12°

Spettacoli

Cinema recensioni - Solo un padre

Cinema recensioni - Solo un padre
0

di Filiberto Molossi

«Se sto un’ora e mezzo su una poltrona e mi rompo le scatole non è cinema». Ha ragione da vendere Luca Lucini, classe '67, uno di quelli che una volta - ma anche adesso se nel frattempo non fosse diventata una «brutta» parola... -, si sarebbero chiamati professionisti. Registi con una vita più o meno da mediano, forse un po' paraculi ma efficienti, gente col mestiere in tasca, che non nasconde di volere piacere, ma lo fa con gusto, non ci prova a dispetto dei santi. Che magari le canzoni sono quelle giuste ma anche le più «facili» (i Rem, Norah Jones, Giorgia...), l’happy end è di rigore, e la seconda possibilità non si nega a nessuno: eppure, raggiunto il 18 senza troppi patemi, si cerca di strappare almeno un 25. Perché di fiato ce n'è e tanto vale tirarlo fuori.

Fa pensare inizialmente alla commedia americana alla Hugh Grant, «Solo un padre», ma non si accontenta per fortuna, mira più in alto: e lontano dall’essere esclusivamente una riflessione sulla «voglia di paternità» dei tempi moderni, diventa anche un film sulla colpa e sulla redenzione, sull'elaborazione del lutto e sulla necessità di sopravvivere (agli altri, al proprio dolore, a se stessi...), sul risveglio sentimentale e, soprattutto, sulla rinascita: che è tornare al mondo, anche quando nel mondo pensi di non avere più un posto, un ruolo, un senso. Perché a vivere ci vuole coraggio e chissenefrega se fuori dal guscio fa sempre più freddo.

Tratta da un romanzo di Nick Earls («Avventure semiserie di un ragazzo padre»), la pellicola - che nonostante qualche frase fatta da hit di Baglioni sgocciola con garbo ed equilibrio il dramma della perdita nel vissuto, anche ironico e paradossale, di un uomo qualunque -, racconta di Carlo, vedovo 35enne con figlia (di 10 mesi) a carico che si è rifugiato in un’esistenza senza troppe sorprese: un giorno però, nella sua vita, irrompe Camille, bella ricercatrice francese con doti nascoste di baby sitter... Alfiere non banale del cinema medio (quello che non sappiamo più fare), Lucini ascolta l’eco dell’amore perduto (e di quello ritrovato) misurandosi - nell’accarezzare limiti e cicatrici di un dermatologo che si ferma alla pelle perché non riesce più arrivare al cuore - con franchezza e sensibilità femminile (dopo un film molto «maschile» come «Amore, bugie e calcetto») con una verità anche scomoda, scegliendo consapevolmente la via impervia di una commedia dove la leggerezza non è gratuita, ma parte di un gioco in cui la speranza sconta, per rifiutare la resa, il prezzo dello smarrimento e della tristezza.

Non tutto è scritto benissimo, qualche carattere è accentuato (sino quasi al macchiettismo), qualche svolta è facile: però, il film, più credibile quando doloroso, dosa con grazia e abilità degne di attenzione sorrisi e rimorsi, inquadrando in maniera nitida una generazione convinta «che ci sarebbe andato tutto bene» e invece si scopre impreparata alla sofferenza, colpita alle spalle dal destino tanto da essere costretta ad aspettare che un angelo la venga a salvare. Simpatico, tenero, anche malinconico, «Solo un padre», tra guizzi d’autore (la macchina a mano, i flashback, con cui Lucini si dà un tono) e pannolini da cambiare, dà voce all’emozione contando sulla felice empatia che unisce i due protagonisti (Luca Argentero, uno dei pochi sopravvissuti al Grande fratello, e Diane Fleri, vista e apprezzata in «Mio fratello è figlio unico», entrambi bravi) con la vera diva del film, «Fagiolino», la piccola di dieci mesi (che poi sono due: gemelline...) che forse si domanda che cosa ci fa lì ma scioglie al primo sguardo anche lo spettatore più insensibile.

Giudizio: 3/5

Scheda
Regia: Luca Lucini
Sceneggiatura: Giulia Calenda e Maddalena Ravagli da "Avventure semiserie di un ragazzo padre" di Nick Earls
Interpreti: Luca Argentero, Diane Fleri, Fabio Troiano, Anna Foglietta, Claudia Pandolfi, Michela e Fabiana Gatto
Genere: Commedia
Italia,2008, colore, 1h33'
Dove: Capitol, Cinecity e Warner

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

6commenti

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

6commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

carabinieri

Spara un razzo fra la folla: era appena uscito dal carcere

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino in via Burla. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

Parma

Bidoni dei rifiuti a fuoco in viale Mentana

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Jackpot

Superenalotto, c'è il 6: vinti 93 milioni di euro a Padova

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia