21°

31°

Spettacoli

Einaudi al Regio: la voce narrante è il suo pianoforte

Einaudi al Regio: la voce narrante è il suo pianoforte
Ricevi gratis le news
0

Claudia Cattani
È il battito di un cuore che palpita, che crescendo si trasforma prima in ritmo, poi in musica: si scompone e si alleggerisce, evapora, si trasforma in una pioggia sottile, avvolge come nebbia, per poi tornare a crescere animato da una spinta primordiale.
Un continuo rimando di sensazioni, tra salite e rincorse, sospensioni e carezze, è stato l’intenso concerto di Ludovico Einaudi al Teatro Regio, tappa di un tour europeo con il quale il pianista e compositore torinese presenta dal vivo il suo ultimo album «In a Time Lapse», accompagnato da un ensemble di undici giovani musicisti animati da un vivo entusiasmo palpabile nell’aria.
Da vero fuoriclasse della musica, che si è già meritato decenni di carriera e riconoscimenti internazionali, Einaudi ha intrecciato i fili della memoria e dell’emozione, trasformando il suo pianoforte in una voce narrante capace di essere al tempo stesso protagonista e voce fuori campo di un unico, infinito, racconto evocativo. Mescolando il ritmo al silenzio senza soluzione di continuità, la scrittura musicale di Einaudi ha toccato le corde più intime dell’ascoltatore e ha esaltato, dal vivo, la natura multiforme della musica attraverso lo «scorrere del tempo», facendone una cifra stilistica ed emotiva di resa immediata.
 Chi ne avesse ascoltato l’anteprima, «live from home» per solo pianoforte pubblicata in rete il 19 gennaio scorso, forse non si aspettava quel grado di intensità e dinamismo che ha regalato al pubblico del Regio, ma è stato anche grazie a questa piccola rivoluzione ritmica che Einaudi è riuscito ad ammaliare una platea folta ed entusiasta, la quale non ha fatto mancare applausi ad ogni pausa e una sentita standing ovation finale. Guida e interprete di una storia a più voci, il pianoforte di Einaudi si è intrecciato a chitarre e violini, unendo sul palco anche sperimentazioni elettroniche e percussioni di sapore folk, e diventando il perno di una lingua musicale perfettamente orchestrata che ha saputo giocare, trasformarsi, stupire.
 Dalla platea al loggione, il Regio pieno di giovani e giovanissimi è stato conquistato da una musica arrivata direttamente al cuore oltrepassando le barriere del repertorio, delle classificazioni di genere e dei confini culturali, traendo ispirazione tanto dalla new age come dai ritmi tribali e dalla musica classica. Accompagnato da una splendida regia di luci, delicato nel muoversi e nel parlare, Einaudi ha ringraziato Parma e annunciato il suo tour europeo. Non ha fatto mancare brani del suo repertorio più noto e ha regalato dalla prima all’ultima nota uno spettacolo fatto di cuore e di tecnica, salutando, prima dell’assolo di chiusura, con un finale imprevedibile e irresistibilmente ritmato che i presenti non dimenticheranno.
Parma ha dimostrato di amare un musicista puro, che non sa fare il divo ma che riesce ad essere un interprete sincero della dimensione emotiva contemporanea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti