15°

Spettacoli

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar
1

Prenderà il via giovedì 8 novembre al cinema Astra d’essai, con doppio appuntamento, la rassegna cinematografica “Paolo e Vittorio Taviani – I film 1969-1984” organizzata dall’Assessorato alla Cultura-Ufficio Cinema del Comune di Parma - in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale.
La rassegna, che affronta la filmografia dei Taviani dagli inizi fino a Kaos (1984), si concluderà con la proiezione del loro ultimo lavoro "Cesare deve morire", vincitore dell’Orso d’Oro all’ultimo festival di Berlino e candidato per l’Italia alla cinquina degli Oscar come miglior film straniero, alla presenza dell’attore Salvatore Striano e di Giovanna Taviani, figlia di Vittorio, saggista, documentarista e animatrice del SalinaDocFest (ospiti condivisi con le serate conclusive del Parma Film Festival 2012).

La vicenda di Paolo e Vittorio Taviani è paradigmatica. Appartenenti a una generazione a ridosso di quella dei padri mitici del nostro cinema, nacquero all'ombra dei primi cineclub. Al pari di Serge Daney si sarebbero potuti degnamente chiamare “cine-figli”; come tanti, avrebbero scelto quale padre putativo il grande Roberto Rossellini. Tipica anche la gavetta: dal “lavoro culturale” e dal documentario al lungometraggio.
A questa coppia – che per un certo periodo fu anche un terzetto con Valerio Orsini – non si addicevano però le convenzioni di un genere quale poteva essere la commedia. E allora i due cercarono di costruirsi una propria strada fatta di scommesse espressive, impegno civile e contenuti “forti”: Un uomo da bruciare aprì insieme a Salvatore Giuliano la stagione del cinema “politico”, I sovversivi inventò un filone generazionale che sarebbe arrivato fino a Nanni Moretti, Sotto il segno dello scorpione appare ancora oggi un oggetto non identificato della produzione degli anni Sessanta. Nel decennio successivo, sarà la volta della “critica” storica e ideologica di San Michele aveva un gallo e Allonsanfan. Lo stile ormai divenuto tipico, attento sia alle tematiche che alla resa, sarà consacrato da una manciata di titoli (Padre padrone, La notte di San Lorenzo, Kaos) dove l'erudizione si unisce con grazia all'elemento emozionale, a tratti lirico e visionario. La rassegna del cinema Astra copre proprio questo periodo che racconta anche trent'anni di storia decisiva del nostro Paese.

Il programma della serata di giovedì 8 novembre:
alle 21 presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari, alle 21.30 circa I ragazzi di San Miniato (2002, 55’) un documentario ritratto dei fratelli Taviani firmato da Luciano Odorisio e, a seguire, Un Uomo Da Bruciare (Italia 1962, 92’) con Gian Maria Volonté, Didi Perego, Spiros Focas, Turi Ferro.
Salvatore, un giovane attivista sindacale di ispirazione socialista, rientra al paese natale in Sicilia per cercare di migliorare le condizioni di vita dei braccianti e strappare le terre al dominio dei latifondisti. Ma i potentati locali, in collaborazione con le formazioni mafiose, ostacoleranno la sua azione. In un periodo dove i film di impegno civile costituivano ancora una minoranza della produzione nazionale, i Taviani esordiscono nel lungometraggio, insieme all'amico Valentino Orsini, ispirandosi alla figura di Salvatore Carnevale, assassinato a Sciara (Palermo) nel 1955. L'approccio neorealista e la veemenza della denuncia si contaminano con le influenze del Nuovo Cinema e con la riflessione sui modi del cambiamento sociale. Primo ruolo da protagonista per Gian Maria Volontè. Premio della Critica al Festival di Venezia.

Info: Ufficio Cinema 0521 031035
cinema@comune.parma.it - www.ufficiocinema.it
Cinema Astra, P.le Volta 3 - 0521 960554


Il calendario della rassegna:

8 NOVEMBRE giovedì h 21
I RAGAZZI DI SAN MINIATO di Luciano Odorisio (doc, 55’)
UN UOMO DA BRUCIARE (1962, 92’)
            Presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari

12 novembre lunedì h 21
I FUORILEGGE DEL MATRIMONIO (1963, 100’)

15 novembre giovedì h 19
I SOVVERSIVI (1967, 93’)

19 novembre lunedì h 21
SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE (1969, 100’)

22 novembre giovedì h 19
SAN MICHELE AVEVA UN GALLO (1972, 90’)

26 novembre lunedì h 21
ALLONSANFAN (1974, 100’)

29 novembre giovedì h 19
IL PRATO (1979, 115’)

3 DICEMBRE lunedì h 21
PADRE PADRONE (1977, 108’)

6 dicembre giovedì h 19
LA NOTTE DI SAN LORENZO (1982, 105’)

10 dicembre lunedì h 21
KAOS (1984, 188’)

17 dicembre lunedì h 21
CESARE DEVE MORIRE (2012, 76’)
Interverranno l’attore Salvatore Striano e Giovanna Taviani, saggista e direttrice del SalinaDocFest – In collaborazione con Parma Film Festival.
Proiezione extra su prenotazione per le scuole superiori la mattina di martedì 18/12, alla presenza
dei due ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvia23

    07 Novembre @ 14.23

    bellissima iniziativa!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv