12°

Spettacoli

Chiedi chi erano i Vidya: "Giovani e senza confini"

Chiedi chi erano i Vidya: "Giovani e senza confini"
0

Giacomo Marzii

C’è chi suona per soldi, chi pensando al proprio pubblico (presente o solo sperato), chi perché con una chitarra in mano e una sigaretta in bocca si sente artista di spessore. E poi ci sono loro. Quelli che lo fanno senza divise, preconcetti, schemi e muri. Che magari sembrano ragionieri usciti dall’ufficio e poi si scoprono musicisti appassionati oltrechè valentissimi. Musicisti come quelli che si riuniranno domani sera per la terza serata del ParmaJazz Frontiere Festival (alle 21 alla Casa della Musica, biglietti a 12 euro, ridotti 10):  tutti conosciutissimi nella nostra zona, ma che riuniti rispondono ad un nome ricordato con la nostalgia che solo un’epoca d’oro come gli anni ‘70 può suscitare nei più anziani ed essere percepita come leggendaria da quelli più giovani. E quel nome è Vidya, ovvero Giampaolo «Pampa» Pavesi alle tastiere, Vincenzo Mingiardi alla chitarra elettrica, Ugo Maria Manfredi al basso elettrico, Oscar Abelli alle percussioni ed il compianto Marco «Otello» Gorreri alla batteria.
Abbiamo incontrato Manfredi, Mingiardi e Pavesi (Abelli è risultato irraggiungibile in quanto sulla via del ritorno da un tour in Polonia) per una interessante intervista su questo importante evento fra il jazz, il rock, la musica indiana, quella africana ed il groove puro.
Il primo che parte, eccitatissimo, è Pavesi: «Ho fatto questa reunion solo per sentirmi più giovane».

Ma attenzione, non è solo un’operazione nostalgia. Come è nato questo progetto?
Manfredi: «Tempo fa ci siamo incontrati in una jam in ricordo del grande Otello al circolo Arci Zerbini, e quasi naturalmente ci è venuta voglia di ricominciare questa avventura. Oscar suonerà la batteria al posto di Otello: non ci siamo sentiti di sostituirlo...».

Che lavoro è stato fatto?
Manfredi: «Io ho tirato fuori la vecchia scatola da scarpe dei Vidya (ridono, ndr), nella quale erano contenute tutte le nostre musicassette».
Mingiardi: «La mole di materiale era enorme, ci siamo sentiti un po’ subissati!»  (ridono, ndr).
Ancora Manfredi: «E’ stato veramente divertente andare a riascoltarci. Si sente tutta l’ingenuità dell’epoca, ma anche tutta la foga e l’energia che solo un musicista con meno di vent’anni può avere. Il lavoro fatto è stato principalmente quello di selezionare cosa c’era di buono e di cercare di riproporlo nello spirito e nell’intenzione».
Ancora Mingiardi: «Quando è stato opportuno anche nel sound, intendiamoci: mi sbizzarrirò con i miei vecchi pedali d’epoca!
Manfredi: «Ed io avrò il mio vecchio Fender!».

Come avete vissuto voi quell’epoca straordinaria?
Pavesi: «Eravamo giovanissimi. Non c’è niente altro da dire (ridono, ndr). Effettivamente però avevamo tutti 17 anni al massimo, e devo dire che riascoltandomi sono rimasto stupito perché il risultato, vista l’età, era straordinario. Ed effettivamente abbiamo ricevuto riconoscimenti non indifferenti: siamo più volte andati a suonare al locale 'Le Scimmie' di Milano, era un punto d’arrivo e ne eravamo molto orgogliosi».
Mingiardi: «Quello che mi ricordo con più nostalgia è il fatto che all’epoca non c’erano confini per davvero. Miles Davis, la Mahavishnu Orchestra, Coltrane o i Genesis: per noi non faceva alcuna differenza, era buona musica. Questo bastava, cosa che purtroppo non si può dire di oggi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery