18°

Spettacoli

SempreVerdi Attila a Verona: debutta il basso parmigiano Roberto Tagliavini

SempreVerdi Attila a Verona: debutta il basso parmigiano Roberto Tagliavini
0

Elena Formica

VERONA - “No, non è sogno”, per dirla con Attila nell’omonima opera di Verdi. Infatti è realtà: un successo il debutto del basso parmigiano Roberto Tagliavini nel ruolo di Attila, una piena affermazione, l’altro ieri, al Teatro Filarmonico di Verona.
Produzione areniana, di rilievo il cast: Amarilli Nizza nel ruolo di Odabella (anche per lei un debutto), Roberto Frontali nei panni di Ezio, Giuseppe Gipali come Foresto. Sul podio Andrea Battistoni. Regia di Georges Lavaudant ripresa da Stefano Trespidi, scene e costumi di Jean-Pierre Vergier. Al riguardo facciamola breve: l’essenzialità, per essere concettualmente  tale, è l’esatto opposto della pochezza. Sicché quattro rocce e un albero solitario al centro della scena, un Attila a torso nudo e un Foresto in blazer, gli scampati al massacro di Aquileja trasformati in emigranti o in deportati, tre “soubrettine” anni ’50 e un centurione “scappato” dal set di Ben Hur sembravano acquistati in svendita (e assemblati in tutta fretta) da un magazzino di Cinecittà. I cieli no, però. Magici, almeno quelli. Luci assai belle. 
Ma veniamo alla musica, al canto. Un Attila, questo di Tagliavini, di spiccata natura verdiana per la qualità del fraseggio, abile e intenso nei “sottovoce” prescritti dall’autore,  potente e fluido nel virare senza forzature su toni trascinanti, guerreschi, sino ai densi accenti del finale ultimo, dialogati con icastica precisione sugli accordi dell’orchestra. Bravo, applauditissimo.
Acclamata  anche Amarilli Nizza, un’Odabella consapevole –  vivaddio – del mandato verdiano, finalmente un’artista che sa cantare con rara sensibilità - a differenza di certi soprani tra l’isterico e il triviale che ci vengono spesso propinati in tale ruolo -  gli squarci lirici, gli abbandoni del cuore, sciogliendo in momenti interpretativi a dir poco favolosi (“Oh! nel fuggente nuvolo”) le più violente tensioni dell’eroina, senza peraltro attenuarle o scolorirle, azzannandole invece con felina, perciò seducente, intelligenza vocale.
Veemente e crudo, di rabbiosa evidenza l’Ezio di Frontali. Il tenore Gipali, preceduto dall’annuncio di indisposizione, s’è confermato l’artista elegante che conosciamo, capace di amministrare con sagacia un mezzo delicato, non corposo, chiaro. Bene Antonello Ceron (Uldino)e Seung Pil Choi (Leone), non sempre a piombo il coro. Di rapida presa la direzione di Battistoni: alternanza di contrasti, tensione, molto suono.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Prostituta uccisa a Bologna, confessa un suo cliente

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017