22°

Spettacoli

"Quarantotto" punta sul melodramma

"Quarantotto" punta sul melodramma
1

Saranno la musica, l’opera lirica e i cantanti i protagonisti del nuovo appuntamento con «Quarantotto», la trasmissione di Luca Sommi in programma tutti i martedì, alle 21, su Tv Parma.
La terza puntata, in onda questa sera, si intitola «Il segreto del melodramma». «Sarà un viaggio alla scoperta dell’opera - anticipa Sommi -, in compagnia di tre ospiti d’eccezione: Michele Pertusi, e i due famosi melofili, Fulvio Villa e Federico Rota. Ripercorreremo la carriera artistica del celebre basso parmigiano, parleremo di musica, di melodramma; conosceremo da vicino la storia di alcuni dei più grandi interpreti, da Caruso a Maria Callas, da Luciano Pavarotti a Carlo Bergonzi, compositori e direttori d’orchestra, da Giuseppe Verdi ad Arturo Toscanini».
Un racconto fatto di note musicali, ma non solo. «Rota conosce molto bene Michele Pertusi - spiega Luca Sommi -, lo ha seguito in ogni suo debutto in giro per il mondo; conosce altrettanto bene Pavarotti e lo stesso Pertusi è stato allievo di Bergonzi. Attraverso le loro voci scopriremo gli aspetti più umani, non solo artistici, di questi grandi interpreti».
Saranno le storie a fornire lo spunto per approfondire il tema della musica e del melodramma. «Soprattutto - precisa Sommi - indagheremo sul significato che assume oggi il melodramma, ci chiederemo se è ancora in grado di emozionare e di parlare alla gente».
«Quando giunse al suo apice - continua - era il 1800. In scena veniva rappresentata la vita dell’epoca, per questo si andava a teatro. Oggi sono la televisione e i cinema a raccontare la realtà e probabilmente saranno a loro volta soppiantati dai nuovi media. Qual è, allora, il futuro del melodramma?». Nella terra di Verdi, dove il melodramma è sacro, si può - anzi, si deve - mettere in discussione questa forma d’arte. «Credo che avrà un futuro - anticipa Sommi -, a patto che sappia inventare nuovi codici comunicativi, per arrivare alle persone e soprattutto ai giovani. Michele Pertusi è reduce dalla rappresentazione ad Anversa della «Dannazione di Faust», diretta dal regista di Monty Python, Terry Gilliam. Una storia inventata, calata in un’epoca che invece conosciamo bene: il nazismo. Ci racconterà del grande successo che ha riscosso l’opera, soprattutto tra il pubblico più giovane».
«E tuttavia - aggiunge - la svolta non può essere solo legata a nuove ambientazioni. Servono nuove idee, in grado di comunicare e rigenerare la curiosità nel pubblico. Credo che a chiederlo siano anche i più appassionati melomani parmigiani».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fred

    23 Ottobre @ 23.22

    Bellissima puntata. Sempre affascinante Pertusi, anche fuori dal palcoscenico. Eccellenti Rota e Villa: che competenza e che verve. Bravi.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Libri di ricette pieni di errori sulla cottura: rischio infezioni

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon