12°

Spettacoli

Paolo Rossi al Due: "Nel mio Carso tra West e Balcani"

Paolo Rossi al Due: "Nel mio Carso tra West e Balcani"
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Manghi
Paolo Rossi sarà a Parma da domani al 2 dicembre, al Teatro Due, con il suo nuovo spettacolo «L’amore è un cane blu. La conquista dell’Est» (ogni sera alle 21 tranne domenica, in scena alle 16). Lo raggiungiamo alla vigilia del debutto al Teatro Ariosto di Reggio Emilia. Dopo le prove e l’anteprima al Teatro Miela di Trieste, gli chiediamo di raccontarci il nuovo lavoro, che è ancora un work in progress e, come consuetudine dell’artista, si animerà strada facendo di nuovi stimoli e suggestioni.
«Lo spettacolo è diviso in due parti e la struttura è al momento ben definita - inizia Paolo Rossi - Nella prima due uomini si perdono sul Carso. Il primo ci racconta il contesto, il luogo, attraverso la rivisitazione di una lirica di Rilke, quella in cui il marito di Alcesti resta solo e si perde. La spiegazione è semplice e umoristica insieme, fatta per arrivare a tutte le persone, senza troppo indugiare sul mito e sulla filosofia. Con l’uomo c’è anche un comico, che aveva partecipato al matrimonio in veste di animatore. Nella seconda parte il comico deve superare delle prove per ritrovare la sua creatività. In un clima da western balcanico».
L’epopea western richiama una nuova frontiera, il desiderio di guardare avanti. È questo il tuo sentimento?
«Certo, credo che ci sia bisogno di quel coraggio che è tipico dei pionieri. Di uno sguardo che non abbia paura del futuro, del nuovo. Sul Carso, poi, che è la mia terra d’origine, io già giocavo a fare il cow boy quando ero bambino. Anche la natura ricorda quell’ambientazione, grotte, fiumi sotterranei, rovi e pietre, un luogo dove possono vivere le fiabe e le visioni».
Si parla già di fare di questo lavoro un film. Puoi anticipare qualcosa, regìa, altri interpreti?
«Nessuna anticipazione, solo che io sarò l’autore. Il testo teatrale è già pensato per essere un film, come se stessi raccontando la storia ad un probabile produttore. Sono una serie di appunti per il film che si dovrebbe girare a maggio. Anche qui la musica avrà un ruolo determinante con Emanuele dell’Aquila, autore della colonna sonora eseguita dal vivo insieme a Alex Orciari, Stefan Bembi, Denis Beganovic, Mariaberta Blaskovic e David Morgan, ovvero I virtuosi del Carso, che con il loro 'liscio balcanico' commenteranno le avventure del protagonista».
Poca politica e ritorno alle origini, alla storia personale: è questo un segno dei tempi?
«Io cerco di fare uno spettacolo che può anche essere politico. Ma il punto è che dobbiamo ripartire mettendo in discussione noi stessi. In Italia usciamo da un ventennio ai confini della realtà, come confinati dietro a un muro. Lo abbiamo disegnato questo muro, anche un po’ preso in giro, ma non abbiamo cercato di guardare oltre quel muro. Adesso cerchiamo di aprire un piccolo foro mettendo in discussione noi stessi. La vera politica, è fare scelte personali. Anche la struttura che abbiamo scelto per lo spettacolo, la messa in scena è semplice, povera, perché questo è un momento particolare. Potrebbe trattarsi di una sala prove, di un teatro occupato».
La voglia di perdersi nasconde un desiderio di scappare?
«Perdersi vuol dire cercare qualcosa di più profondo, di diverso. Certo chi non sa dove andare non si perde mai. Per rivoluzionare il circuito dobbiamo partire da noi».
 Resta qualcosa delle esperienze di delirio organizzato con il coinvolgimento diretto del pubblico in questo spettacolo?
«Nell’intervallo, che diventa parte integrante dello spettacolo, facciamo il casting per cercare tra il pubblico le comparse per partecipare al film. Quindi il delirio resta».
Che spettacolo arriverà a Parma?
«Ogni sera ci sarà qualcosa di nuovo. Forse per il debutto ci sarà in scena il mio cane, che è nero, ma avrà un fiocco blu. Ma non garantisco che potrà reggere tutta la tournée».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260