22°

Spettacoli

Orchestra del Regio "sfrattata" anche dalle sale prove del teatro

Orchestra del Regio "sfrattata" anche dalle sale prove del teatro
10

 Laura Ugolotti

«Si riparte da qui, da dove tutto è iniziato». Il «qui» è il salone dell’associazione Parma Lirica, in via Gorizia, che ieri ha ospitato le prove di una decina di solisti - tutti italiani - dell’Orchestra del Teatro Regio.
«Abbiamo iniziato a suonare in questa sala, quando eravamo ragazzini. Per fortuna ci hanno ospitato loro - dicono -, altrimenti non avremmo saputo dove provare». Dopo essere stati esclusi dal Festival Verdi, infatti, ora i musicisti sono anche stati «sfrattati» dal loro abituale e naturale luogo di prova: il Teatro Regio. «Stiamo preparando tre concerti, che terremo a Salsomaggiore domani (oggi per chi legge ndr),  il 21 e il 28 ottobre - spiega il presidente e direttore artistico dell’Orchestra, Sergio Pellegrini - e, come facciamo da 12 anni, abbiamo chiesto al teatro la disponibilità, per sabato (ieri per chi legge ndr), di una qualsiasi delle sale, per fare le prove. A sorpresa la direttrice di produzione ci ha consigliato di inoltrare la richiesta alla segretaria del nuovo amministratore esecutivo, la quale a sua volta ci ha rimandato al suo responsabile, con cui in questi giorni non ci è comunque stata data la possibilità di parlare».
«Abbiamo preferito lasciar perdere e chiedere ospitalità a Parma Lirica», commenta Manlio Maggio, responsabile di produzione dell’Orchestra. La situazione che si è creata a partire dal 28 luglio però, da quando cioè il Comune ha annunciato l’esclusione dell’Orchestra dal Festival Verdi - dicono - è surreale. «Con il Teatro abbiamo ancora una convenzione, che scade nel 2015 - precisa Pellegrini - e che prevede l’uso degli uffici e delle sale prove; ci sono sempre state messe a disposizione, anche per preparare concerti al di fuori della nostra attività con il Regio. Sarebbe questo il teatro trasparente, partecipato e aperto a tutti promesso dal Comune?». Un trattamento che i musicisti non si spiegano. «Da una parte sembra che con l’Orchestra del Teatro Regio non vogliano più avere a che fare - dicono -: siamo esclusi dal Festival, probabilmente anche dalla stagione concertistica e il link dell’Orchestra è stato cancellato dal sito del Teatro. Dall’altra ci rendono difficile la ricerca di nuovi incarichi». Il riferimento è alla tournée del 2013 negli Stati Uniti a cui dovrebbe prendere parte il gruppo di musicisti, in occasione dell’anno della cultura italiana. «Il Ministero degli Esteri ha richiesto espressamente la nostra presenza, insieme alla Filarmonica della Scala che però suonerà in collegamento dall’Italia. Saremmo gli unici a portare fisicamente il nome di Parma negli Stati Uniti. Il tutto a costo zero, perché l’iniziativa è interamente sponsorizzata da privati, e a fronte di una straordinaria visibilità. Eppure non ci è ancora stata data l’autorizzazione a partire». «E neppure dei 542 mila euro che il Teatro ci deve ancora corrispondere per l’anno 2012 - aggiunge ironico Pellegrini - abbiamo avuto notizia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gino

    18 Ottobre @ 13.09

    Molto tempo fa' dovevano pagare un affitto circa 12 se non sbaglio. Il comune dovrebbe all'associazione srl. di pellegrini chiedergli gli arretrati!!!

    Rispondi

  • simone

    16 Ottobre @ 13.09

    Era ora che vi mandassero altrove! A quale titolo dovete usare una struttura pubblica per i vostri interessi?

    Rispondi

  • renato

    15 Ottobre @ 16.51

    Povero Pellegrini, come farai? Sono in pensiero per te! Gli affitti costano, ma non per questo dobbiamo pagarteli noi...

    Rispondi

  • Guido

    15 Ottobre @ 15.55

    Chi è il dott.Fontana,quello che è stato messo a capo della Scala da Pillitteri? Quello che è diventato senatore con il PDS(oraPD)? Quello che il sindaco di Parma ha chiamato a ricoprire un ruolo inventato perchè non avrebbe potuto diventare sovrintendente in quanto licenziato alla Scala stessa. Ricordo a qualcuno che le distinzioni di classe esistono pure nel linguaggio: nel caso di Fontana si parlò di revoca del mandato e non di licenziamento,ma ricordo pure che è la stessa cosa.Ricordo ancora a Sergio che se si volessero scoperchiare gli errori del passato anche qualche stella locale in auge,dovrebbe essere ostracizzata e per motivi ben più gravi.

    Rispondi

  • domenica

    15 Ottobre @ 15.02

    Concordo con Sergio, è troppo comodo avere una srl, e poi le spese di gestione le paghiamo tutti noi, rimangono ai titolari solo i guadagni.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon