21°

35°

Spettacoli

Penelope Cruz: "L'ossessione di avere un figlio"

Penelope Cruz: "L'ossessione di avere un figlio"
Ricevi gratis le news
1

 Francesco Gallo

Amore, su tutto, ma anche voglia di maternità, amicizia, guerra, morte, musica, rimozione e stupri etnici. Il tutto per la durata di 132 minuti e con, sullo sfondo, la guerra bosniaca. Insomma fa bene a dire Sergio Castellitto che questo «Venuto al mondo», nelle sale da giovedì in 350 copie distribuite da Medusa e tratto dall’omonimo libro della moglie Margaret Mazzantini, è un «film sui fondamentali, gli archetipi della vita umana, un film molto ambizioso».  
Protagonista Gemma (Penelope Cruz) che si reca a Sarajevo con suo figlio Pietro (Pietro Castellitto) per presiedere a una mostra fotografica del padre del ragazzo Diego (Emile Hirsch). Diciannove anni prima, la stessa Gemma aveva lasciato la città in piena guerra con Pietro neonato. Lasciandosi alle spalle non solo l’amato Diego, ma anche la famiglia bosniaca d’adozione: Gojko (Adnan Haskovic) esuberante poeta, Aska (Saadet Aksoy), ragazza musulmana e la piccola Sebina. Ma all’amore tra Diego e la sterile Gemma manca un figlio. Si presterà Aska a prendere il posto della Cruz, ma il bambino che nascerà sarà un particolare figlio della guerra. Nel film c'è anche Castellitto: interpreta Giuliano, un affidabile ufficiale dei carabinieri, che sposa Gemma al suo rientro a Roma.  Del film, presentato in anteprima mondiale al Toronto Film Festival, con il suo titolo internazionale «Twice Born», e poi a San Sebastian, dice Penelope Cruz: «avevo letto il libro della Mazzantini e mi sono innamorata della storia e del personaggio di Gemma, proprio come mi capitò con 'Non ti muovere'. Così, per me, è diventata quasi una necessità fare questo personaggio». La volontà di essere madre da parte di Gemma, ha spiegato poi l’attrice spagnola: «l'ho capita meglio da quando sono diventata io stesso madre. E so cosa significa».  Comunque, spiega ancora la Cruz, «il ruolo di Gemma non è proprio politically correct, ma non ho certo avuto paura per questo. Non mi chiedo mai se sono simile al personaggio che recito, ma cerco solo di capire, al cento per cento, la psicologia del personaggio che devo interpretare. La sua ossessione è quella di voler dare un figlio all’uomo che ama. Ed è molto bella la sua espressione che indica come tenere legato a lei Diego: “Voglio un lucchetto di carne”». 
 Toni divertenti in conferenza stampa arrivano dal 22enne Pietro Castellitto che non sconfessa il fatto che il più che sentito sfogo contro la madre virtuale Penelope Cruz nel film potrebbe riecheggiare la sua stessa volontà di ribellione contro gli ingombranti genitori: «Sì – ammette – quello sfogo non era scritto esattamente così come l’ho interpretato. Fare un film con i miei genitori è stato come consacrare un sodalizio. Era poi strano durante le riprese vederli tornare a casa ogni sera e sfiorare la separazione».  Da parte sua Sergio Castellitto, infine, ci tiene a dire che da Pietro, suo figlio, pretende più che dagli altri: «In questo – dice – sono un uomo all’antica». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • isabel marant

    18 Gennaio @ 15.21

    http://www.purpleloop.org/activity/p/212432/ <a href="http://sneakersisabemarant.webs.com" title="isabel marant">isabel marant</a>

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

Cinema

Jasmine Trinca nella giuria del Festival di Venezia

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up