Spettacoli

Film recensioni - Tutti i santi giorni

Film recensioni - Tutti i santi giorni
0

 Filiberto Molossi

C'è una voglia «incosciente» e non scontata di speranza, la timida serenità di rappresentare un’eccezione nell’epoca che rovina le cose belle, il coraggio paradossale di chi non parte lancia in resta per cambiare il mondo, ma magari prova a ricucirne gli strappi in silenzio, e un pezzetto alla volta, tutti i santi giorni.  C'è questo (e molto altro), nel nuovo, sincero e partecipato, film di Paolo Virzì: che, traducendo in immagini il romanzo del front man dei Virginiana Miller Simone Lenzi, racconta la «generazione difettosa», quella senza pay per view che va a lavorare in scooter e canta canzoni che nessuno ascolta e magari si accontenta, che mica è un peccato capitale, mica è un’offesa a Dio: ma solo un modo per provare a costruire una felicità possibile, lontano dalle esigenze degli altri, nella pacifica rinuncia di un altrove che non sarà mai meglio di qui e di adesso. E' un film tenero, una sorta di antidepressivo naturale, che parla in tempi caotici e crudeli la lingua della fiducia, «Tutti i santi giorni»: una commedia agrodolce non priva di inserti surreali che abbraccia il pubblico con immediata e naturale empatia. E lo rende parte, senza spingerlo o tirarlo per la giacca, della storia di Guido e Antonia, un amore non da cartolina, lui portiere di notte e lei impiegata in un autonoleggio, giovani, veri e trasparenti, ma con un figlio che non ne vuole sapere di arrivare: «che poi nemmeno lo so perché lo voglio così tanto»... Molto bravo a raccontare, sulle noti dolci e malinconiche di una chitarra che accarezza le corde del cuore, un quotidiano fatto di piccole cose (le sigarette fumate sul letto, l’amore al mattino, le buste coi soldi allungate dai genitori, «che non si sa mai»...), il regista di «Ovosodo» utilizza la «scusa» della maternità mancata per cogliere sogni proibiti e corse in scooter di una generazione che non vuole lasciarsi corrompere dalla volgarità del presente, cedendo così la scena a due splendidi personaggi fuori dal mondo, il latinista gentile che sa a memoria le vite dei santi e la siciliana che scrive canzoni minimaliste e no, quelle di Vasco non le sa. Sconfitti - nella loro endemica asocialità - come individui, eppure credibili e vincenti come coppia, anche quando il mondo gli pesta i piedi e la pazienza è meglio perderla prima che diventi vigliaccheria. Un po' affaticato nel finale, «Tutti i santi giorni», forte di due protagonisti bravissimi e centrati (Luca Marinelli e la cantautrice Thony, una scoperta, che firma anche le bellissime e sussurrate canzoni del film), ha però dalla sua una contagiosa positività: là dove, in quel felice e non casuale riconoscersi, la parola amore ancora esiste.
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA:  PAOLO VIRZÌ
 SCENEGGIATURA:  PAOLO VIRZÌ, FRANCESCO BRUNI E SIMONE LENZI dal romanzo di quest'ultimo  «LA GENERAZIONE»
FOTOGRAFIA: VLADAN RADOVIC
MUSICA: THONY
INTERPRETI:  LUCA MARINELLI, THONY, MICOL AZZURRO, BENEDETTA BARZINI, LUCIA BODENIZZA
GENERE:  COMMEDIA
Italia 2012, colore, 1 h e 42’
DOVE:  THE SPACE BARILLA CENTER E THE SPACE CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

15commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)