13°

23°

Spettacoli

Film recensioni - Tutti i santi giorni

Film recensioni - Tutti i santi giorni
Ricevi gratis le news
0

 Filiberto Molossi

C'è una voglia «incosciente» e non scontata di speranza, la timida serenità di rappresentare un’eccezione nell’epoca che rovina le cose belle, il coraggio paradossale di chi non parte lancia in resta per cambiare il mondo, ma magari prova a ricucirne gli strappi in silenzio, e un pezzetto alla volta, tutti i santi giorni.  C'è questo (e molto altro), nel nuovo, sincero e partecipato, film di Paolo Virzì: che, traducendo in immagini il romanzo del front man dei Virginiana Miller Simone Lenzi, racconta la «generazione difettosa», quella senza pay per view che va a lavorare in scooter e canta canzoni che nessuno ascolta e magari si accontenta, che mica è un peccato capitale, mica è un’offesa a Dio: ma solo un modo per provare a costruire una felicità possibile, lontano dalle esigenze degli altri, nella pacifica rinuncia di un altrove che non sarà mai meglio di qui e di adesso. E' un film tenero, una sorta di antidepressivo naturale, che parla in tempi caotici e crudeli la lingua della fiducia, «Tutti i santi giorni»: una commedia agrodolce non priva di inserti surreali che abbraccia il pubblico con immediata e naturale empatia. E lo rende parte, senza spingerlo o tirarlo per la giacca, della storia di Guido e Antonia, un amore non da cartolina, lui portiere di notte e lei impiegata in un autonoleggio, giovani, veri e trasparenti, ma con un figlio che non ne vuole sapere di arrivare: «che poi nemmeno lo so perché lo voglio così tanto»... Molto bravo a raccontare, sulle noti dolci e malinconiche di una chitarra che accarezza le corde del cuore, un quotidiano fatto di piccole cose (le sigarette fumate sul letto, l’amore al mattino, le buste coi soldi allungate dai genitori, «che non si sa mai»...), il regista di «Ovosodo» utilizza la «scusa» della maternità mancata per cogliere sogni proibiti e corse in scooter di una generazione che non vuole lasciarsi corrompere dalla volgarità del presente, cedendo così la scena a due splendidi personaggi fuori dal mondo, il latinista gentile che sa a memoria le vite dei santi e la siciliana che scrive canzoni minimaliste e no, quelle di Vasco non le sa. Sconfitti - nella loro endemica asocialità - come individui, eppure credibili e vincenti come coppia, anche quando il mondo gli pesta i piedi e la pazienza è meglio perderla prima che diventi vigliaccheria. Un po' affaticato nel finale, «Tutti i santi giorni», forte di due protagonisti bravissimi e centrati (Luca Marinelli e la cantautrice Thony, una scoperta, che firma anche le bellissime e sussurrate canzoni del film), ha però dalla sua una contagiosa positività: là dove, in quel felice e non casuale riconoscersi, la parola amore ancora esiste.
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA:  PAOLO VIRZÌ
 SCENEGGIATURA:  PAOLO VIRZÌ, FRANCESCO BRUNI E SIMONE LENZI dal romanzo di quest'ultimo  «LA GENERAZIONE»
FOTOGRAFIA: VLADAN RADOVIC
MUSICA: THONY
INTERPRETI:  LUCA MARINELLI, THONY, MICOL AZZURRO, BENEDETTA BARZINI, LUCIA BODENIZZA
GENERE:  COMMEDIA
Italia 2012, colore, 1 h e 42’
DOVE:  THE SPACE BARILLA CENTER E THE SPACE CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Borgotaro, quattro feriti in uno scontro camion-auto. Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

1commento

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

1commento

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

Università

Cambiamento climatico: a Parma + 1,8° dagli anni '60 Video

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery