22°

Spettacoli

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar
Ricevi gratis le news
1

Prenderà il via giovedì 8 novembre al cinema Astra d’essai, con doppio appuntamento, la rassegna cinematografica “Paolo e Vittorio Taviani – I film 1969-1984” organizzata dall’Assessorato alla Cultura-Ufficio Cinema del Comune di Parma - in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale.
La rassegna, che affronta la filmografia dei Taviani dagli inizi fino a Kaos (1984), si concluderà con la proiezione del loro ultimo lavoro "Cesare deve morire", vincitore dell’Orso d’Oro all’ultimo festival di Berlino e candidato per l’Italia alla cinquina degli Oscar come miglior film straniero, alla presenza dell’attore Salvatore Striano e di Giovanna Taviani, figlia di Vittorio, saggista, documentarista e animatrice del SalinaDocFest (ospiti condivisi con le serate conclusive del Parma Film Festival 2012).

La vicenda di Paolo e Vittorio Taviani è paradigmatica. Appartenenti a una generazione a ridosso di quella dei padri mitici del nostro cinema, nacquero all'ombra dei primi cineclub. Al pari di Serge Daney si sarebbero potuti degnamente chiamare “cine-figli”; come tanti, avrebbero scelto quale padre putativo il grande Roberto Rossellini. Tipica anche la gavetta: dal “lavoro culturale” e dal documentario al lungometraggio.
A questa coppia – che per un certo periodo fu anche un terzetto con Valerio Orsini – non si addicevano però le convenzioni di un genere quale poteva essere la commedia. E allora i due cercarono di costruirsi una propria strada fatta di scommesse espressive, impegno civile e contenuti “forti”: Un uomo da bruciare aprì insieme a Salvatore Giuliano la stagione del cinema “politico”, I sovversivi inventò un filone generazionale che sarebbe arrivato fino a Nanni Moretti, Sotto il segno dello scorpione appare ancora oggi un oggetto non identificato della produzione degli anni Sessanta. Nel decennio successivo, sarà la volta della “critica” storica e ideologica di San Michele aveva un gallo e Allonsanfan. Lo stile ormai divenuto tipico, attento sia alle tematiche che alla resa, sarà consacrato da una manciata di titoli (Padre padrone, La notte di San Lorenzo, Kaos) dove l'erudizione si unisce con grazia all'elemento emozionale, a tratti lirico e visionario. La rassegna del cinema Astra copre proprio questo periodo che racconta anche trent'anni di storia decisiva del nostro Paese.

Il programma della serata di giovedì 8 novembre:
alle 21 presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari, alle 21.30 circa I ragazzi di San Miniato (2002, 55’) un documentario ritratto dei fratelli Taviani firmato da Luciano Odorisio e, a seguire, Un Uomo Da Bruciare (Italia 1962, 92’) con Gian Maria Volonté, Didi Perego, Spiros Focas, Turi Ferro.
Salvatore, un giovane attivista sindacale di ispirazione socialista, rientra al paese natale in Sicilia per cercare di migliorare le condizioni di vita dei braccianti e strappare le terre al dominio dei latifondisti. Ma i potentati locali, in collaborazione con le formazioni mafiose, ostacoleranno la sua azione. In un periodo dove i film di impegno civile costituivano ancora una minoranza della produzione nazionale, i Taviani esordiscono nel lungometraggio, insieme all'amico Valentino Orsini, ispirandosi alla figura di Salvatore Carnevale, assassinato a Sciara (Palermo) nel 1955. L'approccio neorealista e la veemenza della denuncia si contaminano con le influenze del Nuovo Cinema e con la riflessione sui modi del cambiamento sociale. Primo ruolo da protagonista per Gian Maria Volontè. Premio della Critica al Festival di Venezia.

Info: Ufficio Cinema 0521 031035
cinema@comune.parma.it - www.ufficiocinema.it
Cinema Astra, P.le Volta 3 - 0521 960554


Il calendario della rassegna:

8 NOVEMBRE giovedì h 21
I RAGAZZI DI SAN MINIATO di Luciano Odorisio (doc, 55’)
UN UOMO DA BRUCIARE (1962, 92’)
            Presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari

12 novembre lunedì h 21
I FUORILEGGE DEL MATRIMONIO (1963, 100’)

15 novembre giovedì h 19
I SOVVERSIVI (1967, 93’)

19 novembre lunedì h 21
SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE (1969, 100’)

22 novembre giovedì h 19
SAN MICHELE AVEVA UN GALLO (1972, 90’)

26 novembre lunedì h 21
ALLONSANFAN (1974, 100’)

29 novembre giovedì h 19
IL PRATO (1979, 115’)

3 DICEMBRE lunedì h 21
PADRE PADRONE (1977, 108’)

6 dicembre giovedì h 19
LA NOTTE DI SAN LORENZO (1982, 105’)

10 dicembre lunedì h 21
KAOS (1984, 188’)

17 dicembre lunedì h 21
CESARE DEVE MORIRE (2012, 76’)
Interverranno l’attore Salvatore Striano e Giovanna Taviani, saggista e direttrice del SalinaDocFest – In collaborazione con Parma Film Festival.
Proiezione extra su prenotazione per le scuole superiori la mattina di martedì 18/12, alla presenza
dei due ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvia23

    07 Novembre @ 14.23

    bellissima iniziativa!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

CATALOGNA

200mila manifestanti in piazza a Barcellona

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»