Spettacoli

Daniela Dessì scioglie il gelo di "Turandot"

Daniela Dessì scioglie il gelo di "Turandot"
Ricevi gratis le news
1

Elena Formica
Gli enigmi sono tre, la Dessì è una. Anzi unica. Da tempo, infatti, aveva deciso di debuttare nel ruolo di Turandot e – sissignori - lo ha fatto. Dove? Al Teatro Carlo Felice, cioè nella «sua» Genova, la città dove è nata. Allestimento di Giuliano Montaldo, tra i più belli al mondo per quest’opera. Sul podio Donato Renzetti.
Quanto all’esito, un successo. Applausi e ancora applausi. Per la cronaca, un uditorio smaliziato e malizioso gremiva la sala, irresistibilmente spinto dalla più pura, ossia feroce, curiosità melomane. Questa: ma la Dessì che «c’azzecca» con la principessa di gelo, che razza di Turandot sarà mai la sua? Come Liù, si sa, Daniela Dessì è stata (ed è) un distillato d’emozione. Però quell’indimenticabile Liù, la piccola schiava che diretta da Maazel sfidava la potente Dimitrova/Turandot, avrebbe mai potuto trasformarsi, ella stessa, nella terribile erede della principessa Lo-u-ling? La risposta è sì. Con una carriera favolosa per qualità, prestigio e durata, Daniela Dessì aveva voglia di togliersi questo «capriccio» (parola sua). Sicché ha lanciato la propria voce inconfondibile - palpitante, sensuale, elettrica - oltre l’ostacolo, che è poi lo stereotipo, di una Turandot con suoni e metodi per così dire «wagneriani», vale a dire assoggettata, nel tempo, al dominio di soprani quali la grande Birgit Nilsson – chapeau! – ma anche e purtroppo alle velleità di certe sue vane imitatrici (della serie: sotto l’acuto niente). La prima Turandot, ricordiamolo, fu Rosa Raisa. Era un soprano avvezzo a titoli quali Don Giovanni, Norma, Il Trovatore. Non era una Valchiria. Ecco allora che Daniela Dessì ha affrontato con passione, con intelligenza, ma soprattutto con quel tanto di provocazione che un’artista di tale calibro può permettersi, l’arduo ruolo di Turandot, portandolo su un terreno interpretativo per certi aspetti originario, perduto, e affermando con ciò quanto potenziale espressivo si annidi tra le pieghe di una voce (ma sarebbe meglio chiamarla «anima») decisamente lirica e istintivamente musicale, spinta sì verso l’estremo limite del canto, però algida mai, al contrario innervata di inquietudini enormi e contratte (il desiderio di amore e la paura di amare), dolorosamente inconfessabili se non attraverso il ricordo, tanto assurdo quanto assiduo, della dolce ava profanata: la principessa Lo-u-ling. Nel ruolo del Principe ignoto il tenore Mario Malagnini, un Calaf non stentoreo, ma abile e concreto nel misurarsi con una parte a sfondo spiccatamente eroico, qui amministrata con equilibrio e giusti accenti. Molto bene, veramente brava Roberta Canzian, che al personaggio di Liù ha impresso la sincerità di una giovane donna, senza fare il verso a certe insostenibili Liù della rarefazione «sentimental-vocale», francamente insopportabili. Hanno fatto il dover loro Francesco Verna, Enrico Salsi, Manuel Pierattelli (Ping, Pang, Pong), Ramaz Chikviladze (Timur) e il Coro del Carlo Felice, voci bianche comprese. Funzionale il resto del cast. Magnifica la direzione di Donato Renzetti. Tutto Puccini, tutto questo Puccini che osa, nel melodramma, l’inosabile, tutto questo Puccini che eccita l’orchestra con suggestioni, strumenti e suoni di un futuro respirato, proprio a un passo dalla morte, come l’aria più invadente e necessaria, tutto questo Puccini dell’incompiuta Turandot si è specchiato e riconosciuto nella direzione di Donato Renzetti, di un vero Maestro che a noi, a Parma, sta mancando assai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luciano

    04 Gennaio @ 02.12

    Una splendida Turandot, con una bravissima Daniela Dessì

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat