18°

Spettacoli

Cinema: crisi pesa su 2012, -10% presenze e -8% incassi

0

Francesco Gallo

Meno 10% di presenze e meno 8% di incassi nel 2012. Il cinema italiano è sull'onda della crisi, anche se a fine anno dà segni di ripresa con un incoraggiante più 3,2% di biglietti staccati. Aumento sia in valore assoluto che in quota per i film europei, passati dal 13,8% al 18,3% delle presenze. Rimasto praticamente invariato il numero di film distribuiti: 363 nel 2012, 360 nel 2011. Sono questi alcuni dei dati del mercato cinematografico 2012, rilevati da Cinetel, presentati oggi a Roma dalle associazioni degli esercenti Anec e Anem e dai distributori e produttori dell’Anica.
 Diminuisce anche la quota di mercato dei film italiani che, insieme alle coproduzioni, ha registrato nel 2012 il 26,5% delle presenze a fronte del 37,6% nel 2011. Segno meno anche per le presenze dei film americani che passano dai 47,4 milioni di spettatori nel 2011 ai 46,7 del 2012. Il calo complessivo degli spettatori fa comunque aumentare in quota la percentuale dei film Usa che si attesta al 51,2% nel 2012 contro il 46,8% del 2011. Il calo del cinema non può prescindere dalla crisi economica, malgrado il prezzo medio del biglietto sia aumentato nel 2012 solo dello 0,7% rispetto al 2011.
 Da rilevare però che, superato il periodo estivo con un calo delle presenze del 33%, nella seconda parte dell’anno, dal primo agosto a fine dicembre, la situazione è in positivo con un incremento dei biglietti staccati del 3,2% rispetto all’analogo periodo del 2011. Bene invece la decisione di tutta l'industria di anticipare l’uscita dei film dal venerdì al giovedì, iniziativa che ha portato da ottobre ad un aumento delle presenze del 15,8% nella nuova giornata di esordio.
Cosa fare? Le associazioni di categoria hanno pensato a iniziative comuni. In primo luogo incentivare il cinema nei mesi estivi. Oltre a una più consistente offerta di film, Anec, Anica e Anem hanno deciso di organizzare nella prima metà di maggio un evento promozionale, la Festa del Cinema, durante la quale per una settimana il biglietto costerà tre euro.
Tra le altre iniziative l’adesione alla Carta dello Studente 'Io Studiò, promossa dal MiUR, che dà la possibilità a circa 2,5 milioni di studenti delle scuole superiori di usufruire di una riduzione del 40% sul prezzo del biglietto dei cinema nei primi tre giorni della settimana.
Alla presentazione di oggi, sono intervenuti, tra gli altri, i presidenti Anec Lionello Cerri, Anica Riccardo Tozzi, Anem Carlo Bernaschi, Sezione Distributori Anica Richard Borg, e Cinetel Michele Napoli che hanno discusso su soluzioni e cause.
«Un anno negativo – ha sottolineato Bernaschi -: altri 10 milioni in meno di incassi che si aggiungono agli altri 10 dell’anno scorso. Soluzioni? Un palinsesto completo per i dodici mesi dell’anno, tornare a promuovere il cinema in sala e sostenere il cinema italiano che, a differenza di quello Usa, sparisce in estate».
Anche per Cerri dell’Anec i segnali sono negativi: «Certo c'è un contesto più ampio di crisi economica che pesa con un -4% sul potere d’acquisto, ma la soluzione di far partire i film giovedì ha dato dei vantaggi. Speriamo in uno scatto da parte della politica per risolvere il problema della pirateria».
Per Richard Borg dell’Anica, invece, «l'Italia, che è un mercato medio europeo, deve tener conto della sua quota di mercato nazionale. Quest’anno il calo di presenze è dovuto ad un prodotto italiano che non ha portato le folle in sala».  
 Infine Riccardo Tozzi ha sottolineato come in tutti questi anni la politica italiana non abbia garantito il necessario sostegno all’industria cinematografica: «C'è poi il problema della pirateria praticata non solo dai giovani, ma anche dalla generazione adulta, come fosse una vera e propria forma di consumo del cinema. È una minaccia mortale per tutto il sistema. Per quanto riguarda il prodotto nazionale, sono stati realizzati film d’autore troppo difficili o commedie troppo facili, mentre il prodotto che va bene in sala è quello che si colloca a metà di queste due cose: lo dimostrano film come 'Quasi amicì o 'Il discorso del rè».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Coltello alla gola: pusher rapina una ragazza

Criminalità

Coltello alla gola: pusher rapina una ragazza

Il caso

Ladri in camera da letto: coppia narcotizzata

appuntamenti

Un 1° Maggio con musica, fiere e... Guareschi: l'agenda

Lega Pro

Il Parma non sa più vincere

Musica

The Cage, concerto con sorpresa: le chiede la mano

Intervista

Lo scomparso ritrovato: «Ero stanco e preoccupato»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

Massari: «Il nostro bilancio? Più cantieri, meno debiti»

PALANZANO

Una rete per lanciare il turismo

Inchiesta

«I rifugiati? Li ospitiamo a casa»

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

SALA BAGANZA

La festa della Scuola Baseball Parmense Foto

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento