19°

29°

Spettacoli

Un'Istruttoria lunga trent'anni

Un'Istruttoria lunga trent'anni
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Manghi
Quando mi chiedono se lo spettacolo, dopo trent’anni, è sempre uguale, io rispondo che forse
in sé lo spettacolo è lo stesso, ma l’atto teatrale assolutamente no. E qui sta il bello e l’interessante del teatro. Io in trent’anni in questo spettacolo ci sono invecchiato dentro». Così inizia Gigi Dall’Aglio regista de «L’Istruttoria» di Peter Weiss, che il Teatro Due ripropone, come ogni anno dal 1984, a partire da venerdì 18 gennaio (recite fino al 27 gennaio; info 0521.230242). Molte le repliche dedicate alle scuole, che «quest’anno lo hanno richiesto a tappeto – racconta Dall’Aglio – lo hanno voluto tanti istituti e questo è un sintomo che ci consente di leggere in modo diretto, attraverso il nostro lavoro, la realtà dei tempi che viviamo».
L’Istruttoria, che Peter Weiss scrisse dopo aver assistito al processo che si svolse a Francoforte dal 1963 al 1965 contro un gruppo di SS e di funzionari del lager di Auschwitz, in cui vennero ascoltati 409 testimoni, 248 dei quali scelti tra i 1500 sopravvissuti, è reso come una sorta di viaggio agli inferi in cui i personaggi dipingono gli istanti della storia e del ricordo. La prima messa in scena dell’allora Compagnia del Collettivo risale al 1984 e «ogni anno lo riprendiamo – prosegue Dall’Aglio – come se ci fosse una sorta di attaccamento esistenziale a questo spettacolo». Gli stessi attori, «ma in realtà siamo cambiati tutti in trent’anni – spiega il regista – e dalle risposte del pubblico abbiamo monitorato i cambiamenti nella società e nella vita civile e politica in Italia, ci rendiamo conto di cosa è successo nel mezzo di questi trent’anni. Quando sono stati sdoganati certi comportamenti razzisti, c’erano persone in sala che svenivano, come se si sentisse la presenza immanente del pericolo. Poi la situazione si è come ricomposta in una sorta di rilassamento. Ci sono stati infine i momenti di slancio civile e razionale, le esortazioni a fare e rifare lo spettacolo, come quest’anno».
Un giudice, un difensore, un procuratore, diciotto accusati e nove testimoni anonimi sono i personaggi di quest’opera in undici canti che inizia citando il prologo della Divina Mimesis di Pasolini. «Un’opera scritta intorno ai quarant’anni dell’autore – dice Dall’Aglio – che era poi l’età della maggior parte di noi interpreti. Come Pasolini nella selva oscura della vita, nel caos delle ideologie, cerca un punto di partenza, noi abbiamo cercato e trovato il principio necessario nell’Istruttoria di Weiss, cioè in quello che volevamo non succedesse mai più. L’allestimento è nato con furia, ce lo sentivamo crescere in mano e tutto il lavoro si è tradotto in uno spettacolo forse più onirico rispetto alla razionalità che emerge dal testo di Weiss, ma che in qualche modo veniva prefigurato dalla forma scelta dall’autore che parla di Inferno e si rifà alla Divina Commedia». «L’Istruttoria» è uno degli spettacoli più longevi della storia del teatro italiano ed è stato portato anche in giro per festival in tutto il mondo e tre anni fa a Tel Aviv, dove non era mai stato rappresentato. In scena Roberto Abbati, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Roberta Sferzi, Gigi Dall’Aglio, Pino L’Abbadessa, Milena Metitieri, Tania Rocchetta e Davide Carmarino che esegue dal vivo le musiche originali composte da Alessandro Nidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti