17°

31°

Spettacoli

Bonamassa, dal riff alla "griffe"

Bonamassa, dal riff alla "griffe"
Ricevi gratis le news
0

dal nostro inviato Aldo Tagliaferro

Se anche il diavolo - di questi tempi - veste Prada, non c'è da stupirsi che Joe Bonamassa preferisca l'abito firmato ai jeans polverosi. Con buona pace di Robert Johnson (peraltro consegnato alla storia da un ritratto in gessato nero...) e dei suoi incontri ravvicinati con il malefico, il più giovane artista mai entrato nel board della Blues Foundation sembra aver perso la schiettezza delle origini, barattando atteggiamenti da divo pop-rock in cambio del sudore degli esordi. Forse è giusto così, si cresce e si evolve e - a onor del vero - con la Gibson in mano Bonamassa ha fatto di nuovo scintille, ma dopo otto album e diversi tour mondiali la sua carriera sembra ad una svolta.

Gli stanno probabilmente stretti i panni di bluesman, ma non sembra avere la caratura da “guitar hero” stile metal e finisce per annacquare i riff in un inutile tappeto di tastiere. Che il vento sia cambiato non lo dicono solo gli album scaraventati al primo posto delle classifiche blues di Billboard (il doppio “Live from Nowhere in Particular” sta bissando il successo di “Sloe Gin”) ma il pubblico di un Fillmore gremitissimo e osannante fin dalle prime note. La sorpresa per il volto nuovo che aveva saputo rileggere Jimmy Page e Paul Kossof, proseguendo una tradizione inzuppata di Mississippi, Cream e Stevie Ray Vaughan, si è trasformata nell'attesa del grande assolo, del chitarrista che gigioneggia con il Theremin inondando di plettri la platea. Legittimo, e anche bello a modo suo. Ma lontano dalle origini.

Tutto sbagliato, tutto da rifare? No, perché quando partono i blues lenti Bonamassa tocca le note giuste, quelle che colpiscono sotto la pelle, come in So Many Roads e soprattutto Sloe Gin, highlight della serata e forse l'unica occasione in cui le tastiere di Rick Melick riescono ad aggiungere una dimensione alternativa. A proposito, la formazione con Carmine Rojas al basso e Bogie Bowles alla batteria è decisamente compatta ma resta però a deferente distanza dal chitarrista. Il passaggio da tre a quattro elementi - l'anno scorso - doveva ampliare le opzioni ma non c'è ancora consapevolezza delle nuove strade da battere e pezzi trascinanti come Bridge to Better Days o High Water Everywhere vivono tranquillamente senza tastiere.

Qualche dubbio anche sulla voce: Bonamassa è migliorato molto in studio ma fatica ancora a trovare continuità sul palco, rischiando un impatto un po' monotono. Quando imbraccia l'acustica, invece, Bonamassa sfreccia nei vicoli del virtuosismo a velocità folle, con risultati tecnicamente ineccepibili. Un inchino agli Zeppelin (citazioni da Dazed and Confused) e uno a Mayall (Another Kinda Love): ma adesso l'enfant prodige deve crescere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

solomon

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

dal ritiro

Roberto Insigne: "Parma? Non ci ho pensato un attimo" Video

il caso cassano

Fantantonio e il contrordine del contrordine

incidenti

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito, tanta paura

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

almalaurea

Laureati, dopo 5 anni l'84% ha un lavoro

SPORT

Nuoto

Quadrella di bronzo nei 1.500 s.l. ai mondiali

atletica

La Regione premia la Folorunso: "Orgogliosi di lei"

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori