-1°

14°

Spettacoli

Festival Roma, il debutto alla regia di Lucarelli: la nostra videorecensione

Festival Roma, il debutto alla regia di Lucarelli: la nostra videorecensione
1

Il critico cinematografico della Gazzetta Filibeto Molossi commenta il debutto alla regia dello scrittore parmigiano Carlo Lucarelli. "L'isola dell'angelo caduto" è- come l'ha definita il suo autore - un  thriller gotico surreale . Guarda la videorecensione

 

Il film è stato presentato al Festival del Cinema di Roma

(ANSA) Francesco Gallo

 «Il mio film è un thriller gotico surreale che ha un linguaggio complesso e contorto. Parte come un giallo classico ma, mano a mano, prevale una dimensione surreale in una specie di sinfonia di immagini». Così Carlo Lucarelli parla del suo esordio alla regia nel film 'L'isola dell’angelo cadutò, tratto dal suo omonimo romanzo e passato oggi al Festival di Roma nella sezione Prospettive Italia.  Un film, quello dello scrittore, che guarda a più generi, dal thriller a fumetto, e che racconta di una colonia penale durante il regime fascista, esattamente nel 1925. Qui un giorno un commissario (Giampaolo Morelli) si trova ad indagare su una serie di strani delitti, ma capirà che se porterà avanti la sua indagine con scrupolo e correttezze rischia di non uscire più da quell'isola, la cui moglie Hana (Sara Sartini) odia, e in cui c'è una forte presenza demoniaca.
Contro di lui il feroce e violento capomanipolo Mazzarino (Gaetano Bruno) e le inquietanti e ambigue figure de l’inglese (Rolando Ravello)' di sua moglie (Veronica Gentili)', del farmacista (Roberto Mantovani).
«Certo per me il cinema è più difficile della scrittura che invece mi risulta naturale. È come se avessi fatto un esperimento, un’avventura in cui scopri tante altre cose» ha spiegato Lucarelli oggi all’Auditorium.
Comunque per lo scrittore nessuna voglia per ora di misurarsi ancora con il cinema. Mentre i suoi riferimenti continui al diavolo li spiega così: «vengo dal noir, una cosa vicina al gotico e così anche al diavolo».  Il «grottesco» ci tiene poi a dire «è stata una scelta cercata di proposito, come taglio per raffigurare la storia».  Cosa porta Lucarelli, conduttore tra l’altro del programma Misteri italiani, verso la parte buia degli uomini? «E il mistero che mi piace il fatto che ci sia una porta socchiusa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    13 Novembre @ 18.02

    Ho letto quasi tutti i libri di Lucarelli con buona, seppur alterna, soddisfazione. Lucarelli è e resta uno dei migliori scrittori gialli-noir realisti contemporanei italiani. Quello che però non riesco a comprendere di Lucarelli è il suo bisogno di "fare tutto": scrittore di libri gialli, scrittore di libri scolastici (li usa mio figlio alle medie, e il loro livello contribuisce alla bassa qualità del sistema scolastico italiano...), editor librario, autore televisivo, presentatore e, adesso, anche regista. E' forse questione di presenzialismo? O di soldi? Boh! Per certo, so solamente che è la dimostrazione che "tanto" non equivale a "buono". Forse, fare ciò in cui si riesce meglio è scelta di assoluta saggezza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia