17°

30°

Spettacoli

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar
1

Prenderà il via giovedì 8 novembre al cinema Astra d’essai, con doppio appuntamento, la rassegna cinematografica “Paolo e Vittorio Taviani – I film 1969-1984” organizzata dall’Assessorato alla Cultura-Ufficio Cinema del Comune di Parma - in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale.
La rassegna, che affronta la filmografia dei Taviani dagli inizi fino a Kaos (1984), si concluderà con la proiezione del loro ultimo lavoro "Cesare deve morire", vincitore dell’Orso d’Oro all’ultimo festival di Berlino e candidato per l’Italia alla cinquina degli Oscar come miglior film straniero, alla presenza dell’attore Salvatore Striano e di Giovanna Taviani, figlia di Vittorio, saggista, documentarista e animatrice del SalinaDocFest (ospiti condivisi con le serate conclusive del Parma Film Festival 2012).

La vicenda di Paolo e Vittorio Taviani è paradigmatica. Appartenenti a una generazione a ridosso di quella dei padri mitici del nostro cinema, nacquero all'ombra dei primi cineclub. Al pari di Serge Daney si sarebbero potuti degnamente chiamare “cine-figli”; come tanti, avrebbero scelto quale padre putativo il grande Roberto Rossellini. Tipica anche la gavetta: dal “lavoro culturale” e dal documentario al lungometraggio.
A questa coppia – che per un certo periodo fu anche un terzetto con Valerio Orsini – non si addicevano però le convenzioni di un genere quale poteva essere la commedia. E allora i due cercarono di costruirsi una propria strada fatta di scommesse espressive, impegno civile e contenuti “forti”: Un uomo da bruciare aprì insieme a Salvatore Giuliano la stagione del cinema “politico”, I sovversivi inventò un filone generazionale che sarebbe arrivato fino a Nanni Moretti, Sotto il segno dello scorpione appare ancora oggi un oggetto non identificato della produzione degli anni Sessanta. Nel decennio successivo, sarà la volta della “critica” storica e ideologica di San Michele aveva un gallo e Allonsanfan. Lo stile ormai divenuto tipico, attento sia alle tematiche che alla resa, sarà consacrato da una manciata di titoli (Padre padrone, La notte di San Lorenzo, Kaos) dove l'erudizione si unisce con grazia all'elemento emozionale, a tratti lirico e visionario. La rassegna del cinema Astra copre proprio questo periodo che racconta anche trent'anni di storia decisiva del nostro Paese.

Il programma della serata di giovedì 8 novembre:
alle 21 presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari, alle 21.30 circa I ragazzi di San Miniato (2002, 55’) un documentario ritratto dei fratelli Taviani firmato da Luciano Odorisio e, a seguire, Un Uomo Da Bruciare (Italia 1962, 92’) con Gian Maria Volonté, Didi Perego, Spiros Focas, Turi Ferro.
Salvatore, un giovane attivista sindacale di ispirazione socialista, rientra al paese natale in Sicilia per cercare di migliorare le condizioni di vita dei braccianti e strappare le terre al dominio dei latifondisti. Ma i potentati locali, in collaborazione con le formazioni mafiose, ostacoleranno la sua azione. In un periodo dove i film di impegno civile costituivano ancora una minoranza della produzione nazionale, i Taviani esordiscono nel lungometraggio, insieme all'amico Valentino Orsini, ispirandosi alla figura di Salvatore Carnevale, assassinato a Sciara (Palermo) nel 1955. L'approccio neorealista e la veemenza della denuncia si contaminano con le influenze del Nuovo Cinema e con la riflessione sui modi del cambiamento sociale. Primo ruolo da protagonista per Gian Maria Volontè. Premio della Critica al Festival di Venezia.

Info: Ufficio Cinema 0521 031035
cinema@comune.parma.it - www.ufficiocinema.it
Cinema Astra, P.le Volta 3 - 0521 960554


Il calendario della rassegna:

8 NOVEMBRE giovedì h 21
I RAGAZZI DI SAN MINIATO di Luciano Odorisio (doc, 55’)
UN UOMO DA BRUCIARE (1962, 92’)
            Presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari

12 novembre lunedì h 21
I FUORILEGGE DEL MATRIMONIO (1963, 100’)

15 novembre giovedì h 19
I SOVVERSIVI (1967, 93’)

19 novembre lunedì h 21
SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE (1969, 100’)

22 novembre giovedì h 19
SAN MICHELE AVEVA UN GALLO (1972, 90’)

26 novembre lunedì h 21
ALLONSANFAN (1974, 100’)

29 novembre giovedì h 19
IL PRATO (1979, 115’)

3 DICEMBRE lunedì h 21
PADRE PADRONE (1977, 108’)

6 dicembre giovedì h 19
LA NOTTE DI SAN LORENZO (1982, 105’)

10 dicembre lunedì h 21
KAOS (1984, 188’)

17 dicembre lunedì h 21
CESARE DEVE MORIRE (2012, 76’)
Interverranno l’attore Salvatore Striano e Giovanna Taviani, saggista e direttrice del SalinaDocFest – In collaborazione con Parma Film Festival.
Proiezione extra su prenotazione per le scuole superiori la mattina di martedì 18/12, alla presenza
dei due ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvia23

    07 Novembre @ 14.23

    bellissima iniziativa!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

38commenti

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Medesano

Incidente e incendio in zona Carnevala: code per un'ora verso Ramiola

corecom

"Campagna elettorale scorretta": esposto di Ghiretti contro Pizzarotti

6commenti

incendio

Via Farini, fiamme su un balcone: allarme rientrato Foto

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia». La replica: "Bufala colossale"

1commento

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare