Spettacoli

Stone versione pulp: più sangue che tensione

Stone versione pulp: più sangue che tensione
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi
Prendi qualche vaga reminiscenza di «Butch Cassidy», una bionda mozzafiato e due fusti da spiaggia (che se la spupazzano entrambi), l’adrenalinico talento narrativo di un ex detective prestato alla letteratura (Don Winslow), un pizzico di Shakespeare (che sta bene con tutto) e qualche chilo di «erba» da fumare: poi aggiungi la più assolata California, un discreto numero di inquadrature sghembe, accelerazioni e rewind, lezioni spicciole di macroeconomia, valigette piene di soldi, un (finto) finale western, tanto Tarantino (e Robert Rodriguez...) e dosi massicce di macelleria messicana. Frulla tutto insieme e otterrai «Le belve», il sanguinario, ultrapop e sovraeccitato pulp movie che avrebbe dovuto segnare il rilancio di Oliver Stone (uno che non azzecca veramente un film dai tempio di «Ogni maledetta domenica»), ma che in realtà, per quanto cool, energico e vitalissimo, riesce solo saltuariamente a trasformarsi nello scintillante biglietto da visita per la rentrée nel cinema che conta del virile regista americano.
Fisico e feroce, squarciato e spietato, il tatuato, abbronzato e (a suo modo) romantico romanzo criminale di Stone ci restituisce infatti un autore sì convinto dei propri mezzi, ma che sembra non riesca a nascondere nemmeno a se stesso la sua età (cinematografica prima che anagrafica), confermandosi - nella riproposizione violenta e ostinata di soluzioni già viste che costellano una visione che invece si vorrebbe moderna e inedita - decisamente di un’altra generazione rispetto a colleghi più giovani (Refn, manche la iena Quentin...) capaci di destrutturare con maggiore forza e fantasia i generi.
Nel mondo che non puoi cambiare perché è lui che cambia te, là dove la gioventù è multitasking, la morale un impiccio e «le droghe sono la risposta razionale alla follia», l’avventura senza freni di due amici per la pelle che producono e spacciano la migliore marjuana che c'è. Uno pusher no global dal cuore d’oro, l’altro reduce pieno di cicatrici e testosterone, Ben e Chon (e la fidanzata di entrambi, O come Ofelia...) compongono un terzetto di «bellissimi selvaggi»: felici e «immortali», almeno fino a quando la regina del narcotraffico messicano non mette gli occhi sul loro piccolo impero... Crime movie libertario e post hippie, trash e flashato, «Le belve», che ad attori (molto) emergenti affianca comprimari extra lusso (Travolta, Del Toro, la Hayek...), è un efferato divertissment dai colori accesi, a tratti anche seducente, in cui però più spesso la tensione latita. Un film tosto e vivo, ma con tanti distinguo: quelli che rischiano di fare apparire il pur coraggioso Stone come certi pensionati che vanno ancora in giro coi jeans strappati...

Giudizio: 2/5

SCHEDA
REGIA:  Oliver Stone
SCENEGGIATURA:  Oliver Stone, Shane Salerno e Don Winslow dal suo romanzo
FOTOGRAFIA:  Daniel Mindel
INTERPRETI:  Blake Lively, Taylor Kitsch, Aaron Taylor-Johnson, John Travolta, Benicio Del Toro, Salma Hayek
Usa 2012, colore, 2 h e 11'

GENERE:   Crime movie
DOVE: The Space Barilla  e The Space Cinecity

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra