-2°

Spettacoli

Baliani, quale "Identità"?

Baliani, quale "Identità"?
0

Mariagrazia Manghi
Dopo 27 anni insieme, entrambi autori e attori dello spettacolo Identità, Marco Baliani e Maria Maglietta hanno scelto Parma, il Teatro al Parco, per il debutto della loro creazione «Identità», all’interno della programmazione del Festival Zona Franca. «Abbiamo sempre collaborato - dice Marco Baliani, raggiunto durante le prove - ma a volte ero io alla regia, altre volte in scena; il tema dell’identità, una parola chiave del nostro momento storico, declinata in una infinità di contesti, religioso, etnico, di genere, biografico, biologico ci ha dato lo spunto».
Cosa puoi anticipare di questo lavoro che debutterà domani alle 21 al Parco?
«È come un arazzo, una storia unica, anche se presenta registri linguistici differenti. L’inizio è più di stampo cinematografico, il linguaggio è monologante; la vicenda è quella di un pestaggio, poliziotti che negano l’identità a un altro essere umano e il racconto si svolge come entrando e uscendo dalla testa di tutti i protagonisti».
Poi il contesto cambia, cosa succede?
«Nel secondo blocco ci sono io, un uomo che cammina in città, sta andando a denunciare lo smarrimento della carta d’identità. Durante il percorso faccio tanti incontri, africani che vendono prodotti cinesi, rom che chiedono elemosina e mi fanno pensare alle guerre etniche in Jugoslavia, vedo badanti ucraine e ragiono sul senso dell’identità degli stranieri che scelgono di venire da noi».
E che ne è della tua identità?
«Il pensiero si sposta verso di me, la mia genealogia, i miei nonni, e invece tutti questi stranieri che arrivano e sono così tanti che non riusciamo a riconoscerli. Quando arrivo in questura mi porto dietro tutte le identità che ho raccolto lungo la strada».
Maria che ruolo ha in questa storia?
«I suoi interventi sono come blitz improvvisi, che interrompono il mio flusso. Una volta è una madre che guardando il suo bambino realizza che lui è già un’identità a sé. Una volta è la storia di un bambino ebreo che, scappato dai tedeschi incontra il padre, che lo costringe a cambiare identità per sopravvivere. Un’altra volta è la storia di un giovane studente inglese che si veste, mette la divisa dell’Università, prepara il suo zaino e lì capisci che è un immigrato che sta per farsi esplodere, che nel momento in cui prende consapevolezza della sua nuova identità brucia con essa».
Un testo forte, drammatico, senza pause fino alla fine?
«Non posso raccontare tutto, ma anticipo che si finisce ridendo. Si entra in un’altra dimensione teatrale, io e Maria siamo un rospo e una fanciulla superficiale, vorremmo esser baciati e diversi. Abbiamo diverse identità e troviamo la nostra solo se incontriamo il bacio giusto».
Come avete costruito la drammaturgia?
«Ci siamo ispirati alle tematiche di un saggio del romanziere Amin Maalouf, 'L’identità', alle riflessioni di Ryszard Kapuscinski, e al libro 'Tu che mi guardi, tu che mi ascolti' di Adriana Cavarero. Non sono testi narrativi o teatrali, ma ci hanno aiutato a ragionare sul tema dell’identità che in questo momento storico offre due opzioni: l’incontro con l’altro può essere di chiusura e di scontro, o di reciproco arricchimento nella diversità. Il teatro mostra questo conflitto e non dà risposte, non fa pedagogia».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti