20°

36°

Spettacoli

Dalla Bussola al '97: ecco De André live in sedici cd

Dalla Bussola al '97: ecco De André live in sedici cd
Ricevi gratis le news
1

Carlo Mandelli
Un Fabrizio De Andrè come non lo si era ancora mai sentito, se non a suo tempo e rigorosamente davanti ad un palco, per un cofanetto da collezione che racconta la storia di Faber in versione live. L'occasione è quella della pubblicazione, il 13 novembre, della super-raccolta intitolata semplicemente "I concerti", ovvero ben sedici cd (oltre ad un libro) che ripercorrono la storia di De Andrè attraverso otto tournee, dal primo alla Bussola di Viareggio nel 1975, fino all’ultimo, quel 'Mi innamoravo di tuttò andato in scena tra il 1997 e l’anno successivo, passando per quelli dedicati a 'L'indianò, 'Creuza de mà e tutti gli altri.

«Era da tempo che volevamo dedicare un lavoro alla versione live della carriera di Fabrizio – racconta Dori Ghezzi – ma c'è voluto tempo per raccogliere tutto il materiale inedito. Negli anni ho cercato di dimenticarmi di essere stata una parente, per mettermi nei panni del pubblico che avrebbe voluto risentire la musica di De Andrè suonata in un certo modo». Ad ogni singolo tour, in particolare, sono stati dedicati due cd che riproducono fedelmente l’atmosfera dei concerti, registrati all’inizio con microfoni ambientali, che riproducono fedelmente il concerto vissuto da spettatori, prima di passare a quelli più tecnologici collegati direttamente al mixer. «Il percorso - riassume Dori Ghezzi – ha inizio quando Fabrizio decide di affrontare il suo pubblico presentandosi in concerto. Era da un anno che c'eravamo conosciuti e fino al momento dell’esibizione alla Bussola di Viareggio lui non aveva voluto fare concerti. Visto che io avevo già qualche esperienza, mi chiese come si poteva fare».
Tra le preziose registrazioni contenute nel cofanetto, con tante battute e parlati dello stesso De Andrè alle prese con pubblico e musicisti nel corso di venticinque anni di esibizioni dal vivo, ci sono anche quelle delle contestazioni durante i concerti verso la fine degli anni Settanta e che raccontano uno spaccato della società italiana di quei tempi. In particolare c'è quella subita durante il tour con la PFM, tra il 1978 e il 1979, al PalaEur di Roma, dove De Andrè e Franz Di Cioccio ebbero il compito di tenere a bada la folla con le note suonate, riuscendo a portare a termine il concerto. «In quel periodo le contestazioni ai concerti erano frequenti – ricorda la Ghezzi - tanto che a Napoli avevano addirittura incendiato delle macchine e i Carabinieri arrestarono diversi ragazzi. Fabrizio ed io andammo anche in caserma per chiederne la liberazione, cosa che poi avvenne parzialmente». Il racconto in musica è anche quello di un cantautore che negli anni cambia approccio nei confronti del pubblico, diventando meno «orso», come ricorda la moglie che oggi ha curato l’operazione discografica assieme alla Sony: «Di tournee in tournee si sentono tutte le differenze di un Fabrizio che all’inizio era spaventato dai concerti e che poi si ritrova a parlare con il pubblico come se fosse in compagnia di amici nel salotto di casa». La voluminosa raccolta sarà messa in vendita al prezzo di 99.90 euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    08 Novembre @ 12.08

    Sedici CD mi sembrano un pò tanti... tuttavia ogni interpretazione di Faber è un'opera da consegnare alla storia dell'arte...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti