Spettacoli

"Lo straniero" in attesa di morire nell'indifferenza del mondo

"Lo straniero" in attesa di morire nell'indifferenza del mondo
0

 Valeria Ottolenghi

 

La memoria di quanto è stato diviene insieme racconto a più voci e azione teatrale, ricordi vissuti nuovamente sulla scena, esposti con limpida, radicale sincerità, e svelamento delle contraddizioni, delle molte ipocrisie del mondo intorno, mentre il soggetto pare «assurdamente» guidato solo dal fato: eccellente idea la riproposta, con nuovi interpreti (ma Abbati, se non si sbaglia, nello stesso ruolo), a oltre dieci anni di distanza, dello spettacolo «Lo straniero», regia di Franco Però, in occasione del ciclo di manifestazioni, promosse da Fondazione Teatro Due, «Solitaire et solidaire - dedica ad Albert Camus a cent’anni dalla nascita». Ancora di grande efficacia la trasposizione per la scena di Robert Azencott, capace di intrecciare i piani temporali conservando viva la suspense, tutto già accaduto e ancora da ripetere - fino a quella conclusione, con le parole del protagonista, Meursault, di una bellezza assoluta, struggente, qui in particolare colma d’infinite, inattese sfumature, irriducibili a un’unica interpretazione, con quell’esplosione d’ira che, sciolto il male, cancellata la speranza, rendeva possibile, per la prima volta, l’apertura alla «tenera indifferenza del mondo». Magnifico Alessandro Averone, attore oggi sicuramente tra i più grandi della scena italiana, capace di coniugare l’apparente indifferenza alle cose della vita (ma l’ultima parola è «odio»: quanto si aspetta Meursault dalla folla il giorno della sua esecuzione) con la limpida adesione alle dolci sensazioni dell’esistenza. Come per il piacere della vicinanza al corpo di Maria, che avrebbe anche sposato - sì - pur non amandola, in verità noncurante di fronte a tale domanda. Una quotidianità d’impiegato. Ad Algeri. La morte della madre in un ospizio. Sembra che non provi nulla Meursault. Fuma. Mangia. Ha sonno. E poi andrà al mare. E al cinema. Con Maria. Potrebbe essere trasferito a Parigi. Ma forse è lo stesso. E’ proprio il caso a guidare gli uomini? Per Meursault è solo quel sole accecante a indurlo a sparare? Dopo un colpo altri quattro su quel corpo inerte. Pure sarebbe bastato fare solo mezzo giro su se stesso e lui non sarebbe finito in prigione...A dare il senso della contemporaneità degli eventi il tavolo dell’interrogatorio è posto su un vasto cerchio di sabbia, mentre gli altri interpreti aspettano d’intervenire sempre presenti in scena/ nella mente del protagonista... Uno spettacolo di valore che restituisce la densa complessità del romanzo. Moltissimi applausi, al debutto a Teatro Due, per Alessandro Averone, Michele dè Marchi, Roberto Abbati, e Paola De Crescenzo. Repliche fino al 28 marzo.
Giudizio: 4/5

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento