17°

32°

Spettacoli

Capossela scava nella storia e arriva dritto al cuore

Capossela scava nella storia e arriva dritto al cuore
0

Pierangelo Pettenati

Vinicio Capossela riesce nella  magia di cambiare pelle in ogni disco, rimanendo sempre sé stesso, perché ogni volta va dritto al cuore, nel profondo della cultura e della storia di quel che vuol raccontare. E’ la ricerca del «mito», di ciò che sta alle fondamenta di ogni paese e di ogni tradizione. Buona parte del mito della nostra Europa viene dalla Grecia, culla della nostra civiltà (se ancora così possiamo chiamarla) e oggi nella situazione che ben conosciamo. Con una splendida intuizione, Capossela ha pubblicato quest’anno un intero disco dedicato al rebetiko, musica ellenica nata negli anni '20 basata sul ritmo e sul suono del bouzuki, col quale ha dato nuova vita a diverse sue canzoni e ad alcune chicche pescate qua e là per il mondo come «Misirlou», famosa per essere stata inserita da Quentin Tarantino nella colonna sonora di «Pulp Fiction». 
Proprio con questa canzone, venerdì Capossela ha aperto il primo dei suoi due concerti rebetici al Fuori Orario: «Quando si dice che uno gioca in casa... solo che casa è Contrada Chiavicone, dove le donne in segno di ammiccamento non strizzano l’occhio ma lisciano il baffo». Al Fuori Orario è davvero di casa, trasformata per l’occasione in taverna greca, con musicisti greci (Ntinos Chatziiordanou alla fisarmonica, Vassilis Massalas al baglamas, Socratis Ganiaris alle percussioni e Manolis Pappos al bouzuki) e i fidi Alessando «Asso» Stefana alla chitarra elettrica e Glauco Zuppiroli al contrabbasso. «Maraja», «Contratto per Karelias», «Corre il soldato», canzoni già belle su disco hanno acquistato ancor più brillantezza e vigore, spinte dall’eccezionale istrionismo di Capossela, capace come pochi di trasformare un luogo fisico come una taverna greca in un luogo dell’anima, dove svelare i proprio sentimenti ed esternare i propri errori («Questa sera abbiamo trasformato il nostro locale in un luogo di confessioni, dove non ci si pente dei propri peccati ma li mostra come medaglie»). La sorpresa di ascoltare in questa chiave «Tanco del murazzo» ha anticipato la parte anarchica del concerto, perché il rebetiko è una musica di protesta, con l’inedito dedicato ai tre lavoratori rimasti per giorni sulla torre della stazione di Milano («Treno, tre volte no»), «Lavorare con lentezza» di Enzo Del Re e «Quello che non ho» di Fabrizio De André («Un anarchico di Genova»). Un momento intimo con le commoventi «Non è l’amore che va via», «Ultimo amore» e «Scivola vai via», prima del finale esplosivo con «La notte se n'è andata» e «Il ballo di San Vito», punto d’incontro (o scontro?) tra sacro e profano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

2commenti

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

1commento

SOCIETA'

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione