19°

Spettacoli

"Lo straniero" in attesa di morire nell'indifferenza del mondo

"Lo straniero" in attesa di morire nell'indifferenza del mondo
Ricevi gratis le news
0

 Valeria Ottolenghi

 

La memoria di quanto è stato diviene insieme racconto a più voci e azione teatrale, ricordi vissuti nuovamente sulla scena, esposti con limpida, radicale sincerità, e svelamento delle contraddizioni, delle molte ipocrisie del mondo intorno, mentre il soggetto pare «assurdamente» guidato solo dal fato: eccellente idea la riproposta, con nuovi interpreti (ma Abbati, se non si sbaglia, nello stesso ruolo), a oltre dieci anni di distanza, dello spettacolo «Lo straniero», regia di Franco Però, in occasione del ciclo di manifestazioni, promosse da Fondazione Teatro Due, «Solitaire et solidaire - dedica ad Albert Camus a cent’anni dalla nascita». Ancora di grande efficacia la trasposizione per la scena di Robert Azencott, capace di intrecciare i piani temporali conservando viva la suspense, tutto già accaduto e ancora da ripetere - fino a quella conclusione, con le parole del protagonista, Meursault, di una bellezza assoluta, struggente, qui in particolare colma d’infinite, inattese sfumature, irriducibili a un’unica interpretazione, con quell’esplosione d’ira che, sciolto il male, cancellata la speranza, rendeva possibile, per la prima volta, l’apertura alla «tenera indifferenza del mondo». Magnifico Alessandro Averone, attore oggi sicuramente tra i più grandi della scena italiana, capace di coniugare l’apparente indifferenza alle cose della vita (ma l’ultima parola è «odio»: quanto si aspetta Meursault dalla folla il giorno della sua esecuzione) con la limpida adesione alle dolci sensazioni dell’esistenza. Come per il piacere della vicinanza al corpo di Maria, che avrebbe anche sposato - sì - pur non amandola, in verità noncurante di fronte a tale domanda. Una quotidianità d’impiegato. Ad Algeri. La morte della madre in un ospizio. Sembra che non provi nulla Meursault. Fuma. Mangia. Ha sonno. E poi andrà al mare. E al cinema. Con Maria. Potrebbe essere trasferito a Parigi. Ma forse è lo stesso. E’ proprio il caso a guidare gli uomini? Per Meursault è solo quel sole accecante a indurlo a sparare? Dopo un colpo altri quattro su quel corpo inerte. Pure sarebbe bastato fare solo mezzo giro su se stesso e lui non sarebbe finito in prigione...A dare il senso della contemporaneità degli eventi il tavolo dell’interrogatorio è posto su un vasto cerchio di sabbia, mentre gli altri interpreti aspettano d’intervenire sempre presenti in scena/ nella mente del protagonista... Uno spettacolo di valore che restituisce la densa complessità del romanzo. Moltissimi applausi, al debutto a Teatro Due, per Alessandro Averone, Michele dè Marchi, Roberto Abbati, e Paola De Crescenzo. Repliche fino al 28 marzo.
Giudizio: 4/5

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro