20°

Spettacoli

Lo sguardo russo di Salvatores

Lo sguardo russo di Salvatores
0

ROMA
Francesco Gallo
«L'Oscar? Certo è importante, ma non è che un premio dell’industria americana, ci sono film molto belli che non l'hanno vinto, così come è accaduto anche il contrario». Lo ha detto ieri Gabriele Salvatores,  in un’affollata conferenza stampa a Roma, per la presentazione di «Educazione Siberiana», nuovo film del regista premio Oscar per «Mediterraneo» in sala da giovedì 28 febbraio.
All'incontro era presente l'intero cast, compreso il protagonista John Malkovich, nonchè l'autore del best seller da cui è tratto il film, Nicolai Lilin.
«Educazione siberiana» racconta la singolare vita di una comunità di 'criminali onesti', pieni di tatuaggi, in un periodo che va dal 1985 al 1995. «E' il film - ha spiegato Salvatores - dal quale ho imparato di più, un film delle prime volte (il primo in costume, in inglese e senza attori italiani, ndr) con il quale ho cercato di aprire una piccola breccia nel sistema produttivo europeo».
Ma al Festival di Berlino, pur essendo stato in predicato fino all'ultimo, non è stato stato selezionato.  «Perchè non è stato considerato un film italiano», ha risposto Salvatores. Alla Berlinale, però, benchè fuori concorso, è passato «La miglior offerta» di Tornatore che aveva le stesse caratteristiche. «Forse è piaciuto più del mio - ammette il regista, il cui prossimo film sarà girato in Irlanda e parlerà di un 'ragazzo invisibile' - a noi, comunque, in caso di chiamata sarebbe interessato di più essere in concorso. E a Berlino ci sarei andato volentieri».
 A Salvatores viene poi chiesto come vede il futuro in Italia e lui non dà certo una visione ottimistica: «Nel nostro Paese la gran parte delle vittime sono donne e bambini. Nel caso di questi ultimi, è come cancellare il futuro. Non escluderei neppure la pena di morte per chi fa male ai bambini. Nessuno ti chiede di venire al mondo, ma se ci sei qualcuno deve pure prendersi la responsabilità di tenerti al mondo. Certo - aggiunge - la nostra generazione ne ha visto tante, adesso anche le dimissioni del Papa».
Ci sono somiglianze tra «Educazione siberiana» e «C'era una volta in America?»: «Diciamo che Sergio Leone è uno de registi che ho amato molto. Tra i miei maestri, tra l’altro, c'è Nino Baragli, montatore dei film Pasolini, Leone e Fellini. Qualcosa sarà pure rimasto».
 «Mi piace molto la storia russa - dice infine Malkovich -, ma non conoscevo il romanzo di Lilin. Interpretare Nonno Kuzja (una sorta di saggio, maestro delle regole dei criminali siberiani) è stato facile. Ogni cosa era nel libro, non c'era nulla da inventare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ai David trionfa «La pazza gioia»

CINEMA

Ai David trionfa «La pazza gioia»

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

NUORO

Sgominata banda: progettava il furto della salma di Enzo Ferrari

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017