12°

22°

Spettacoli

Pertusi è Zaccaria: "Delegato in terra di un Dio guerriero"

Pertusi è Zaccaria: "Delegato in terra di un Dio guerriero"
Ricevi gratis le news
0

 Lucia Brighenti

Del futuro nel buio discerno / ecco rotta l’indegna catena! / Piomba già sulla perfida arena / del leone di Giuda il furor!».
 È la profezia della distruzione di Babilonia pronunciata da Zaccaria, gran pontefice degli ebrei, subito dopo il Va pensiero. Zaccaria è «il rappresentante in terra di un Dio guerriero» spiega Michele Pertusi, che vestirà i panni del sacerdote in Nabucco, di scena al Teatro Regio da lunedì 4 marzo, alle 20 (domani pomeriggio la prova generale). Personaggio da lui debuttato a Parma (in una serata organizzata da «Parma col cuore», nel 2008), poi ripetuto a Fano e a Vienna, Zaccaria «è forse il più difficile per la corda di basso. – racconta ancora Pertusi – È un ruolo estremizzato, che richiede carisma e ha un’escursione ampissima, con note acute e note gravi: è quasi baritonale per estensione, ma la scrittura è quella tipica del basso. Il primo interprete alla Scala fu infatti Prosper Dérivis, che qualche anno dopo fu anche il primo a cantare ne I lombardi alla prima crociata e, all’Opéra di Parigi, era famoso per il suo Guglielmo Tell, un ruolo baritonale». Anche Pertusi ha interpretato questi tre ruoli, forse l’unico basso di oggi ad avere in repertorio il trittico di opere, anche se, dice «non credo che tornerò a cantare il Guglielmo Tell di Rossini». Quindi Zaccaria è una sfida: «È come essere un pilota di formula uno che deve sempre spingere la macchina al limite delle possibilità: bisogna stare bene, essere riposati, avere le corde pulite». 
Non serve ricordare il curriculum di Pertusi, che per il Teatro Regio si è speso in prima persona molte volte: l’ultima lo scorso ottobre quando ha interpretato Sparafucile, un ruolo marginale, pur di essere al fianco del Festival Verdi in un momento di difficoltà. In questi giorni fa la spola tra Parma e Vienna dove sta cantando con successo in Simon Boccanegra, in scena al Wiener Staatsoper, al fianco di Placido Domingo. «Essere accanto al Regio è una cosa che sento di dover fare. – spiega il basso – Del resto per me è una doppia soddisfazione cantare un’opera di Verdi nel teatro della mia città, nell’anno del bicentenario verdiano. Spero di riuscire a fare anche un concerto per il prossimo Festival Verdi, ne stiamo parlando». Pertusi, che nei mesi passati aveva steso un progetto per rilanciare l’attività del teatro cittadino, osserva: «Credo che l’attuale dirigenza lo stia prendendo in considerazione, anche se è impossibile realizzarlo in breve tempo. Si sono dimostrati sensibili alla volontà di proiettare Parma verso un nuovo modo di eseguire Verdi, basato sulla storia, sull’esigenza di creare una nuova generazione di cantanti. Per me la filologia è, letteralmente, amore per il pensiero: l’importante è essere consapevoli di cosa ha scritto Verdi, partire dal segno scritto, capire le ragioni del compositore. Poi l’interprete può fare dei cambiamenti ma devono essere motivati dal punto di vista drammaturgico, non basta che servano a strappare l’applauso. È importante convincere gli stranieri di venire a Parma perché il Verdi che si esegue qui non si esegue da altre parti». Nei prossimi mesi Pertusi sarà alla Scala di Milano, dove debutterà in Oberto conte di San Bonifacio, poi per la prima volta a Salisburgo, con Norma, a Liegi (Attila), Parigi (Puritani), Oslo (Requiem di Verdi) e chiuderà l’anno verdiano con un recital a Busseto. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro