Spettacoli

La difficile misura di "Un ballo in maschera"

La difficile misura di "Un ballo in maschera"
Ricevi gratis le news
0

 Gian Paolo Minardi 

Può risultare senz’altro comprensibile e opportuno il rispolverare una messa in scena datata di una ventina d’anni e già altre volte riesumata in un momento come quello che attraversa il nostro teatro, impegnato a ritrovare una nuova, più necessaria misura gestionale; tanto più che si trattava di un allestimento già felicemente collaudato, come quello firmato da Samaritani, e ora ritoccato con qualche pimento in più da Massimo Gasparon, neppure troppo polveroso e in ogni modo non toccato da certe pretenziose sovrastrutture volte ad illuminare sottesi recessi storici se non addirittura psicanalitici o quant’altro. 
Un fondale dunque, elegante e suggestivamente funzionale, per far rivivere la musica in tutta quella essenza così particolare che pervade «Un ballo in maschera» (che ha aperto la stagione lirica del bicentenario), quel singolare, e inedito per Verdi, travestimento del dramma con lo spirito della commedia che avvolge di fatalistica fatuità l’intreccio di strazi e di morte, e che costituisce l’impervio, sottile discrimine per gli interpreti, nel rischio sempre incombente di sfatare l’inconfondibile passo narrativo, con le sue sottili fragranze, le leggerezze allusive, gli sfoghi intrattenibili, il tutto con quella linearità che lascia capire il richiamo mozartiano suggerito da alcuni acuti osservatori. Termine questo difficile da evocare in questa proposta che chiaramente lasciava trasparire il clima dell’emergenza e quindi i non pochi squilibrii. Massimo Zanetti, che in altre occasioni aveva mostrato una sua probità, alle prese l’altra sera con un’orchestra in rodaggio alternava zone di prudenza a sortite perentorie: mancava così quell’amalgama che è il «colore» non solo strumentale di quest’opera, quel fondersi con le voci che si dirama lasciando intravedere romantici chiaroscuri alternati a più sfumate leggerezze, proprio a dar l’idea dell’impalpabilità della musica, sostanza aerea e incorporea che avvolge ed evoca. 
Tratti che si potevano cogliere, se pur parzialmente, nel modo di porgere di Francesco Meli, come nella precedente edizione la presenza più autorevole del cast; senza una particolare seduzione del timbro, fraseggia bene quando scioglie i momenti più lirici e quando non si lascia attrarre da qualche compiacimento «tenorile». 
Inevitabile lo stacco con il Renato di Luca Grassi, tutto nel segno di un’opaca monotonia; e pure con l’Amelia di Anna Pirozzi dal profilo musicale e vocale troppo evasivo: smalti squillanti affioranti da una zona indefinita in cui si confondeva, troppo genericamente, l’immagine di un personaggio che agli scatti drammatici alterna ben più teneri ripiegamenti. Ulrica di un certo segno vocale quella di Julia Gertseva ma purtroppo estranea alle oscurità dell’«abisso». 
Come nell’edizione del 2011 si è ammirata la musicalità e la spigliatezza con cui Serena Gamberoni ha vestito i panni di Oscar. 
Buoni i due congiurati, Enrico Turco e Francesco Palmieri; a completare i ruoli comprimari Sergio Vitale, Gian Marco Avellino, Enrico Paolillo. Come sempre, punto di forza il Coro diretto da Martino Faggiani.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

1commento

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

14commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

3commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

25commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

movimento 5 stelle

Mancati versamenti, coinvolto anche un consigliere regionale emiliano

SPORT

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Tennis

Federer riscrive la storia: a 36 anni torna numero uno

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto