verdi».
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

tg parma

Presentate le liste di Forza Italia e Fratelli d'Italia Video

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

10commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

assemblea

Ordine commercialisti: approvato il bilancio (positivo)

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

ambiente

Lupo ucciso e scuoiato: "taglia" per trovare i responsabili

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula uno

Gp di Russia: la prima fila è della Ferrari. Vettel in pole

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento