12°

Spettacoli

Teatro del Tempo, scena per la città

Teatro del Tempo, scena per la città
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Manghi 


La Stagione del Teatro del Tempo, presentata ieri a Palazzo Sanvitale, quindicesima edizione, continua seguendo il percorso inventato e concretizzato nel 1998 da Luca Ambanelli, presenza sempre viva nelle parole degli organizzatori, i figli e la moglie Simonetta e dei sostenitori e sponsor con i quali l’avvocato, umanista, intellettuale, aveva stretto un rapporto vero fatto di fiducia e condivisione di scelte culturali.
È una comunità quella che si presenta, di attori, registi, amici, in molti presenti all’incontro, Giancarlo Ilari, Paolo Briganti, Franca Tragni, Carlo Ferrari, Luca Savazzi, solo per citarne alcuni, vicini a Simonetta e Mattia Ambanelli secondo lo spirito che da sempre caratterizza la vita di questo teatro, piccolo gioiello dell’Oltretorrente. A fare gli onori di casa Roberto Delsignore, presidente di Fondazione Monte di Parma: «Sosteniamo questa impresa culturale ormai da un decennio, per la sua validità, la durata nel tempo e qualità. Siamo fortemente convinti che la cultura sia l’antidoto alla crisi, termine che ormai ha monopolizzato incontri e riflessioni». Con lui il vice presidente, Franco Tedeschi e il direttore generale di Fondazione Monte, Carla Dini che non hanno voluto mancare a questo saluto verso un teatro così amato. Anche Federico Costa, consigliere delegato di Gazzetta di Parma, sostenitore attivo della Stagione del Teatro del Tempo ha portato il suo saluto e ringraziamento alla famiglia Ambanelli: «Perché il loro lavoro che si concretizza nel programma presentato è una delle importanti iniziative che fanno di Parma una città attiva e vivace artisticamente». Per Mattia Ambanelli in Borgo Cocconi abita l’anima del padre che qui aveva trasformato l’idea di tornare a calcare i palcoscenici – come aveva fatto in gioventù – in un teatro che accogliesse le esperienze più significative dell’anima artistica di Parma, senza barriere di generi o di istituzioni, trasformando concretamente un deposito merci in uno spazio di musica, parola, danza, ricerca.
Il programma, otto appuntamenti a partire dal 25 ottobre, ricalca questa idea. «Un po’ di crisi dobbiamo parlare – dice Simonetta Sorba che del teatro è il direttore artistico – lo spettacolo introduttivo di Roberto Latini “Seppur voleste colpire” si presenta come un programma di resistenza teatrale, che nel titolo riprende le parole di Ariel nella Tempesta di Shakespeare quando si riferisce ai malvagi che hanno spade troppo pesanti per arrivare in alto». Alla crisi si fa riferimento in modo scherzoso e ironico con Crazy Crisi, ma gli spettacoli poi si aprono a temi quali il rapporto con la letteratura, e qui arriva Pascoli, tanto amato dall’avvocato Ambanelli, nella visione dell’Argante Studio in occasione del centesimo anniversario della morte, e le parole incrociate del poeta Roberto Roversi. Due le produzioni del Teatro, la lettura scenica del poema storico-civile di Emilio Zucchi «Le midolla del male» (vincitore dei prestigiosi premi  Toti Scialoja, Lerici-Pea, Tarquinia-Cardarelli)   e l’omaggio musicale a Marcel Proust, il concerto cameristico a cura di Mario Lavagetto. Pausa di ironia con Franca Tragni e Carlo Ferrari e chiusura di stagione con un omaggio ad Edith Piaf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS