-3°

Spettacoli

Pertusi è Zaccaria: "Delegato in terra di un Dio guerriero"

Pertusi è Zaccaria: "Delegato in terra di un Dio guerriero"
Ricevi gratis le news
0

 Lucia Brighenti

Del futuro nel buio discerno / ecco rotta l’indegna catena! / Piomba già sulla perfida arena / del leone di Giuda il furor!».
 È la profezia della distruzione di Babilonia pronunciata da Zaccaria, gran pontefice degli ebrei, subito dopo il Va pensiero. Zaccaria è «il rappresentante in terra di un Dio guerriero» spiega Michele Pertusi, che vestirà i panni del sacerdote in Nabucco, di scena al Teatro Regio da lunedì 4 marzo, alle 20 (domani pomeriggio la prova generale). Personaggio da lui debuttato a Parma (in una serata organizzata da «Parma col cuore», nel 2008), poi ripetuto a Fano e a Vienna, Zaccaria «è forse il più difficile per la corda di basso. – racconta ancora Pertusi – È un ruolo estremizzato, che richiede carisma e ha un’escursione ampissima, con note acute e note gravi: è quasi baritonale per estensione, ma la scrittura è quella tipica del basso. Il primo interprete alla Scala fu infatti Prosper Dérivis, che qualche anno dopo fu anche il primo a cantare ne I lombardi alla prima crociata e, all’Opéra di Parigi, era famoso per il suo Guglielmo Tell, un ruolo baritonale». Anche Pertusi ha interpretato questi tre ruoli, forse l’unico basso di oggi ad avere in repertorio il trittico di opere, anche se, dice «non credo che tornerò a cantare il Guglielmo Tell di Rossini». Quindi Zaccaria è una sfida: «È come essere un pilota di formula uno che deve sempre spingere la macchina al limite delle possibilità: bisogna stare bene, essere riposati, avere le corde pulite». 
Non serve ricordare il curriculum di Pertusi, che per il Teatro Regio si è speso in prima persona molte volte: l’ultima lo scorso ottobre quando ha interpretato Sparafucile, un ruolo marginale, pur di essere al fianco del Festival Verdi in un momento di difficoltà. In questi giorni fa la spola tra Parma e Vienna dove sta cantando con successo in Simon Boccanegra, in scena al Wiener Staatsoper, al fianco di Placido Domingo. «Essere accanto al Regio è una cosa che sento di dover fare. – spiega il basso – Del resto per me è una doppia soddisfazione cantare un’opera di Verdi nel teatro della mia città, nell’anno del bicentenario verdiano. Spero di riuscire a fare anche un concerto per il prossimo Festival Verdi, ne stiamo parlando». Pertusi, che nei mesi passati aveva steso un progetto per rilanciare l’attività del teatro cittadino, osserva: «Credo che l’attuale dirigenza lo stia prendendo in considerazione, anche se è impossibile realizzarlo in breve tempo. Si sono dimostrati sensibili alla volontà di proiettare Parma verso un nuovo modo di eseguire Verdi, basato sulla storia, sull’esigenza di creare una nuova generazione di cantanti. Per me la filologia è, letteralmente, amore per il pensiero: l’importante è essere consapevoli di cosa ha scritto Verdi, partire dal segno scritto, capire le ragioni del compositore. Poi l’interprete può fare dei cambiamenti ma devono essere motivati dal punto di vista drammaturgico, non basta che servano a strappare l’applauso. È importante convincere gli stranieri di venire a Parma perché il Verdi che si esegue qui non si esegue da altre parti». Nei prossimi mesi Pertusi sarà alla Scala di Milano, dove debutterà in Oberto conte di San Bonifacio, poi per la prima volta a Salisburgo, con Norma, a Liegi (Attila), Parigi (Puritani), Oslo (Requiem di Verdi) e chiuderà l’anno verdiano con un recital a Busseto. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

Incendio in una casa a Siccomonte: foto

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento