-2°

Spettacoli

Chiedi chi erano i Vidya: "Giovani e senza confini"

Chiedi chi erano i Vidya: "Giovani e senza confini"
0

Giacomo Marzii

C’è chi suona per soldi, chi pensando al proprio pubblico (presente o solo sperato), chi perché con una chitarra in mano e una sigaretta in bocca si sente artista di spessore. E poi ci sono loro. Quelli che lo fanno senza divise, preconcetti, schemi e muri. Che magari sembrano ragionieri usciti dall’ufficio e poi si scoprono musicisti appassionati oltrechè valentissimi. Musicisti come quelli che si riuniranno domani sera per la terza serata del ParmaJazz Frontiere Festival (alle 21 alla Casa della Musica, biglietti a 12 euro, ridotti 10):  tutti conosciutissimi nella nostra zona, ma che riuniti rispondono ad un nome ricordato con la nostalgia che solo un’epoca d’oro come gli anni ‘70 può suscitare nei più anziani ed essere percepita come leggendaria da quelli più giovani. E quel nome è Vidya, ovvero Giampaolo «Pampa» Pavesi alle tastiere, Vincenzo Mingiardi alla chitarra elettrica, Ugo Maria Manfredi al basso elettrico, Oscar Abelli alle percussioni ed il compianto Marco «Otello» Gorreri alla batteria.
Abbiamo incontrato Manfredi, Mingiardi e Pavesi (Abelli è risultato irraggiungibile in quanto sulla via del ritorno da un tour in Polonia) per una interessante intervista su questo importante evento fra il jazz, il rock, la musica indiana, quella africana ed il groove puro.
Il primo che parte, eccitatissimo, è Pavesi: «Ho fatto questa reunion solo per sentirmi più giovane».

Ma attenzione, non è solo un’operazione nostalgia. Come è nato questo progetto?
Manfredi: «Tempo fa ci siamo incontrati in una jam in ricordo del grande Otello al circolo Arci Zerbini, e quasi naturalmente ci è venuta voglia di ricominciare questa avventura. Oscar suonerà la batteria al posto di Otello: non ci siamo sentiti di sostituirlo...».

Che lavoro è stato fatto?
Manfredi: «Io ho tirato fuori la vecchia scatola da scarpe dei Vidya (ridono, ndr), nella quale erano contenute tutte le nostre musicassette».
Mingiardi: «La mole di materiale era enorme, ci siamo sentiti un po’ subissati!»  (ridono, ndr).
Ancora Manfredi: «E’ stato veramente divertente andare a riascoltarci. Si sente tutta l’ingenuità dell’epoca, ma anche tutta la foga e l’energia che solo un musicista con meno di vent’anni può avere. Il lavoro fatto è stato principalmente quello di selezionare cosa c’era di buono e di cercare di riproporlo nello spirito e nell’intenzione».
Ancora Mingiardi: «Quando è stato opportuno anche nel sound, intendiamoci: mi sbizzarrirò con i miei vecchi pedali d’epoca!
Manfredi: «Ed io avrò il mio vecchio Fender!».

Come avete vissuto voi quell’epoca straordinaria?
Pavesi: «Eravamo giovanissimi. Non c’è niente altro da dire (ridono, ndr). Effettivamente però avevamo tutti 17 anni al massimo, e devo dire che riascoltandomi sono rimasto stupito perché il risultato, vista l’età, era straordinario. Ed effettivamente abbiamo ricevuto riconoscimenti non indifferenti: siamo più volte andati a suonare al locale 'Le Scimmie' di Milano, era un punto d’arrivo e ne eravamo molto orgogliosi».
Mingiardi: «Quello che mi ricordo con più nostalgia è il fatto che all’epoca non c’erano confini per davvero. Miles Davis, la Mahavishnu Orchestra, Coltrane o i Genesis: per noi non faceva alcuna differenza, era buona musica. Questo bastava, cosa che purtroppo non si può dire di oggi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti