13°

23°

Spettacoli

Rivive la sfida Wagner-Verdi a colpi di genio

Rivive la sfida Wagner-Verdi a colpi di genio
Ricevi gratis le news
1

Elena Formica

Di persona non s’incontrarono mai. Così diversi, così grandi: Verdi e Wagner. Diverso il loro modo di concepire la musica e il teatro, diverso lo stile di vita, diverse la lingua, la cultura, le volontà. 
Nacquero entrambi nel 1813: Verdi alle Roncole di Busseto, un pugno di case nella pianura del Po; Wagner a Lipsia, nel quartiere ebraico (alla faccia dell’antisemitismo!) di una città tedesca. Nel 1871 venne rappresentato per la prima volta in Italia il Lohengrin di Wagner. A Bologna; il tenore parmigiano Italo Campanini nel ruolo del titolo. Verdi assistette a una delle recite e, spartito alla mano, annotò una miriade di osservazioni. «Noia», scrisse in sintesi. Alla «prima» italiana del Lohengrin, il pubblico gridò «Viva Verdi!», «Viva Rossini!», ma quella musica, la musica di Wagner, aveva comunque fatto centro. Sconvolgente e nuova, aveva colpito al cuore la tradizione: nulla sarebbe tornato esattamente come prima.
L’esito, a sud delle Alpi, fu quella sfida Verdi-Wagner che vide i fedelissimi del melodramma italiano contrapposti ai fautori del rinnovamento in arte quale antidoto al provincialismo post-risorgimentale. Ma «la diatriba – così rileva il critico musicale Angelo Foletto - fu vissuta con partecipazione popolare, come la politica evocata da Guareschi». Ecco allora che dalle terre guareschiane ossia verdiane (la Casa archivio di Giovannino Guareschi ha sede alle Roncole di Busseto) parte l’omaggio della Gazzetta di Parma a Giuseppe Verdi e a Richard Wagner nel bicentenario della nascita: si tratta di un dvd interamente registrato a Busseto e alle Roncole con cui, in associazione a due doppi cd dedicati a Verdi e a Wagner, viene offerta la possibilità di conoscere la biografia di Verdi attraverso i luoghi che, tuttora caldi d’emozioni e ricordi, parlano della sua vita bussetana. 
I cd, invece, sono stati pensati come comoda occasione per un primo confronto Verdi-Wagner. Il dvd sarà in edicola domani, il doppio cd verdiano il 2 febbraio, quello wagneriano il 9 febbraio (ciascuno a euro 8,80 più il prezzo del quotidiano). 
Corrado Mingardi, direttore della Biblioteca del Monte di Pietà di Busseto, e Riccardo Napolitano, presidente degli «Amici di Verdi», faranno da guide lungo il percorso del dvd, che comprende il Monte di Pietà di Busseto con la ricca Biblioteca di proprietà della Fondazione Cariparma, la Chiesa Collegiata di San Bartolomeo, Casa Barezzi e il suo prezioso Museo di cimeli verdiani, la Rocca e il Teatro Verdi, la Chiesa di San Michele Arcangelo alle Roncole e la Casa natale di Verdi dirimpetto ad essa. Autorevole e appassionato sempre il contributo di Mingardi e Napolitano, un narrare che è anche e soprattutto un testimoniare, sulla base di documenti rigorosamente passati al vaglio, la «qualità» della presenza umana, culturale e artistica di Giuseppe Verdi a Busseto, quindi non l’aneddotica fine a se stessa o, a volte, ingenuamente spuria. «Giuseppe Verdi. Il genio della lirica»: questo il titolo del dvd della durata di oltre 1 ora, la cui colonna sonora è costituita da arie celebri del Maestro per soprano e tenore. Un doppio cd con arie e cori dalle principali opere di Verdi e un secondo doppio cd dedicato alla musica di Wagner (con brani tratti dalla Tetralogia e da Tannhäuser, Lohengrin, L’Olandese Volante, I Maestri Cantori di Norimberga, Rienzi, Tristano e Isotta, Parsifal) completano questo trittico che, edito da Azzurra Music, può rappresentare un facile punto di partenza, alla portata di tutti, per andare alla scoperta dei mondi musicali di Verdi e Wagner. 
Il grande compositore tedesco morì a Venezia il 13 febbraio 1883. Verdi, a caldo, scrisse: «Wagner è morto! Leggendone ieri il dispaccio ne fui, sto per dire, atterrito! Non discutiamo. È una grande individualità che sparisce! Un nome che lascia un’impronta potentissima nella storia dell’Arte! La sua musica, per quanto lontana dal nostro sentimento fatta eccezione pel solo Lohengrin, è musica dove c’è vita, sangue e nervi; dunque è musica che ha diritto di restare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alessio di benedetto

    19 Maggio @ 22.29

    http://alessiodibenedetto.jimdo.com/novita-2013/ IN OCCASIONE DEL BICENTENARIO DELLA NASCITA DI RICHARD WAGNER (22 MAGGIO 1813, ORE 4,20) IL ROMANZO DELLA SUA AFFASCINANTE VITA E DEI SUOI VIAGGI NEL TEMPO http://alessiodibenedetto.blogspot.it/

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

CALESTANO

Shock anafilattico: paura per un operaio punto da un calabrone a Marzolara Foto

Il 118 ha inviato un'ambulanza e l'elicottero del Maggioe

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

FUMETTI

La fine di Rat-Man: addio alla serie non all'eroe Foto

Ortolani: "La sfida per me sarebbe inventare un altro personaggio"

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

5commenti

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery