12°

22°

Spettacoli

Festival Roma, il debutto alla regia di Lucarelli: la nostra videorecensione

Festival Roma, il debutto alla regia di Lucarelli: la nostra videorecensione
1

Il critico cinematografico della Gazzetta Filibeto Molossi commenta il debutto alla regia dello scrittore parmigiano Carlo Lucarelli. "L'isola dell'angelo caduto" è- come l'ha definita il suo autore - un  thriller gotico surreale . Guarda la videorecensione

 

Il film è stato presentato al Festival del Cinema di Roma

(ANSA) Francesco Gallo

 «Il mio film è un thriller gotico surreale che ha un linguaggio complesso e contorto. Parte come un giallo classico ma, mano a mano, prevale una dimensione surreale in una specie di sinfonia di immagini». Così Carlo Lucarelli parla del suo esordio alla regia nel film 'L'isola dell’angelo cadutò, tratto dal suo omonimo romanzo e passato oggi al Festival di Roma nella sezione Prospettive Italia.  Un film, quello dello scrittore, che guarda a più generi, dal thriller a fumetto, e che racconta di una colonia penale durante il regime fascista, esattamente nel 1925. Qui un giorno un commissario (Giampaolo Morelli) si trova ad indagare su una serie di strani delitti, ma capirà che se porterà avanti la sua indagine con scrupolo e correttezze rischia di non uscire più da quell'isola, la cui moglie Hana (Sara Sartini) odia, e in cui c'è una forte presenza demoniaca.
Contro di lui il feroce e violento capomanipolo Mazzarino (Gaetano Bruno) e le inquietanti e ambigue figure de l’inglese (Rolando Ravello)' di sua moglie (Veronica Gentili)', del farmacista (Roberto Mantovani).
«Certo per me il cinema è più difficile della scrittura che invece mi risulta naturale. È come se avessi fatto un esperimento, un’avventura in cui scopri tante altre cose» ha spiegato Lucarelli oggi all’Auditorium.
Comunque per lo scrittore nessuna voglia per ora di misurarsi ancora con il cinema. Mentre i suoi riferimenti continui al diavolo li spiega così: «vengo dal noir, una cosa vicina al gotico e così anche al diavolo».  Il «grottesco» ci tiene poi a dire «è stata una scelta cercata di proposito, come taglio per raffigurare la storia».  Cosa porta Lucarelli, conduttore tra l’altro del programma Misteri italiani, verso la parte buia degli uomini? «E il mistero che mi piace il fatto che ci sia una porta socchiusa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    13 Novembre @ 18.02

    Ho letto quasi tutti i libri di Lucarelli con buona, seppur alterna, soddisfazione. Lucarelli è e resta uno dei migliori scrittori gialli-noir realisti contemporanei italiani. Quello che però non riesco a comprendere di Lucarelli è il suo bisogno di "fare tutto": scrittore di libri gialli, scrittore di libri scolastici (li usa mio figlio alle medie, e il loro livello contribuisce alla bassa qualità del sistema scolastico italiano...), editor librario, autore televisivo, presentatore e, adesso, anche regista. E' forse questione di presenzialismo? O di soldi? Boh! Per certo, so solamente che è la dimostrazione che "tanto" non equivale a "buono". Forse, fare ciò in cui si riesce meglio è scelta di assoluta saggezza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana rapinata e aggredita all'uscita del cinema Astra Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"