21°

31°

Spettacoli

Cinema: crisi pesa su 2012, -10% presenze e -8% incassi

0

Francesco Gallo

Meno 10% di presenze e meno 8% di incassi nel 2012. Il cinema italiano è sull'onda della crisi, anche se a fine anno dà segni di ripresa con un incoraggiante più 3,2% di biglietti staccati. Aumento sia in valore assoluto che in quota per i film europei, passati dal 13,8% al 18,3% delle presenze. Rimasto praticamente invariato il numero di film distribuiti: 363 nel 2012, 360 nel 2011. Sono questi alcuni dei dati del mercato cinematografico 2012, rilevati da Cinetel, presentati oggi a Roma dalle associazioni degli esercenti Anec e Anem e dai distributori e produttori dell’Anica.
 Diminuisce anche la quota di mercato dei film italiani che, insieme alle coproduzioni, ha registrato nel 2012 il 26,5% delle presenze a fronte del 37,6% nel 2011. Segno meno anche per le presenze dei film americani che passano dai 47,4 milioni di spettatori nel 2011 ai 46,7 del 2012. Il calo complessivo degli spettatori fa comunque aumentare in quota la percentuale dei film Usa che si attesta al 51,2% nel 2012 contro il 46,8% del 2011. Il calo del cinema non può prescindere dalla crisi economica, malgrado il prezzo medio del biglietto sia aumentato nel 2012 solo dello 0,7% rispetto al 2011.
 Da rilevare però che, superato il periodo estivo con un calo delle presenze del 33%, nella seconda parte dell’anno, dal primo agosto a fine dicembre, la situazione è in positivo con un incremento dei biglietti staccati del 3,2% rispetto all’analogo periodo del 2011. Bene invece la decisione di tutta l'industria di anticipare l’uscita dei film dal venerdì al giovedì, iniziativa che ha portato da ottobre ad un aumento delle presenze del 15,8% nella nuova giornata di esordio.
Cosa fare? Le associazioni di categoria hanno pensato a iniziative comuni. In primo luogo incentivare il cinema nei mesi estivi. Oltre a una più consistente offerta di film, Anec, Anica e Anem hanno deciso di organizzare nella prima metà di maggio un evento promozionale, la Festa del Cinema, durante la quale per una settimana il biglietto costerà tre euro.
Tra le altre iniziative l’adesione alla Carta dello Studente 'Io Studiò, promossa dal MiUR, che dà la possibilità a circa 2,5 milioni di studenti delle scuole superiori di usufruire di una riduzione del 40% sul prezzo del biglietto dei cinema nei primi tre giorni della settimana.
Alla presentazione di oggi, sono intervenuti, tra gli altri, i presidenti Anec Lionello Cerri, Anica Riccardo Tozzi, Anem Carlo Bernaschi, Sezione Distributori Anica Richard Borg, e Cinetel Michele Napoli che hanno discusso su soluzioni e cause.
«Un anno negativo – ha sottolineato Bernaschi -: altri 10 milioni in meno di incassi che si aggiungono agli altri 10 dell’anno scorso. Soluzioni? Un palinsesto completo per i dodici mesi dell’anno, tornare a promuovere il cinema in sala e sostenere il cinema italiano che, a differenza di quello Usa, sparisce in estate».
Anche per Cerri dell’Anec i segnali sono negativi: «Certo c'è un contesto più ampio di crisi economica che pesa con un -4% sul potere d’acquisto, ma la soluzione di far partire i film giovedì ha dato dei vantaggi. Speriamo in uno scatto da parte della politica per risolvere il problema della pirateria».
Per Richard Borg dell’Anica, invece, «l'Italia, che è un mercato medio europeo, deve tener conto della sua quota di mercato nazionale. Quest’anno il calo di presenze è dovuto ad un prodotto italiano che non ha portato le folle in sala».  
 Infine Riccardo Tozzi ha sottolineato come in tutti questi anni la politica italiana non abbia garantito il necessario sostegno all’industria cinematografica: «C'è poi il problema della pirateria praticata non solo dai giovani, ma anche dalla generazione adulta, come fosse una vera e propria forma di consumo del cinema. È una minaccia mortale per tutto il sistema. Per quanto riguarda il prodotto nazionale, sono stati realizzati film d’autore troppo difficili o commedie troppo facili, mentre il prodotto che va bene in sala è quello che si colloca a metà di queste due cose: lo dimostrano film come 'Quasi amicì o 'Il discorso del rè».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Registrato un caso di chikungunya in città: disinfestazione in corso

sanità

Un caso di chikungunya in città: disinfestazione in corso in due vie Video

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

1commento

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Bedonia

Fontane chiuse, scoppia la polemica

DRAMMA DI TORINO

Panico collettivo: parla la psicologa

Presentazione

Croce rossa, un secolo e mezzo in un libro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

baseball

Parma concede il bis: è doppietta contro il Novara

Finisce 3-1: lanciatore vincente Rivera, salvezza per Santana, 3 su 4 di Deotto. La corsa per i play off continua

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

gran bretagna

Newcastle, auto su folla dopo preghiere, feriti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse