19°

29°

Spettacoli

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar

A tutto Taviani: l'omaggio di Parma aspettando gli Oscar
Ricevi gratis le news
1

Prenderà il via giovedì 8 novembre al cinema Astra d’essai, con doppio appuntamento, la rassegna cinematografica “Paolo e Vittorio Taviani – I film 1969-1984” organizzata dall’Assessorato alla Cultura-Ufficio Cinema del Comune di Parma - in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale.
La rassegna, che affronta la filmografia dei Taviani dagli inizi fino a Kaos (1984), si concluderà con la proiezione del loro ultimo lavoro "Cesare deve morire", vincitore dell’Orso d’Oro all’ultimo festival di Berlino e candidato per l’Italia alla cinquina degli Oscar come miglior film straniero, alla presenza dell’attore Salvatore Striano e di Giovanna Taviani, figlia di Vittorio, saggista, documentarista e animatrice del SalinaDocFest (ospiti condivisi con le serate conclusive del Parma Film Festival 2012).

La vicenda di Paolo e Vittorio Taviani è paradigmatica. Appartenenti a una generazione a ridosso di quella dei padri mitici del nostro cinema, nacquero all'ombra dei primi cineclub. Al pari di Serge Daney si sarebbero potuti degnamente chiamare “cine-figli”; come tanti, avrebbero scelto quale padre putativo il grande Roberto Rossellini. Tipica anche la gavetta: dal “lavoro culturale” e dal documentario al lungometraggio.
A questa coppia – che per un certo periodo fu anche un terzetto con Valerio Orsini – non si addicevano però le convenzioni di un genere quale poteva essere la commedia. E allora i due cercarono di costruirsi una propria strada fatta di scommesse espressive, impegno civile e contenuti “forti”: Un uomo da bruciare aprì insieme a Salvatore Giuliano la stagione del cinema “politico”, I sovversivi inventò un filone generazionale che sarebbe arrivato fino a Nanni Moretti, Sotto il segno dello scorpione appare ancora oggi un oggetto non identificato della produzione degli anni Sessanta. Nel decennio successivo, sarà la volta della “critica” storica e ideologica di San Michele aveva un gallo e Allonsanfan. Lo stile ormai divenuto tipico, attento sia alle tematiche che alla resa, sarà consacrato da una manciata di titoli (Padre padrone, La notte di San Lorenzo, Kaos) dove l'erudizione si unisce con grazia all'elemento emozionale, a tratti lirico e visionario. La rassegna del cinema Astra copre proprio questo periodo che racconta anche trent'anni di storia decisiva del nostro Paese.

Il programma della serata di giovedì 8 novembre:
alle 21 presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari, alle 21.30 circa I ragazzi di San Miniato (2002, 55’) un documentario ritratto dei fratelli Taviani firmato da Luciano Odorisio e, a seguire, Un Uomo Da Bruciare (Italia 1962, 92’) con Gian Maria Volonté, Didi Perego, Spiros Focas, Turi Ferro.
Salvatore, un giovane attivista sindacale di ispirazione socialista, rientra al paese natale in Sicilia per cercare di migliorare le condizioni di vita dei braccianti e strappare le terre al dominio dei latifondisti. Ma i potentati locali, in collaborazione con le formazioni mafiose, ostacoleranno la sua azione. In un periodo dove i film di impegno civile costituivano ancora una minoranza della produzione nazionale, i Taviani esordiscono nel lungometraggio, insieme all'amico Valentino Orsini, ispirandosi alla figura di Salvatore Carnevale, assassinato a Sciara (Palermo) nel 1955. L'approccio neorealista e la veemenza della denuncia si contaminano con le influenze del Nuovo Cinema e con la riflessione sui modi del cambiamento sociale. Primo ruolo da protagonista per Gian Maria Volontè. Premio della Critica al Festival di Venezia.

Info: Ufficio Cinema 0521 031035
cinema@comune.parma.it - www.ufficiocinema.it
Cinema Astra, P.le Volta 3 - 0521 960554


Il calendario della rassegna:

8 NOVEMBRE giovedì h 21
I RAGAZZI DI SAN MINIATO di Luciano Odorisio (doc, 55’)
UN UOMO DA BRUCIARE (1962, 92’)
            Presentazione della rassegna a cura del Prof. Roberto Campari

12 novembre lunedì h 21
I FUORILEGGE DEL MATRIMONIO (1963, 100’)

15 novembre giovedì h 19
I SOVVERSIVI (1967, 93’)

19 novembre lunedì h 21
SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE (1969, 100’)

22 novembre giovedì h 19
SAN MICHELE AVEVA UN GALLO (1972, 90’)

26 novembre lunedì h 21
ALLONSANFAN (1974, 100’)

29 novembre giovedì h 19
IL PRATO (1979, 115’)

3 DICEMBRE lunedì h 21
PADRE PADRONE (1977, 108’)

6 dicembre giovedì h 19
LA NOTTE DI SAN LORENZO (1982, 105’)

10 dicembre lunedì h 21
KAOS (1984, 188’)

17 dicembre lunedì h 21
CESARE DEVE MORIRE (2012, 76’)
Interverranno l’attore Salvatore Striano e Giovanna Taviani, saggista e direttrice del SalinaDocFest – In collaborazione con Parma Film Festival.
Proiezione extra su prenotazione per le scuole superiori la mattina di martedì 18/12, alla presenza
dei due ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvia23

    07 Novembre @ 14.23

    bellissima iniziativa!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti