-5°

Spettacoli

Torbidi meccanismi del malaffare. In fondo «Così fan tutti» da sempre

Torbidi meccanismi del malaffare. In fondo «Così fan tutti» da sempre
0

Mariagrazia Manghi

Corruzione, menzogna, malaffare, torbidi meccanismi del potere, ricerca del basso interesse personale. Ma fanno proprio tutti così? Da sempre o è una caratteristica della nostra epoca? Questi i temi dello spettacolo «Così fan tutti - tutti i trucchi per fondare una banca & diventare ricchi & farsi stramaledire», che viene ripreso a Teatro Due da stasera fino a domenica 22 dicembre (alle ore 21, tranne domani alle 16), una produzione di Fondazione Teatro Due curata da Franco Però e Walter Le Moli. Il progetto è nato rielaborando testi scritti tra Otto e Novecento, che ha dato vita ad un testo originale che mescola brani e suggestioni da Dickens, Picabia, Tardieu, Becque, Molnár. «Ci siamo chiesti se rispetto alle riflessioni e alle analisi degli intellettuali di allora qualcosa era cambiato – spiega Franco Però – se quel tipo di velenosa infiltrazione nella società era già stato analizzato ed era stato argomento di interesse oltre un secolo fa, noi oggi cosa abbiamo imparato?». Poco o niente sembra suggerire lo spettacolo, «anzi addirittura il clima si è involgarito – prosegue Però – si è allargato il campo della responsabilità politica. I meccanismi sono gli stessi, semplicemente una volta il potere era nelle mani di pochi e così pure la corruzione; allora si chiamavano eccellenze, oggi ministri, prima erano consiglieri, ora assessori, credo che allora ci fosse ancora qualche rigurgito di coscienza». Rispetto alla prima messa in scena lo spettacolo offrirà alcune novità. «La verifica con il pubblico ci ha fatto pensare a scelte diverse nell’impostazione – anticipa Però – abbiamo focalizzato due grandi momenti che caratterizzano i due atti, un Consiglio d’amministrazione e una cena importante, in pratica le due situazioni in cui si fanno affari. I rapporti che si evidenziano tra le persone, apparentemente conviviali, non riescono a nascondere le tensioni e le falsità che li hanno generati e che li tengono in piedi». Uno sguardo impietoso sull’oggi, sulla nostra epoca di crisi e cambiamento in cui il teatro non solo racconta storie complesse, ma costruisce un racconto provocatorio, «saccheggiando, rielaborando, rapinando autori anche un po’ messi da parte - prosegue Però – ma lo spettacolo è fatto con leggerezza, quella che permette di pensare con mente libera. Il pubblico ride, amaramente e commenta». In scena, in un percorso che segue le ingarbugliate linee di frenetici passaggi di denaro, inganni e segreti, dieci degli Attori dell’Ensemble Stabile di Teatro Due (Roberto Abbati, Alessandro Averone, Paolo Bocelli, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Paola De Crescenzo, Luca Nucera, Massimiliano Sbarsi, Nanni Tormen, Marcello Vazzoler) con la partecipazione di Chen Yunqi e le luci di Luca Bronzo. «Il gruppo è ormai molto affiatato – conclude Però – ciò consente una modalità di lavoro rara di questi tempi e costituisce una forza di questo teatro». I biglietti sono in vendita alla Biglietteria di Teatro Due e on–line sul sito www.teatrodue.org.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

6commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

9commenti

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

2commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto