-7°

Spettacoli

Paolo Rossi al Due: "Nel mio Carso tra West e Balcani"

Paolo Rossi al Due: "Nel mio Carso tra West e Balcani"
0

Mariagrazia Manghi
Paolo Rossi sarà a Parma da domani al 2 dicembre, al Teatro Due, con il suo nuovo spettacolo «L’amore è un cane blu. La conquista dell’Est» (ogni sera alle 21 tranne domenica, in scena alle 16). Lo raggiungiamo alla vigilia del debutto al Teatro Ariosto di Reggio Emilia. Dopo le prove e l’anteprima al Teatro Miela di Trieste, gli chiediamo di raccontarci il nuovo lavoro, che è ancora un work in progress e, come consuetudine dell’artista, si animerà strada facendo di nuovi stimoli e suggestioni.
«Lo spettacolo è diviso in due parti e la struttura è al momento ben definita - inizia Paolo Rossi - Nella prima due uomini si perdono sul Carso. Il primo ci racconta il contesto, il luogo, attraverso la rivisitazione di una lirica di Rilke, quella in cui il marito di Alcesti resta solo e si perde. La spiegazione è semplice e umoristica insieme, fatta per arrivare a tutte le persone, senza troppo indugiare sul mito e sulla filosofia. Con l’uomo c’è anche un comico, che aveva partecipato al matrimonio in veste di animatore. Nella seconda parte il comico deve superare delle prove per ritrovare la sua creatività. In un clima da western balcanico».
L’epopea western richiama una nuova frontiera, il desiderio di guardare avanti. È questo il tuo sentimento?
«Certo, credo che ci sia bisogno di quel coraggio che è tipico dei pionieri. Di uno sguardo che non abbia paura del futuro, del nuovo. Sul Carso, poi, che è la mia terra d’origine, io già giocavo a fare il cow boy quando ero bambino. Anche la natura ricorda quell’ambientazione, grotte, fiumi sotterranei, rovi e pietre, un luogo dove possono vivere le fiabe e le visioni».
Si parla già di fare di questo lavoro un film. Puoi anticipare qualcosa, regìa, altri interpreti?
«Nessuna anticipazione, solo che io sarò l’autore. Il testo teatrale è già pensato per essere un film, come se stessi raccontando la storia ad un probabile produttore. Sono una serie di appunti per il film che si dovrebbe girare a maggio. Anche qui la musica avrà un ruolo determinante con Emanuele dell’Aquila, autore della colonna sonora eseguita dal vivo insieme a Alex Orciari, Stefan Bembi, Denis Beganovic, Mariaberta Blaskovic e David Morgan, ovvero I virtuosi del Carso, che con il loro 'liscio balcanico' commenteranno le avventure del protagonista».
Poca politica e ritorno alle origini, alla storia personale: è questo un segno dei tempi?
«Io cerco di fare uno spettacolo che può anche essere politico. Ma il punto è che dobbiamo ripartire mettendo in discussione noi stessi. In Italia usciamo da un ventennio ai confini della realtà, come confinati dietro a un muro. Lo abbiamo disegnato questo muro, anche un po’ preso in giro, ma non abbiamo cercato di guardare oltre quel muro. Adesso cerchiamo di aprire un piccolo foro mettendo in discussione noi stessi. La vera politica, è fare scelte personali. Anche la struttura che abbiamo scelto per lo spettacolo, la messa in scena è semplice, povera, perché questo è un momento particolare. Potrebbe trattarsi di una sala prove, di un teatro occupato».
La voglia di perdersi nasconde un desiderio di scappare?
«Perdersi vuol dire cercare qualcosa di più profondo, di diverso. Certo chi non sa dove andare non si perde mai. Per rivoluzionare il circuito dobbiamo partire da noi».
 Resta qualcosa delle esperienze di delirio organizzato con il coinvolgimento diretto del pubblico in questo spettacolo?
«Nell’intervallo, che diventa parte integrante dello spettacolo, facciamo il casting per cercare tra il pubblico le comparse per partecipare al film. Quindi il delirio resta».
Che spettacolo arriverà a Parma?
«Ogni sera ci sarà qualcosa di nuovo. Forse per il debutto ci sarà in scena il mio cane, che è nero, ma avrà un fiocco blu. Ma non garantisco che potrà reggere tutta la tournée».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video