22°

34°

Spettacoli

Cinema recensioni - Solo un padre

Cinema recensioni - Solo un padre
0

di Filiberto Molossi

«Se sto un’ora e mezzo su una poltrona e mi rompo le scatole non è cinema». Ha ragione da vendere Luca Lucini, classe '67, uno di quelli che una volta - ma anche adesso se nel frattempo non fosse diventata una «brutta» parola... -, si sarebbero chiamati professionisti. Registi con una vita più o meno da mediano, forse un po' paraculi ma efficienti, gente col mestiere in tasca, che non nasconde di volere piacere, ma lo fa con gusto, non ci prova a dispetto dei santi. Che magari le canzoni sono quelle giuste ma anche le più «facili» (i Rem, Norah Jones, Giorgia...), l’happy end è di rigore, e la seconda possibilità non si nega a nessuno: eppure, raggiunto il 18 senza troppi patemi, si cerca di strappare almeno un 25. Perché di fiato ce n'è e tanto vale tirarlo fuori.

Fa pensare inizialmente alla commedia americana alla Hugh Grant, «Solo un padre», ma non si accontenta per fortuna, mira più in alto: e lontano dall’essere esclusivamente una riflessione sulla «voglia di paternità» dei tempi moderni, diventa anche un film sulla colpa e sulla redenzione, sull'elaborazione del lutto e sulla necessità di sopravvivere (agli altri, al proprio dolore, a se stessi...), sul risveglio sentimentale e, soprattutto, sulla rinascita: che è tornare al mondo, anche quando nel mondo pensi di non avere più un posto, un ruolo, un senso. Perché a vivere ci vuole coraggio e chissenefrega se fuori dal guscio fa sempre più freddo.

Tratta da un romanzo di Nick Earls («Avventure semiserie di un ragazzo padre»), la pellicola - che nonostante qualche frase fatta da hit di Baglioni sgocciola con garbo ed equilibrio il dramma della perdita nel vissuto, anche ironico e paradossale, di un uomo qualunque -, racconta di Carlo, vedovo 35enne con figlia (di 10 mesi) a carico che si è rifugiato in un’esistenza senza troppe sorprese: un giorno però, nella sua vita, irrompe Camille, bella ricercatrice francese con doti nascoste di baby sitter... Alfiere non banale del cinema medio (quello che non sappiamo più fare), Lucini ascolta l’eco dell’amore perduto (e di quello ritrovato) misurandosi - nell’accarezzare limiti e cicatrici di un dermatologo che si ferma alla pelle perché non riesce più arrivare al cuore - con franchezza e sensibilità femminile (dopo un film molto «maschile» come «Amore, bugie e calcetto») con una verità anche scomoda, scegliendo consapevolmente la via impervia di una commedia dove la leggerezza non è gratuita, ma parte di un gioco in cui la speranza sconta, per rifiutare la resa, il prezzo dello smarrimento e della tristezza.

Non tutto è scritto benissimo, qualche carattere è accentuato (sino quasi al macchiettismo), qualche svolta è facile: però, il film, più credibile quando doloroso, dosa con grazia e abilità degne di attenzione sorrisi e rimorsi, inquadrando in maniera nitida una generazione convinta «che ci sarebbe andato tutto bene» e invece si scopre impreparata alla sofferenza, colpita alle spalle dal destino tanto da essere costretta ad aspettare che un angelo la venga a salvare. Simpatico, tenero, anche malinconico, «Solo un padre», tra guizzi d’autore (la macchina a mano, i flashback, con cui Lucini si dà un tono) e pannolini da cambiare, dà voce all’emozione contando sulla felice empatia che unisce i due protagonisti (Luca Argentero, uno dei pochi sopravvissuti al Grande fratello, e Diane Fleri, vista e apprezzata in «Mio fratello è figlio unico», entrambi bravi) con la vera diva del film, «Fagiolino», la piccola di dieci mesi (che poi sono due: gemelline...) che forse si domanda che cosa ci fa lì ma scioglie al primo sguardo anche lo spettatore più insensibile.

Giudizio: 3/5

Scheda
Regia: Luca Lucini
Sceneggiatura: Giulia Calenda e Maddalena Ravagli da "Avventure semiserie di un ragazzo padre" di Nick Earls
Interpreti: Luca Argentero, Diane Fleri, Fabio Troiano, Anna Foglietta, Claudia Pandolfi, Michela e Fabiana Gatto
Genere: Commedia
Italia,2008, colore, 1h33'
Dove: Capitol, Cinecity e Warner

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Lutto

E' morto il giurista Stefano Rodotà

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...