Spettacoli

Recensioni film - Il lato positivo

Recensioni film - Il lato positivo
1

Filiberto Molossi
«Non si può essere felici continuamente». «E chi l'ha detto?».
Al tempo della crisi (economica, sì, ma non solo) quando la vita è una scommessa e si perde facile il lavoro e magari anche la testa (oppure un marito, un affetto, una certezza...), l'incontro, in bilico sopra la follia, tra due bizzarre solitudini, tra due storti che non ci stanno dentro e si arrampicano sugli specchi di un'esistenza che li svuota, là dove ognuno, imprevedibilmente - ma inevitabilmente -, è la terapia dell'altro. Splendidi losers, rottamati e autolesionisti, che cercano di rimettere insieme i pezzi del se stesso che nemmeno sanno più dov'è. E che a volte ritrovi dove meno te l'aspetti: in una pista di ballo, ad esempio. In cui imparare da capo i passi dimenticati del sentimento: e la musica, segreta, del cuore.
E' un film che non nasconde le sue cicatrici, una commedia romantica senza filtri, «Il lato positivo»: un viaggio da fermi di ostinato ottimismo che, in un mondo che ti spezza il cuore in tutti i modi possibili, accarezza l'orlo argenteo delle nuvole (come recita il ben più evocativo  titolo originale), alla ricerca di un raggio di sole nella tempesta (e nel grande, grosso, casino) che siamo, col coraggio di credere, una volta di più, che l'unica pazzia da cui valga la pena essere travolti è ancora, e pur sempre, l'amore. E che magari, alla fine, proprio là, in fondo, ci sia un happy end come solo quelli del cinema.
Pat è un bipolare che torna in famiglia dopo 8 mesi passati in un ospedale psichiatrico: ha picchiato a sangue il docente che ha trovato nella doccia con sua moglie e ancora sbiella di brutto se ascolta la canzone del suo matrimonio. Vorrebbe ricominciare con la ex, ma sulla sua strada, tra una corsa e l'altra, incontra un'altra ragazza interrotta, Tiffany, che non ha trovato di meglio che passare da un letto all'altro per elaborare il lutto della morte del marito...
Padri ultra scaramantici, amici soffocati da mogli che ascoltano l'iPod anche in bagno, ragazze facili (e ferite) che non vogliono esserlo più: originale quando non stravagante, in perenne e non semplice equilibrio tra gli alti e bassi di una vita dove commedia e tragedia vanno insieme a passo di valzer, il film di David O. Russell (è quello di «Three kings» e «The fighter»), nonostante svolte sin troppo repentine, accende la luce di un possibile altrove nel buio cieco delle nostre ossessioni. Forte di uno stile a tratti nevrotico capace di riprodurre fisicamente i violenti sbalzi d'umore del protagonista, il regista incornicia i dialoghi con macchina a mano, taglio autorale e un montaggio che non ti lascia stare: attento alla carta da parati come alle canzoni, da quelle che ti fanno dare di matto ad altre (come «Girl from the north country», cantata da Bob Dylan e Johnny Cash....) che non smetteresti mai di ascoltare. Il resto (che non è poco) lo fanno i protagonisti, in stato di grazia: se De Niro (il padre allibratore  di Pat) fa le facce, Bradley Cooper («Una notte da leoni») dimostra una versatilità da star. Anche se chi fa la differenza, a 23 anni ancora da compiere e un Oscar come miglior attrice appena vinto, è Jennifer Lawrence, una Ferrari in un giorno in cui girano  solo 127.
Giudizio: 4/5

IL LATO POSITIVO - Silver linings playbook
REGIA:  DAVID O. RUSSELL
 SCENEGGIATURA:  DAVID O. RUSSELL DALL'OMONIMO ROMANZO DI MATTHEW QUICK
MUSICA:  DANNY ELFMAN
INTERPRETI:   BRADLEY COOPER, JENNIFER LAWRENCE, ROBERT DE NIRO, JACKI WEAVER, CHRIS TUCKER
GENERE:   COMMEDIA DRAMMATICA
Usa 2012, colore, 2 h e 2'
DOVE:  THE SPACE BARILLA CENTER e THE SPACE CINECITY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marcello F

    13 Marzo @ 02.50

    Recensione condivisibile e azzeccata, attori in palla e su tutti spicca la bravura assoluta della splndida Lawrence; dissento invece dall\'affermazione \"Jennifer Lawrence, una Ferrari in un giorno in cui girano solo 127.\" ... se si allude al paragone con le altre pretendenti all\'Oscar, da questo punto di vista Jessica Chastain è una Lamborghini.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)